Mercoledì 22 Novembre 2017
   
Text Size

"Politica generativa", stasera l'incontro di "Progetto in Comune"

locandina 9-11

 

La Politica Generativa e le pari opportunità generazionali” è il titolo dell’evento organizzato, per giovedì 9 novembre, da Progetto in Comune che riparte dall’idea di attivare i giovani quale risorsa fondamentale e preziosa da coltivare, valorizzare e preservare dalla dispersione.

È proprio in questo senso che va la PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE IN MATERIA DI PARI OPPORTUNITA’ GENERAZIONALI “La Regione Puglia, Terra dei giovani” che verrà presentata giovedì a Cassano delle Murge.

Nata da un’idea di Guglielmo Minervini, la proposta di legge pone al centro della sua azione i giovani quali «risorsa più pregiata di cui dispone la Puglia per la sua crescita democratica, lo sviluppo culturale, sociale, ambientale ed economico».

Non si tratta, però, di una mera “legge per giovani”: la proposta di legge sulle pari opportunità generazionali vuole essere uno strumento innovativo per consentire di riattivare sul nostro territorio le energie, i talenti, le capacità delle nuove generazioni che più di tutti stanno pagando il conto della crisi, ma che continuano a rappresentare la più pregiata risorsa di cui dispone la Puglia.

La proposta di legge verrà presentata anche a Cassano, in attesa che si avvii il processo di raccolta firme (ne serviranno 12.000) in tutta la Puglia affinché la bozza di legge arrivi all’attenzione del Consiglio Regionale.

Qui la proposta di legge sulle pari opportunità generazionali:

http://www.progettoincomune.com/2017/10/30/pari-opportunita-generazionali/.

L’incontro di giovedì sarà anche occasione per la presentazione del libro di Guglielmo Minervini (1961-2016), “La Politica Generativa” (Carocci, 2016) che ripropone quanto svolto dall’ex assessore alle politiche giovanili della Regione Puglia durante il suo mandato e, soprattutto, lancia un’idea di politica che «agisce come un dispositivo che riconosce il potere in ciascuna persona per rigenerare un nuovo senso di comunità. Una politica che restituisce potere, invece di concentrarlo, recupera sia reputazione sociale sia efficacia nel governo del cambiamento».

Una politica che smette di chiedersi “quante risorse stanzio” e comincia a chiedersi “quante risorse attivo”: proprio quello che è successo con le iniziative intraprese da Minervini durante il suo mandato da assessore regionale (i “Bollenti Spiriti” su tutte, con i sottoprogrammi “Principi Attivi”, “Laboratori Urbani”, “Ritorno al Futuro” e “Libera il Bene”). L’idea alla base è che solo puntando sulla creatività e sulle energie dei giovani ci sarebbe stata una rinascita della Regione.

Qui la scheda del libro “La Politica Generativa”:

http://www.carocci.it/index.php?option=com_carocci&task=schedalibro&Itemid=72&isbn=9788843082339.

L’incontro, che avrà inizio alle 18 nella sala consiliare di piazza Rossani, vedrà gli interventi di:

Natale Pepe, sociologo al SERD di Matera, parlerà di “giovani e futuro: spazi di generatività”

Giulio Calvani, Fondazione Guglielmo Minervini, presenterà il libro e introdurrà la proposta di legge.

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI