Piccole discariche crescono in paese. E sul Costone di Bruno...

IMG 3534

Una situazione a dir poco indecente quella che queste immagini testimoniano: a due passi dalla parrocchia “Madonna delle Grazie” cumuli di rifiuti di ogni genere giacciono abbandonati nei pressi di quella che avrebbe dovuto essere la raccolta differenziata di abiti usati e olio esausto.

Ma di giorno in giorno, complice la sempre più deleteria inciviltà di tanti cittadini e il mancato, evidentemente, svuotamento dei cassonetti degli abiti, la situazione sta peggiorando.

Poco più in là, come se non bastasse, il bidone delle deiezioni dei cani è stracolmo: da tempo, evidentemente, non viene svuotato dalla ditta che si occupa della raccolta rifiuti in paese, la “Teknoservice”.

WhatsApp Image 2019-08-19 at 21.48.35

 

Cattivi biglietti da visita per il nostro paese, se solo pensiamo che la situazione si ripete, ad esempio, anche inn altre zone del paese come testimonia l’immagine qui sotto, postata su una delle tante pagine dei social: la foto è stata scattata il giorno dopo Ferragosto ma a quanto risulta quei rifiuti sono ancora là, a quattro giorni dal primo sversamento.

1 copy copy copy

Che dire, infine, del video girato questo pomeriggio, sul Costone di Bruno, una delle tante strade extraurbane i cui bordi sono costantemente costellati dai rifiuti buttati da auto in corsa, al termine di un pic-nic o serate mangerecce?

 

A terra c’è di tutto: buste dilaniate da cani randagi o cinghiali da cui si affacciano stoviglie in plastica, avanzi di cibo, scatolette e quant’altro.

L’altro giorno il quotidiano “La Repubblica” in un lungo articolo (sulle pagine nazionali!) a proposito dei “Cammini” che si stanno sviluppando in tutta la Puglia, fra cui quello “Materano” che attraversa proprio la nostra Cassano, metteva in evidenza in lato sporco osservato dal pellegrini, camminatori e viandanti: uno spettacolo indecente che non si riscontra altrove, in altri “cammini” sparsi in Europa e che rischia di assestare ferite mortali alla rete dei sentieri, nonostante l’impegno e la buona volontà dei tanti.