“L’AQUILA VOLA” SOPRA IL NOSTRO PAESE

terremoto_e_jazz_2

Ieri mattina presso la Sala Consiliare del Comune di Cassano Murge  si è parlato dell’idea di Rufino Petruzzellis che con la collaborazione  dell’associazione “L’Aquila vola”,guidata dalla dottoressa Manuela Cornelii nonché  fondatrice dell’associazione, ha  dato vita a una serie di iniziative e sensibilizzazione  per la raccolta fondi al fine di  aiutare le vittime del terremoto in Abruzzo e dalle iniziative del consigliere Giulia Masiello per  far coinvolgere anche i bambini in questo grande progetto .

Erano presenti alcuni esponenti della amministrazione comunale ,il presidente del consiglio Ignazio Zullo e l’assessore alle politiche sociali Angela Contursi .

Il presidente del consiglio ha ringraziato tutta l’associazione benefica “L’Aquila  vola” e ” i giovanissimi”  del gruppo parrocchiale Santa Maria Assunta di Cassano per la solidarietà e aiuto che svolgono  ogni giorno  per l’Abruzzo, sottolineando  che molti Oleifici di Cassano hanno aderito alla solidarietà donando l’olio, e che questa solidarietà  possa servire  d’insegnamento per  aiutare le persone anche  in altre circostanze.

 

terremoto_e_jazz

Rufino Petruzzellis  organizzatore della serata del 28 Agosto (Serata per l’Abruzzo) ha voluto sottolineare che questa idea è nata ascoltando un cd di musica jazz, con la collaborazione del chirurgo oncologo Giovanni  Cellamare  e della dottoressa  Manuela  Cornelii al fine di aiutare le vittime del terremoto in abruzzo (senza  fini di lucro) .ha spiegato che in questa iniziativa anno aderito  aziende vinicole di cassano e la cantina POLVENERA di  Acquaviva delle Fonti  donando 500 bottiglie di vino più 28  per evidenziare il giorno del concerto; il consorzio “Le ROVERELLE sempre  di Cassano , la  salumeria il PRINCIPE che ha donato alcuni prodotti  e dei  fiorai che doneranno 200/ 300 rose che  serviranno  per la raccolta fondi. Infine l’organizzatore Rufino Petruzzellis ha spigato il loro motto (L’aquila Vola) che  vuol significare: “se una goccia arriva, una partirà.

Le testimonianze dei ragazzi che di recente sono stati in Abruzzo per un campo di volontariato hanno concluso l'incontro.