Venerdì 18 Ottobre 2019
   
Text Size

Festa Patronale: tre-quattro cose da fare

illuminazione piazza moro

Manca poco più di una settimana alla grande festa patronale della Madonna degli Angeli, appuntamento imperdibile pe tutti i cassanesi e per tanti forestieri che arrivano a Cassano per partecipare ai momenti religiosi, ammirare le illuminazioni, vivere i momenti di gioia.

Per poter ospitare al meglio le tante persone che giungeranno a Cassano e per gli stessi abitanti, vogliamo suggerire all’amministrazione comunale alcuni accorgimenti che in questi giorni occorrerebbe mettere in pratica per dare una immagine del nostro paese più bella e accogliente.

Sappiamo bene che le ferie e le malattie, assieme al cronico sottodimensionamento del personale, stanno falcidiando i lavoratori del Comune e se a questo si aggiungono le continue emergenze, c’è davvero poco tempo per programmare alcuni interventi.

Che tuttavia riteniamo essenziali per la buona riuscita della Festa, assieme a tante altre cose.

Pulizia del sagrato del Convento

Almeno in questo periodo la pulizia del sagrato de Convento e del piazzale (di proprietà del Comune) andrebbe effettuata giornalmente.

E’ indegno assistere ogni mattina a bidoni stracolmi di immondizia che viene lasciata là per giorni, fino a quando i Padri del Convento protestano e qualcuno della Tradeco si degna di andare a raccogliere i rifiuti. Per la novena e per la Festa arrivano al Convento migliaia di persone: fargli trovare un luogo pulito e decoroso è il minimo e dunque il Comune deve chiedere alla ditta di fare gli straordinari almeno in questi dieci, dodici giorni.

Piazza Dante: illuminare il Monumento ai Caduti

Da giorni e giorni il Monumento ai Caduti in guerra di piazza Dante è spento. Mentre tutt’intorno le luci funzionano e consentono a tante persone di trascorrervi la serata, il Monumento è completamente al buio. Quella piazza è un biglietto da visita per chi viene, di sera, da Bari: vedere il Monumento in quelle condizioni, quel biglietto diventa cattiva pubblicità, per il paese e per l’amministrazione. Non ci vuole molto a sostituire le lampade non più funzionanti.

Le “chianche” di Via Maggior Turitto. E quello striscione...

Transitare a piedi via Maggior Turitto, percorrendola non dai marciapiedi, è una impresa che mette a dura prova chiunque. Le “chianche”, infatti, in moltissimi tratti hanno visto ormai distrutto la malta che le separa le une dalle altre, con un effetto buca micidiale. Quella strada, durante la Festa, viene percorsa da tutti, per arrivare in piazza o viceversa in Villa. Ci passano le processioni e non c’è occasione per cui non si rischi di cadere. Uomini o donne, anziani o bambini: quelle “chianche” sono un pericolo costante. Ripristinare le fugature è essenziale per evitare problemi di questo tipo.

E già che ci siamo: sempre su via Maggior Turitto, forse sarebbe il caso, almeno per questo periodo, di rimuovere lo striscione di “Cassano 2020”: è un brutto colpo d’occhio con la illuminazione che sarà a breve montata….

Naturalmente ci sarebbero tante altre cose da fare e magari i lettori saprebbero suggerircene altre ma ovviamente non si può fare tutto in pochi giorni. Questi, però, ci sembrano interventi essenziali e fattibili a cui l’Amministrazione Lionetti dovrebbe metter mano da subito.

 

 

Commenti  

 
#21 nazionalsocialista 2015-07-25 08:37
Il 2 agosto il Priore del Convento mentre celebrerà la messa solenne,sicuramente rivolgerà il pensiero di tutta la comunità di CASSANO,alle vittime della ditta BRUSCELLA,che stavano preparando i fuochi pirici in onore della MADONNA degli ANGELI.Condoglianze alle famiglie delle vittime.
 
 
#20 gvill27 2015-07-25 07:45
Condivido pienamente il commento dello ZioJackCondoglianze alle famiglie che hanno perso i loro cari nell'esplosione.
 
 
#19 LoZioJack 2015-07-24 23:40
Visto quello che è accaduto a pochi km da noi, propongo di annullare lo spettacolo pirotecnico e di destinare la somma alle famiglie delle vittime.
Questo sarebbe sì un bel biglietto da visita di una Comunità attenta e coscienziosa...e, tranquilli, la Madonna sarebbe d'accordo!
 
 
#18 cittadina 2015-07-24 18:06
Ecco, sono d'accordo con Baldacchino. Il problema delle chianche è atavico, così come quello della chiusura al traffico del centro storico. Ormai solo Cassano fa ancora passare le macchine dalla Piazza, tutti i Centri limitrofi ormai hanno chiuso le strade. Hai voglia a mettere e rimettere chianche, chiudere fogature, non serve a una mazza! Chiudete il Centro storico, altro che togliere le catene alla piazza, quelle catene l'hanno salvata per un bel po' e i cassanesi vadano di più a piedi, comodoni!
P.S. Per quanto riguarda la festa, i criticoni sono i primi a non dare un euro per la questua!
 
 
#17 radio 1 2015-07-24 16:28
Questo articolo ,è un controsenso unico,ma sbaglio o il signor Giovanni Brunelli altro non è che il portavoce del sindaco?
Bene perché anziché scrivere,non glielo suggerisce direttamente di persona? E da lei una "scossa" al sindaco?credo possa fare più di un articolo.

RISPONDE G. BRUNELLI

Mi sa che ha sbagliato persona.
 
 
#16 Yuppy 2015-07-24 13:17
Queste sono azioni da fare tutto l'anno non solo nei quattro giorni di festa in onore della nostra Patrona!!!! Sindaco e company datevi una regolata Vi state dimostrando una vera delusione!!!!
 
 
#15 baldacchino 2015-07-24 11:57
Neanche la Madonna vi va bene più...
Con tante cose importanti da fare, si pensa ad accendere la luce alla Villa dei Caduti? Ma p piacer. Chiudete il centro storcio al traffico e smettetela di fare il parcheggio abusivo in Piazza. Cassano unico borgo della provincia di Bari nel quale si può passare con il caterpillar!!!
 
 
#14 Bottami 2015-07-24 10:04
Lionetti ti consiglio di azzerare la giunta, perché sei circondato da gente incapace che non ha assolutamente a cuore il nostro paese, tornatevene a casa e lasciate spazio a chi ha a cuore il futuro di Cassano, siamo alla deriva basta non se può più
 
 
#13 Cittadino triste 2015-07-24 07:21
Svegliatevi questa amministrazione dorme profondamente da un anno, eppure le loro cospicue indennità di carica le prendono puntualmente ogni mese. Il centro storico un degrado totale pieno di cacca di piccioni e cani, pieno di z.....e che abitano, che schifo ormai cassano non è più vivibile. Non hanno fatto neanche un degno programma dell'estate cassanese perché quello fatto fin ora e stata una pura illusione. Questa amministrazione sta dando il colpo di grazia al paese!!
 
 
#12 indignato3 volte 2015-07-24 04:12
Ancora una volta torno a scrivere e manifestare la mia indignazione per la mancanza di pulizia sul sagrato del Convento mi sono veramente stancato per le continue lamentele dei forestieri che giustamente trovano il sagrato pieno di inmondizie e ancora una volta dico che sempre bisogna tenere pulito il piazzale del Convento dove in questo periodo i fedeli trovano un po' di ristoro e un po' di pace ma trovano squallore et abbandono
 
 
#11 cuculo 2015-07-23 21:36
ma ragazzi smettetela ogni anno sempre le stesse cose,le giostre, la luminaria,il comune,il sindaco...e tanti altri che non sto ad elencare. invito tutti voi ad organizzare questo evento annuale ed a mettere le firme dei contratti gia da un anno prima. l'importante che le luci accendono x il giorno della festa a te cosa importa che li stanno montando il giorno prima e' tanto x dire qualcosa,a dimmi tu hai fatto il dovere a piacere dando un piccolissimo contributo? forza DAMIANO grazie x l'impegno che ci metti ogni anno.
 
