Lunedì 22 Luglio 2019
   
Text Size

Warning: getimagesize(images/stories/antelmi_ruggiero_dicanosa.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/antelmi_ruggiero_dicanosa.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

Antelmi e Di Canosa (PdL): "Chiediamo scusa a Zullo"

antelmi ruggiero dicanosa

Dal Coordinatore Cittadino Franco Antelmi e dal Capogruppo Consiliare Pasquale Di Canosa del PdL, riceviamo e pubblichiamo una nota a margine del resoconto del Consiglio Comunale dello scorso martedì. Di seguito, una breve replica dell'articolista.

 

Caro Brunelli, nessun intervento a gamba tesa.

Abbiamo troppo rispetto per il ruolo di Presidente del Consiglio e, nella giornata mondiale di libertà di stampa, lungi da noi entrare nella polemica ma riteniamo utile intervenire perché oggi è Zullo a svolgere quel ruolo, domani saranno altri e se il giornalista ignora il Regolamento andrà a finire che ricostruirà l’andamento dei lavori del Consiglio a proprio piacimento senza però rendere oggettivamente conto di quanto è difficile tenere le redini di un Consiglio dove c’è chi si assenta senza preavvertire il segretario come prescrive il Regolamento, chi interrompe e deride e irride continuamente il rappresentante di turno della maggioranza che ha la parola, chi scambia il Consiglio con un’aula di tribunale, chi indossa le vesti dell’inquisitore, chi si prende la parola senza chiederla ed averla ottenuta, chi pretende di parlare di tutto tranne che dell’argomento in discussione, chi tenta di perdere tempo perchè si aspetta lo sfilacciamento della maggioranza e il venir meno del numero legale per poi ricamare e dire che se volete una stampella ci siamo noi, chi vorrebbe sforare la mezzanotte per avere altro giorno di festa e così via.

Di tutto questo il giornalista non dà atto ma ... c’è libertà di stampa, dica quel che vuole!

Non si può non riconoscere però che per fortuna ci aiuta l’autorevolezza, la competenza e il carisma di Ignazio Zullo.

Nello specifico Zullo ha il dovere di richiamare i Consiglieri al rispetto del Regolamento e di attenersi al tema.

E’ umano che Il Presidente del Consiglio, dopo oltre quattro ore trascorse a tenere nell’alveo della correttezza i lavori del Consiglio, di fronte ad un intervento fuori tema, scelga di allontanarsi per scaricare la propria tensione. Il Consigliere parla al Consiglio non al Presidente e, nello specifico, Zullo non ha impedito ad Arganese di parlare ha solo scelto di allontanarsi lasciando al Sindaco il compito di guidare il Consiglio così come previsto dal Regolamento. Arganese, non vedendo Zullo al proprio posto, ha ritenuto di propria spontanea volontà di non parlare più risparmiandoci una lezione sul federalismo.

Quando ne avremo bisogno chiederemo ad Arganese di convocarci in un’aula universitaria e gli daremo la possibilità di fare il maestrino.

La Di Medio ha stigmatizzato l’accaduto parlando di esagerazione del Presidente Zullo? Non ci risulta, e se così fosse, noi non lo avremmo fatto.

Se tutti noi fossimo onesti sul piano intellettuale, le scuse le dovremmo chiedere a Zullo per non essere disciplinati nel modo giusto.

 

Franco Antelmi Coordinatore PDL

Pasquale Di Canosa Capogruppo PDL

La risposta dell’articolista, Giovanni Brunelli.

Non ho scritto che il Presidente Zullo ha impedito al consigliere Arganese di parlare ma non mi è sembrato normale (anche in punta di Regolamento: sfido chiunque a scaricarlo, leggerlo ed a trovarvi qualcosa che assomigli a un intervento “preventivo” nei confronti di chi sta parlando o tenta di farlo) e non ricordo sia successo prima (a mia memoria) che un Presidente chiedesse ad un consigliere comunale di “stare” sull’argomento PRIMA di aver ascoltato l’intervento stesso. Ci sono innumerevoli modi per parlare di e su un argomento e ogni consigliere dovrebbe poter scegliere quello che gli sembra più opportuno in quel momento.

Seguo i lavori dei Consigli Comunali (di Cassano e non solo) da quasi 30 anni e non ricordo vi siano state Assemblee Cittadine più o meno turbolente di quella attuale. Cosa d’altra parte del tutto normale quando una ventina di persone – tutte con le proprie idee personali e politiche – si riuniscono in una sola stanza a parlare di numerosi argomenti.

Dunque quello di cui parlate nella nota è la normalità, nulla di più.

La decisione di Arganese di rinunciare a parlare o quella del Presidente Zullo di allontanarsi dal suo posto fanno parte delle decisioni personali di ciascuno.

 

Commenti  

 
#24 mbha 2013-05-06 08:15
x quel Tizio (Alessandro G)con il giudizio facile. Non sono uno che chiede la spesa al comune ne che spara balle. signor Alessandro ha mancato di sostanza nel senso che non ha risposto alla mia domanda. Spiegami poi le poesie cosa centrano, al massimo di fantasia...
 
 
#23 max 2013-05-05 21:42
Aspetto con ansia le prossime elezzioni... come al solito tutti bravi a promettere.. adesso vedremo a chi dare i nostri voti.... residenti di borghi residenziali....
 
