Lunedì 22 Luglio 2019
   
Text Size

Maiullaro:"Conflitto di interessi? Ho pagato tutto"

maiullaro realtà italia

Dall'Assessore Michele Maiullaro, riceviamo e pubblichiamo.

 

A volte, nel tentativo di inseguire lo scoop, la notizia ad ogni costo, si incorre in “bufale” e notizie-non notizie, con tutto quel che ne consegue.

 

È quanto accaduto a chi ha ripreso e commentato una richiesta del gruppo di minoranza “Per crederci ancora”, secondo il quale sarebbe stato violato l’articolo 4 del Regolamento per il funzionamento della giunta comunale.

La minoranza contesta la mia presenza nella seduta di giunta comunale nella quale è stato deliberato un contributo economico in favore delle solite ed annuali sagre della Focaccia e del Panzerotto.

Secondo la minoranza ci sarebbe stato un conflitto di interessi. E per tale motivo ha formalmente chiesto all’amministrazione comunale di inserire nell’ordine del giorno della prossima seduta del Consiglio comunale la mozione di sfiducia nei miei confronti quale assessore. Pare che la minoranza abbia chiesto alla Corte dei Conti di verificare.

Con forza devo ribadire che nessuna violazione di regolamenti vi è stata.

Eppure la minoranza dovrebbe essere esperta nella gestione dei “conflitti di interessi”

Infatti, «Con riferimento alla Delibera di Giunta Comunale n. 129 del 11/08/2015 – si legge nella richiesta inviata dall’opposizione al Comune - avente ad oggetto manifestazione estiva denominata “sagra della focaccia” “festa del panzerotto” e “raduno fiat club 55” agosto 2015: approvazione programma, concessione patrocinio e destinazione somme, il gruppo di minoranza “Per Crederci Ancora” nella seduta di C.C. del 27 agosto u.s. ha portato a conoscenza del Consiglio Comunale, la violazione dell’art. 4 del Regolamento per il Funzionamento della Giunta Comunale da parte di un componente della Giunta stessa nella delibera citata in oggetto. Trattasi di palese conflitto di interessi nell’erogazione di contributi per la manifestazione della sagra della focaccia e della festa del panzerotto».

«Considerato il consistente beneficio economico ottenuto dal componente della Giunta Ass. Maiullaro Michele, derivante dalla vendita di prodotti alimentari in occasione delle manifestazioni “Sagra della Focaccia e Festa del Panzerotto” in qualità di espositore, nonché notoriamente organizzatore delle manifestazioni; atteso che nel C.C. del 27 agosto scorso non sono state fornite le dovute risposte a tale episodi; chiede ai sensi dell’art. 41 del Regolamento per il Funzionamento del Consiglio Comunale di inserire l’argomento: “mozione di sfiducia per la violazione dell’art. 4 del Regolamento per il funzionamento della Giunta”, nel prossimo Consiglio Comunale».

La prima cantonata sulla questione la minoranza l’ha già presa.

Infatti,  il presidente del Consiglio comunale, Rocco Capriulo, ha già risposto alla minoranza comunicando che la richiesta è inammissibile in quanto, secondo la legge, solo il sindaco può revocare la fiducia ad un assessore della sua giunta.

Ragion per cui la richiesta dell’opposizione non ha fondamento giuridico.

Mi viene da chiedere alla minoranza sottoscrittori della mozione: perché avete presentato una mozione inammissibile ??

Non conoscete la legge ?

Ma chi ci ha governato per cinque anni ?

Cosa dirà in merito la Corte dei Conti? Lo sapremo a tempo debito, non so se realmente è stata interessata.

Alla luce di quanto scritto, è però evidente che la minoranza la delibera di giunta non l’ha proprio letta, o l’ha interpretata a suo piacimento.

Infatti beneficiari del contributo comunale sono la Pro Loco “La Murgianella” e l’Associazione “Fiat 500”, che con il sottoscritto non hanno alcun rapporto parentale e/o di affinità.

Dov’è quindi la violazione dell’art. 4?

Evidentemente qualcuno della minoranza si riferisce ad anni precedenti quando organizzavo delle sagre e non a quello in corso.

Devo inoltre rimarcare che la Pro-loco dopo la delibera mi ha richiesto di partecipare alla sagra come panificatore in quanto non riusciva a organizzare la stessa in quanto il mio collega Anzelmo (che ringrazio) non poteva da solo tenere la sagra.

Al riguardo ho pagato di tasca mia la pro-loco, lo stands e i miei dipendenti al fine di permettere l’esistenza di un evento che da anni caratterizza la nostra Cassano portando molta gente nel nostro centro storico.

Che politicamente qualcuno abbia cercato la strumentalizzazione ci può anche stare, e se ne assume la responsabilità; che mezzi di comunicazione commettano l’errore di non documentarsi è ben più grave, giacché una notizia non corretta lede l’immagine e diffama, arrecando danno e pregiudizio. Sull’intera vicenda, comunque, sto valutando se ci sono i presupposti per eventuali azioni legali a tutela della mia persona.

 

 

Commenti  

 
#31 el diablo 2015-10-04 00:39
Maiullaro ma perche non ti dimetti lei lo sa che non ecredibile.
 
 
#30 Chi si rivede 2015-10-03 13:06
Dopo il commento 17 possiamo veramente chiudere barracca e burattini altrimenti ora tiriamo fuori altri scheletri dall armadio!!!
 
 
#29 forse 2015-10-03 11:46
Volete vedere che a forza di dire che sta nel giusto QUALCUNO CI CREDE VERAMENTE??
 
 
#28 Cittadino 2015-10-03 09:21
FACCIAMO MOLTA ATTENZIONE alle prossime elezioni del direttivo della CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI!!! visto che la De Grandi si incontra quasi tutti i giorni al Bar in piazza con il "Presidente" Mallardi e altri "simpatizzanti" che hanno usufruito dei contributi estivi per le iniziative dell'Agosto Cassanese.....
NON C'E'TANTO DA IMMAGINARE....sono già tutti daccordo su chi far eleggere come presidente della Consulta....affinchè tutto rimanga "sotto controllo" da parte del Comune e della nostra grande Assessore De Grandi.
 
 
#27 k2 2015-10-02 22:50
Penso che su questa vicenda si sia scritto gia molto. Perfino ex assessori, gente di parte e anche invidiosi. Pensate a vivere e X riconoscenza dalle parole che scrive annoto solo invidia e rosicamento.
 
 
#26 Vittoria89 2015-10-02 21:38
Roba da non credere! Ma questo qui fà pure l'assessore?? Beh, con un sindacuccio che allunga il collo per copiare da quelli di Massarosa ... Ma come si fa dico io??
Ma possibile che nessuno nella Giunta si sia reso conto della cattiva figura ormai a livello nazionale? Certo, la prossima figura sarà a livello internazionale!!
Comunque c'è da rimanere allibiti da come il Maiu si contorce in ragionamenti che dimostrano la totale incompetenza sotto ogni profilo! +++
In questa città si va da un eccesso ad un altro. Vi sono associazioni (e persino una Fondazione) che si impegnano a dare lustro, con il loro impegno gratuito, spontaneo, generoso. E che portano davvero in città tanta gente per eventi importanti. GRATUITAMENTE! Il Vespa Club ne è un esempio.
Non parliamo poi della fondazione albenzio patrino. Lo stesso liceo di cassano è un'eccellenza. E ve ne sono anche altre di realtà.
Poi, tutto quello che si muove intorno al Comune sembra fatto per fare figuracce: dalla vicenda Massarosa (che è ormai nella storia di Cassano, come la Caporetto del decoro istituzionale) a questa squalliduccia storia della sagra della focaccia con soldi dati ad un personaggio perlomeno pittoresco. Ma io mi dico come ha fatto il sindaco a lasciar parlare questo qui??
Lui il Sindaco non esce mai allo scoperto. Si fa difendere da personaggi paesani tipo +++ ed ora Michele Maiullaro.
Se posso, caro Sindaco, ti dò un consiglio: vogliamo +++ assessore. Così almeno ascoltiamo pure la voce di un altro personaggio autentico della comunità degli intellettuali di Cassano da cui tu attingi per nominare gli assessori. +++ SINDACO!!
 
 
#25 Coetaneo 2015-10-02 20:58
Io non riesco proprio a capire come sia diventato assessore...

+++MODERATO+++

Vi rendete conto di chi stiamo parlando..??? Quindi tutto il resto viene di conseguenza...mio Dio mai
 
 
#24 Da cassano 2015-10-02 20:43
Che significa "ho pagato di tasca mia la pro loco?" Ma nicla norciano non ha niente da dire? Ma sapete perché succede tutto questo? La consulta delle associazioni ormai è nelle mani della giunta che elargisce soldi ai suoi amici. Qua se qualcuno non si da na mossa sto paese è davvero destinato a morire!
 
 
#23 u cassanes 2015-10-02 19:36
assessore vai a casa statti nel panificio che forse è meglio
 
 
#22 lino a. 2015-10-02 19:34
Dignità pari a zero.
 
 
#21 pane-duro 2015-10-02 19:27
Più leggo e più mi convinco che questo signore è incapace di fere questo mestiere.
Cosa aspettano a scaricarlo?
 
 
#20 toto 2015-10-02 15:11
Assessore: ma mi faccia il piacere!!!!!!!! Va.....
 
 
#19 nonsoloitaliano 2015-10-02 11:01
Ma qualcuno può inseganre a scrivere a questo tizio. E gli hanno dato pure l'assessorato? Siamo messi proprio male.
 
 
#18 sconvolto 2015-10-02 10:23
x viri: scusa mi elenchi cosa ha fatto questo galantuomo in questi mesi? E' semplicemente una figura indecente.
x Missoni: avrai le tue ragioni e fai bene a toglierti il dente avvelenato, ma sei stato mandato a casa e mi sembra che l’esame di coscienza non te lo sia fatto.
 
 
#17 Silvio Missoni 2015-10-02 09:21
il tempo è sempre molto galante con tutti , buoni & brutti . Vorrei ricordare a tutti i lettori di Cassano web, che il Sig. Assessore in tempi non sospetti ha accusato , infangato , deriso, insultato il sottoscritto , con accuse al quanto simili alla telenovela che stiamo vivendo adesso per questa ennesima puntata . Accuse fatte gratuitamente senza fondamento e CHIARITE nelle sedi opportune . Di certo all'epoca il sottoscritto non vendeva focaccia , non aveva panificio e non incassava alcun che . È al quanto incredibile tutto questo considerato che in una squadra di governo locale ci dovrebbe essere qualcuno , almeno uno di buon senso che con coraggio e bene comune dica al l'assessore CHI di FOCACCIA ferisce di FOCACCIA perisce.!!!!
 
 
#16 viri 2015-10-02 09:14
Per me Maiullaro è un gran lavoratore, capace e dinamico. Anche come assessore sta facendo bene il suo dovere, sempre disponibile.
 
 
#15 Riconoscenza 2015-10-02 06:58
Sorvolo sugli strafalcioni di forma, di grammatica, di sintassi, di punteggiatura che, però, considerato il diploma di 3^ media, si giustificano in parte. Se poi deve essere RICOnoscente al suo mentore per l'aiuto gli dica che forse è il caso che riprenda a studiare da dove ha lasciato lei.
Per quanto concretamente accaduto la sostanza è, con ogni evidenza, contro di lei che, nello svelarne i contorni, non ha fatto altro che zapparsi i piedi, con fare tra l'ingenuo e il tracotante.
Siamo rasserenati, però, dalle rassicurazioni per aver personalmente onorato il pagamento della Pro Loco (??), dello stand(s) e dei dipendenti, senza dimenticare l'energia elettrica e la pulizia dello spazio pubblico occupato.
 
 
#14 Gino C. 2015-10-02 06:58
Caro Michele,
a questo punto, dopo tanti giri di parole e di soldi, dimmi perché il comune deve dare un contributo ad una attività commerciale a tutti gli effetti? Tu vendi focaccia. Non è lucro questo?
Tra l'altro, tu dici di aver pagato. Cosa e a chi? I tuoi dipendenti? Vuoi che li paghi il comune?
Se tu dici di aver pagato tutto tu, allora il contributo del comune a cosa è servito e dove è finito?
Come assessore dovresti chiedere chiarimenti a qualcuno, prima alla pro loco e poi alle associazioni. Ed è questo il punto, finiresti per chiedere chiarimenti a te stesso, come assessore dovresti chiedere chiarimenti a te stesso come panettiere.
Non è conflitto questo?
 
 
#13 Vergogna 2015-10-01 20:57
Maiullaro queste belle fiabe raccontale ad altri!!!! Che schifo signori miei che schifo
 
 
#12 X L.Campa 2015-10-01 20:55
Hai ancora il coraggio di difenderli???? Ma ti rendi conto??? Guarda che sei anche tu cittadino di questo paese e quindi prendono per i fondelli anche te, offendono anche la tua persona con queste magagnate!!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.