 
#10 DIMOSTRAZIONE 2015-07-23 21:23
e delle illuminazioni ne vogliamo parlare???? Non dimentichiamo le illuminazioni di Natale, e di quell'albero con 3 file di luci,DEPRESSIONE TOTALE.In una settimana che faranno????Avranno anche la faccia di presentarsi alla festa, e magari visto che IL SINDACO HA UN PORTAVOCE,magari per l'occasione si munira' di scorta,per difendersi dal fuoco incrociato DI POMODORIIIIIIIIII,,,,Ma per favore!!!!! :-x
 
 
#9 #tuttoinutile 2015-07-23 18:43
Qui ognuno prega "il santo suo"....la realtà che manca un programma di interventi che coinvolge tutta cassano.....la Tasi la pagano tutti dal centro alla periferia, borghi compreso ma niente viene fatto.....e francamente la delusione é forte di questa amministrazione.
 
 
#8 luminarie 2015-07-23 18:04
Ma vi rendete conto che da quando ce' questa ditta di luminarie le montano il giorno prima? +++MODERATO+++
 
 
#7 ufffffff 2015-07-23 15:53
E ora sale sul carro trionfale, fa il suo bel discorso politico religioso applausi ed è contento Lui e tutti i suoi amici che sfilano in processione!!!e tutto il resto?? questa è fare politica per Voi??questo significa migliorare il paese??che schifooooooo
 
 
#6 il solito 2015-07-23 14:05
Caro sindaco ma non ti vergogni stai trascurando tutto. Vedi via Cesare Battisti le chianche nere uno schifo mentre Del Re pubblica foto della pulizie delle strade su facebook.
 
 
#5 Assurdo 2015-07-23 11:13
Questa festa, mi dispiace dirlo per la Madonna che ci protegge, ormai sta andando alla deriva!!!La strada principale, ovvero Via Convento viene letteralmente dimenticata, perché le luminarie vengono posizionate fino a metà della strada.La festa più bella è stata quella che si fece una decina di anni fa, dove tutta via convento era illuminata, la fiera si svolse li, e le giostre nei pressi della scuola elementare. ormai anche i giostrai e quelli che vendono i panini si lamentano!!!è uno schifo!!!!io alla festa esco solo per la madonna!!!
 
 
#4 Perplesso 2015-07-23 10:55
Ma nel programma elettorale non c'era scritto che dovevano fare l'accoglienza ai pellegrini? Quando la faranno: la prossima volta!
Il piazzale del Convento è in uno stato pietoso altro che accoglienza ma visto che i nostri amministratori sono propensi a dipingerei muri, a pulire le aiuole, a trasformare i bulletti in santarelli, andassero a pulire sul Convento e si preparassero a fare l'accoglienza ai pellegrini. L'1 agosto si avvicina, su preparatevi!
 
 
#3 smile 2015-07-23 10:41
Non sono queste semplici manovre a poter cambiare, "da sole", la festa patronale, compiendo quasi una sorta di miracolo...certo, l'amministrazione attuale dovrà impegnarsi, più della precedente, a rendere la nostra Cassano più bella in prossimità della festa, ma di qui a dire che tutto dipende da manovre di "pulizia" e "di abbellimento" è la solita tendenza al riduzionismo e la solita faciloneria all'attacco ormai tipica di questa redazione e in generale di tutti noi cassanesi che siamo pronti a puntare sempre il dito contro l'altro e mai pronti a chiederci: cosa possiamo fare nel nostro piccolo? Guardiamoci un po' più dentro e scopriremo che è l'interesse verso questa festa che deve essere alimentato...noi siamo i primi che ci lamentiamo dei rumori, delle luci, delle giostre, della gente, delle bancarelle (vorrei ricordare che tanti anni fa le giostre erano situate in prossimità delle scuole elementari e che di lì furono poi spostate proprio per le continue lamentele degli abitanti di quel quartiere)...se non sappiamo gioire di soli 3 giorni di festa...c'è ben poco da fare...

Risponde G. Brunelli

Ho semplicemente sottolineato alcune criticità, facilmente risolvibili senza alcun "attacco" o "critica" e naturalmente ben sapendo che i problemi sono tanti e che la Festa Grann' è anche altro. Purtroppo non ho una autoscala con cestello a disposizione nè sono pratico di chianche altrimenti mi sarei adoperato volentieri...
 
 
#2 genitore 2015-07-23 08:45
Le giostre dove staranno?

LA REDAZIONE

Come l'anno scorso, nel quartiere "Sacro Cuore"
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.