 
#22 Minguccio 2013-05-04 18:20
anche io dico che a Cassano l'anno prossimo ci sarà il grande accordo PD - PDL con Di Medio riconfermata, Arganese vice sindaco e Ruggiero alla provincia. Secondo me questi comunicati sono tutti messe in scena per deviare.
 
 
#21 Alessandro g 2013-05-04 17:05
X ezra, e chi sei Marzullo? Fatti una domanda e datti una risposta. Se non ci riesci te la do io.
 
 
#20 Paafff 2013-05-04 14:36
Sicuramente Arganese non ha bisogno della politica, magari il contrario. Fossi io In Arganese mi allontanerei dalla politica di questo paese destinato a non crescere.
 
 
#19 Ezra 2013-05-04 13:49
E poi arriva il "C***zone" di turno come Alessandro G. che spara una bestemmia e parla di paese rinato.
Se per rinato intendi l'anarchia perchè sei finalmente LIBERO di fare quel che ti pare (vedi rispetto delle piccole e grandi regole) allora ti capisco.
Perchè dal mio punto di vista il paese è sprofondato in un buio peggiore di quello degli anni 90. Cassano fa schifo, è un paese allo sbando, non ha guida e lo spreco di soldi è totale.
 
 
#18 Alessandro g 2013-05-04 13:46
X mbha. Tu sei un'altra di quelli che vuole la spesa per la famiglia dal comune. Sono quelli come te che hanno messo in ginocchio questo paese. Mi spieghi cosa avrebbero dovuto fare nel bel mezzo di una crisi di portata mondiale mai vista prima? Oppure anche sei affascinato dalle poesie?
 
 
#17 2019 2013-05-04 12:27
fino al 2019 sindaco di medio con il pdl, a voi vi rimane solo i commenti "comprensili" di rabbia, questa amministrazione nonostante la crisi ha retto bene e si respira aria di libertà. non affiderei mai la città ad arganese, vedendo l'opposizione che fa, incolore e insipida e noi abbiamo bisogno di gente con attributi!!
 
 
#16 mbha 2013-05-04 11:54
SCUSA Alessandro G, mi dici, senza polemizzare, dove hai visto la crescita in questo paese? Cosa è cambiato? Per curiosità perchè se dovessimo fare un sondaggio la maggior parte dei cassanesi non vede l'ora che arrivi il 2014...
 
 
#15 Alessandro g 2013-05-04 11:21
Tutta invidia di chi evidentemente non conta un c.....o. Andate avanti così state lavorando bene. Fregatevene dei commenti perché alla fine quello che conta e' che questo paese e' rinato sotto tutti i sensi. W Dimedio.
 
 
#14 Tiratisu 2013-05-04 10:51
Se davveto volete salvarvi alle prossime elezioni....non ricandidate nel vostro gruppo la Sapienza & Co..... Anni di buio completo per chiunque a cercato di sviluppare iniziative di qualsiasi genere...per poi vedere aiutare i soliti amici....
 
 
#13 Archimede 2013-05-04 09:41
Ma tanto lo sappiamo che farete squadra insieme Zullo-Di Medio-Arganese per la prossima elezione al comune.
 
 
#12 Anton 2013-05-04 09:02
Arganese non dare retta a queste affermazioni infantili, sarai il ns Sindaco l'anno prossimo.
 
 
#11 Signor Vengo Subito 2013-05-04 08:42
noooooooo BARESACCIO stanno facendo qualcosa adesso questi AMMINISTRATORI: un mattoncino per la villa dei caduti (intervento da spreco), chiudere i buchini delle strade, rotondine da incidenti. Questa è la politica come quella di 40 anni fa quando si arriva a ncann ncannn pé scì a voté ... ALTRO CHE FEDERALISMO DI ARGANESE.......... NON VI PREOCCUPATE VI VOTERO' DI NUOVO
 
 
#10 X tutti 2013-05-04 06:22
Scusa a chi ??????? Il carisma l'autorevolezza ecc. . Ma di chi ? Dovete vergognarvi a fare questi comunicati. Bene ha fatto la Di Medio a bacchettarvi oltre al revisore dei conti
 
 
#9 IL BARESACCIO 2013-05-03 23:55
E voi Antelmi e Di canosa e Zullo quando chiederete scusa ai cittadini per non aver fatto nulla in questi anni. Altro che lezione sul federalismo qui occorre tornare alle elementari. Mi congratulo e ringrazio cassano web per la continua informazione. Io personalmente credo alla stampa che non é di parte.
 
 
#8 Ippolito Giovanni 2013-05-03 23:43
Ma statevi zitti..... almeno non scrivate noi siamo di Cassano e vi conosciamo bene chi siete e chi ha ragione. Adesso pretendente anche di censurare la stampa libera. Ha fatto bene Arganese a rinunciare anche a spiegarvi il federalismo tanto ormai ci avete già caricato di tasse.
 
 
#7 Spartacus 2013-05-03 22:10
Che personaggi...tutti quanti!
 
 
#6 città libera 2013-05-03 21:20
se vogliamo che questo paese torni ad essere libero di fare qualcosa dobbiamo sperare che la sapienza se ne torni a casa...finchè c'è lei siamo nei guai...
 
 
#5 totò e peppino 2013-05-03 20:01
perchè questi due ultimamente scrivono le lettere insieme, forse uno scrive e l'altro detta. Ma chi pensa?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.