Di Medio: "risposte dai dipendenti invece che..."

di medio agosto 2014

Dalla capogruppo di Per crederci ancora", consigliera comunale Maria Pia Di Medio, riceviamo e pubblichiamo una nota sulla vicenda dei ritardi nell'apertura del Cimitero e la conseguente lettera al nostro giornale del dipendente comunale Luigi De Grandi.

 

 

E’ sconvolgente!!!!!!!!!

Crediamo che ci sia un altro primato a Cassano delle Murge: E’ L’UNICO COMUNE IN ITALIA IN CUI A DARE RISPOSTE ALLE LAGNANZE DEI CITTADINI SONO I DIPENDENTI COMUNALI  E/O  I DIPENDENTI DELLE DITTE CHE FORNISCONO SERVIZI …….

Ma dove si è mai visto che i dipendenti comunali giustificano attività che sono  (o dovrebbero essere!) sotto il controllo e le direttive della parte politico-amministrativa!

E’ come se (un esempio, per farci capire) un lavoratore ATA della scuola (comunemente conosciuto come bidello…) decidesse o desse le giustificazioni sugli orari di apertura e chiusura della scuola o sui programmi degli insegnanti!

Non fraintendiamo: tutta la nostra stima e rispetto per i dipendenti comunali e per chi, in altro modo, presta la sua opera per la collettività, ma ognuno deve stare al suo posto. Ma, soprattutto, OGNUNO, PER LA CARICA CHE RICOPRE, DEVE PRENDERSI LE SUE RESPONSABILITA’ e non mandare in avanscoperta il dipendente che non ha colpe ma esegue solo, in questo caso,  le direttive politiche dell’Amministrazione di turno.