Ignazio Zullo: "lasciamo stare i personalismi, guardiamo al futuro"

ignazio zullo 1

Il consigliere comunale Ignazio Zullo (Forza Italia) ha scritto una "lettera aperta" al Sindaco Vito Lionetti ed ai consiglieri comunali sugli accadimenti degli ultimi giorni. Eccone il testo.

 

 

Lasciamo da parte i personalismi e il passato, concentriamoci sui problemi e sul futuro

Caro Sindaco, cari colleghi,

sui palchi in campagna elettorale ci siamo impegnati ad improntare questa legislatura a riportare la politica nel confronto dentro e tra i partiti per orientare la città al futuro e non al passato  e per affrontare i gravissimi problemi che affliggono la nostra comunità all’interno di una fase di recessione che attanaglia il nostro Paese e che sembra accanirsi sempre più.

In fondo ci conosciamo un po’ tutti, al di là delle appartenenze e delle intenzioni di voto e spesso ci ritroviamo anche a frequentarci nelle famiglie e nelle amicizie; che senso ha gettarsi fango vicendevolmente nel mentre la gente vive difficoltà, disagi e bisogni che noi abbiamo il dovere di assumere in carico per offrire le possibili soluzioni?

Spero di sbagliarmi, ma gli accadimenti degli ultimi giorni mi fanno pensare ad un ritorno al passato e a quella voglia ricercata e costruita di tornare a rievocare storie ormai definite da ogni organo politico  e giudiziario per riprendere a dividere Cassano tra “forti, onesti e gentili” ed altri.

Penso sia un tentativo, alquanto sterile ed improduttivo, di sviare la concentrazione e l’attenzione dai problemi veri della comunità, che Forza Italia ha messo in evidenza nelle sedute dei Consigli Comunali di questi mesi e che attengono alla dignità della persona e dei lavoratori.

Problemi come l’occupazione, il lavoro, la perdita della capacità di reddito, l’eccessiva tassazione, il difficile rapporto tra cittadini e pubblica amministrazione, il  sostegno alle imprese, la rete di protezione sociale per le fasce deboli. E ancora: gli interventi per la cultura, la formazione, la valorizzazione delle nostre tipicità e del nostro territorio con le sue bellezze naturalistiche, ambientali e paesaggistiche, la tutela idrogeologica e l’uso del territorio.

Su questi temi, come di altri ancora, chiedo che si concentri l’attività dell’amministrazione in un confronto rispettoso di idee, ruoli e istituzioni, scevri da ogni personalismo e da ogni pulsione di rivincita e vendetta personale impegnandoci ad isolare e stigmatizzare tutti insieme tutti quei tentativi subdoli di condizionare dall’esterno il nostro operato con l’idea di riportare Cassano in una nuova stagione di odio, rancori e divisioni.

Non sprechiamo l’occasione di inaugurare un nuovo ciclo della politica a Cassano, la gente non ce lo perdonerebbe.

Cordialità,

Ignazio Zullo.