COVID-19, stabile il numero dei contagiati

49577976543_c5c03a978b_o (1)

Resta stabile (ovvero 17 casi) il numero delle persone contagiate da coronavirus a Cassano delle Murge, secondo quanto rilevato dal Dipartimento di Prevenzione della Asl Bari e comunicato dalla Prefettura di Bari al Comune di Cassano.

Per tutti è stata disposto l'obbligo di restare a casa in isolamento e in quarantena.

In aumento, invece, il numero delle persone in "sorveglianza ed isolamento fiduciario" ovvero che apparentemente non presentano segni di contagio ma vengono tenuti in osservazione per indagini più approfondite: sono in totale 35 mentre secondo l'ultima rilevazione erano 9.

Fra questi anche coloro che sono in attesa di effettuare il tampone o in attesa di conoscerne l'esito dopo averlo effettuato perchè probabilmente venuti in contatto con persone risultate "positive".

Al momento nessuna delle persone finora contagiate risulta "guarita".

Confermata, dunque, la presenza di una equipe della Asl Bari nei giorni 1-2-3 ottobre prossimi a Cassano, in piazzale Tampoia (nei pressi degli Uffici Asl) che provvederà a sottoporre a tampone tutti coloro che pensano di aver avuto contatti con "positivi".

Ovviamente non ci si potrà prenotare personalmente o senza motivo ma occorrerà prenotarsi tramite il proprio Medico di famiglia che valuterà il da farsi sulla base di un "triage" personalizzato al termine del quale invierà, o meno, il proprio paziente presso l'unità mobile richiesta dal Comune di Cassano delle Murge sul nostro territorio al fine di evitare difficoltosi spostamenti verso gli ospedali della zona.