C'è anche un "navigator" cassanese: è Alessandro Salutari

alessandro salutari

Anche un cassanese fra i "navigator" selezionati dall'Anpal (Agenzia Nazionale per le Politiche Attivi del Lavoro) per orientare i percettori del Reddito di Cittadinanza: è Alessandro Salutari, economista e consulente finanziario.

Il navigator è la nuova figura professionale prevista nel decreto del Reddito di Cittadinanza 2019 (RdC) per aiutare i cittadini a trovare un lavoro. Infatti all'interno del pacchetto di misure che regola il reddito di cittadinanza è stata introdotta la figura del "navigator", o tutor del reddito di cittadinanza. Il suo compito principale è seguire il disoccupato dalla presa in carico nei Centri per l'Impiego fino all'assunzione.

Dunque, chi sono e che cosa faranno i navigator?

Il navigator deve facilitare l’incontro tra i beneficiari del programma RdC e i datori di lavoro, i servizi per il lavoro e i servizi di integrazione sociale. Ha dunque il compito di fornire assistenza ai CPI (Centri per l'Impiego) nel seguire i beneficiari del reddito di cittadinanza nella ricerca di una nuova occupazione, e al tempo stesso di controllare che tutte le attività proposte siano svolte nei modi e nei tempi stabiliti.

Cassanese, studi liceali poi Laurea all'Università "Bocconi" di Milano in "business administration", quindi master a Ferrara, Salutari ha all'attivo numerose collaborazioni nazionali ed internazionali nel campo dell'economia e della finanza, con uno sguardo sempre vigile e attento all'etica del lavoro ed alla sostenibilità dell'economia tanto da aver vinto anche la realizzazione di un progetto promosso dalla Regione Puglia proprio riguardo all'etica nell'economia. 

Due anni fa si candidò come Sindaco di Cassano con il movimento civico "Progetto in Comune" ma non fu eletto.