Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Festa della condivisione per i giovani della Chiesa Madre

gruppo copy copy

Da qualche settimana il cielo si è ingrigito, le giornate si sono accorciate e malgrado le preghiere di molti studenti i cancelli delle scuole hanno riaperto i battenti, insomma è iniziato l’autunno, eppure il gruppo giovani, il gruppo giovanissimi e il gruppo scout della parrocchia di Santa Maria Assunta non vogliono ancora salutare definitivamente l’estate.

Questo è il desiderio che ha spinto, giovani appartenenti a realtà diverse ad unire le proprie forze, le proprie idee e il proprio entusiasmo per realizzare una festa straordinaria con l’obiettivo di mostrare e raccontare, a grandi e piccoli, le esperienze estive che hanno vissuto nell’estate appena trascorsa.

L’evento, organizzato dal gruppo giovani, dal gruppo giovanissimi, dal gruppo scout in collaborazione con il coro della parrocchia Santa Maria Assunta, si terrà venerdì 19 ottobre alle ore 19:30 nell’oratorio della chiesa Santa Maria Assunta (in via Enrico Fermi).

Tutta la comunità è invitata a vivere un momento di festa e di condivisione, nel quale non mancherà una divertente animazione e un ricco buffet, offerto a tutti coloro che avranno voglia di trascorrere una serata all’insegna dell’allegria e della solidarietà.

Non perdete l’opportunità di ascoltare i giovani del nostro paese raccontare le esperienze che hanno loro alimentato la voglia di crescere e di formarsi, come ad esempio le giornate dedicate al divertimento dei più piccoli organizzate dal gruppo dei giovanissimi ed il viaggio verso Roma per incontrare il Papa, o piuttosto la route verso Lourdes ed il campo estivo nei pressi di Bovino, in provincia di Foggia, vissuto rispettivamente dal Clan e dal Reparto degli scout.

Ora è meglio mettere un freno a tutte queste anticipazioni, accorrete in numerosi e scoprite con i vostri occhi e le vostre orecchie la bellezza che può fiorire dal fervore della gioventù.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI