Lunedì 10 Dicembre 2018
   
Text Size

Pd e scuola oggi a confronto: per valorizzare eccellenze

45141382 2462660160427250 2115792862439276544 n

Si terrà oggi, mercoledì 7 novembre alle 18:00, presso il Salone delle Feste della Biblioteca Comunale a palazzo Miani-Perotti, un momento di incontro e confronto sul rapporto tra scuola e territorio, organizzato dal Partito Democratico di Cassano delle Murge.

L’incontro, organizzato dal PD con la partecipazione del CGD – Coordinamento Genitori Democratici, sarà utile per parlare della valorizzazione delle eccellenze degli istituti scolastici cassanesi.

Il programma prevede l’intervento della sindaca di Cassano delle Murge, Maria Pia Di Medio, e delle dirigenti scolastiche dell’Istituto Comprensivo “Perotti-Ruffo”, Ippolita Lazazzera, e dell’IISS “Leonardo da Vinci”, Daniela Caponio.

Interverrà, infine, Vito Lacoppola, assessore della Città Metropolitana di Bari per la “Programmazione della rete scolastica del territorio metropolitano, Edilizia scolastica e Patrimonio”.

 

 

Commenti  

 
#14 Dario Morgese 2018-11-12 12:25
a “x tutti”
scrivi il tuo nome come faccio io quando esprimo il mio pensiero. Troppo comodo nascondersi.
 
 
#13 x tutti 2018-11-10 17:43
Ma come vi brucia?Ammettetelo!!!!
Oggi organizzare qualcosa in questo paese sembra un reato e cosa più grave se lo fa l'unico PARTITO in questo povero paesello,facendo passare la politica come una cosa sporca e inutile,mi fate quasi pena.Per quanto riguarda la questione rinnovo consiglio di istituto,dite come sempre un casino di inesarttezze,su 16 persone che ci mettono la faccia a differenza vostra,se vogliamo fare i giochetti,mettendo le casacche come piace a voi, forse su 16 come detto precedentemente solo 5 si interessano di politica,che abbiamo scoperto che in questo paese è reato.Nell'altra lista invece nessuno è schierato vero Morgese?Tutti liberi pensatori.Appunto finiamola qui lasciate la politica fuori della scuola perchè in questo caso non c'entra ASSOLUTAMENTE niente
 
 
#12 X falsi perbenisti 2018-11-09 23:59
Capisco che sei tu una diretta interessata ma questa gente non si è mai adoperata nel concreto. Solo chiacchiere e divisioni senza portare nulla di buono a scuola come in politica.
Infatti il pd è stato vergognoso anche in politica.
Spero che perdiate
 
 
#11 falsi perbenisti 2018-11-09 17:52
In questo paese l'unica cosa che vi riesce bene è giudicare e criticare...
nella lista da voi descritta come primavera-Pd, c'è gente che finora si è adoperata solo per il bene della scuola a titolo gratuito, mettendoci sempre la faccia nel bene e nel male...invece ci sono tanti invertebrati che non riuscendo ad emergere...passa il suo tempo a criticare sia per motivi personali che per motivi di interesse politico...quindi a prescindere dalle ideologie politiche o esperienze amministrative, bisogna apprezzare chi continua ad occuparsi di questa comunità che grazie alla gente come voi, sta sprofondando nel baratro!
 
 
#10 Dario Morgese 2018-11-09 13:38
La lista Primavera Cassano sezione scuola con direttivo Pd per la precisione
 
 
#9 x wwwww 2018-11-08 18:46
Ha una strana idea della politica. Quindi crede che lo sviluppo del territorio (inclusa istruzione) debba essere competenza esclusiva dei dirigenti scolastici? Ha le idee molto chiare, complimenti! Al contrario credo che ci sia troppa poca politica, erroneamente assente su scelte importanti per la comunità.
Sig.ra Giovanna, bello che Lei abbia in anteprima, non coinvolta, le liste. Giù le mani da cosa? Forse non ha ben chiari i compiti del Consiglio. Faccia una cosa: studi, legga, si informi. La vergogna e l'imbarazzo sta nelle sue parole. La sua ipocrisia lascia il tempo che trova
 
 
#8 io 2018-11-08 18:37
Avete ragione. Per fortuna sanno almeno leggere e scrivere quelli del PD. Peccato non avere fuoriclasse come Di Maio e/o Toninelli in questo buco di mondo.
 
 
#7 BINBUM 2018-11-08 16:41
Infatti mai e poi mai a votare nel direttivo scolastico gente che ha solo smania di potere, bisogna cambiare aria.
 
 
#6 wwwwww 2018-11-08 16:22
La dott.ssa Caponio a mio avviso, ha sbagliato ad affrontare l'argomento, accompagnandosi al PD. Avrebbe fatto bene, a organizzare un incontro apartitico, aperto al territorio come quello organizzato per oggi su cassanoscienza. La politica deve rimanerne fuori ed i dirigenti, tutti, hanno l'obblgo morale di non lasciarsi influenzare e soprattutto non farsi strumentalizzare. Per quel che concerne, invece il rinnovo del direttivo del Consiglio di Istituto, ho difficoltà a capire chi sia il meno peggio...
 
 
#5 Giovanna S37 2018-11-08 15:18
Infatti oggi mi hanno mandato per whatsup questa lista per la scuola che ha dentro persone del direttivo Pd cassanese e candidati della lista politica Primavera Cassano di santorsola.
Giù le mani dalla scuola.
Che vergogna anteporre interessi politici alla scuola.
Sono delusa e imbarazzata come mamma.
 
 
#4 indipendente 2018-11-08 14:59
posso dirvi una cosa? io non ho mai votato (solo berlusconi nel 2001). Ieri sono stato contento di aver visto un bel dibattito, con persone realmente interessate. Penso che il paese si riprende se partecipano tutti e questa iniziativa anche se è fatta dal pd è stata importante. Poi qui vedo commenti di persone che nemmeno sono venute lì
 
 
#3 Mamma cassanese 2018-11-08 14:33
Ma è vero che il PD di Cassano si sta candidando al rinnovo del consiglio di Scuola ?
Dopo il comune si vorrebbe rovinare i nostri ragazzi.
Ora capisco questo convegno.
Come al solito pensate di trattare la gente come scemi
 
 
#2 Gibo9 2018-11-07 15:19
Cosa c'entra il pd di Cassano?
Loro sicuramente non possono essere esempio di eccellenza.
 
 
#1 Maria Bitetti 2018-11-06 09:29
Intanto le eccellenzei sono andate via a migliorare i territori delle regioni del nord Italia e all'estero. Troppo tardi!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI