Contributo affitti: da venerdì primi bonifici e gli accrediti in banca

affitti

 Slittati di una settimana, rispetto alla tabella di marcia prevista inizialmente dagli Uffici Comunali, i contributi agli affitti per le fasce bisognose della popolazione cassanese dovrebbero partire venerdì 9 luglio.

Inizialmente, cercando di colmare l'enorme ritardo rispetto ad altri Comuni della provincia barese che già da tempo hanno erogato gli aiuti, il contributo era previsto per la scorsa settimana ma gli Uffici non ce l'hanno fatta a completare le incombenze relative al rilascio della somma alle singole famiglie e dunque l'inizio della erogazione è stato posposto a questa settimana.

"Purtroppo le incombenze sono numerosissime - ha spiegato l'Assessora al Bilancio Anna Maria Caprio, interpellata da questo giornale - e questa volta la Tesoreria ci ha chiesto un elenco completo dei beneficiari per scaglionare gli accessi: da qui lo slittamento ed il ritardo".

Per i richiedenti che hanno depositato in Comune il proprio IBAN legato ad un conto corrente o ad una carta, sarà il Comune stesso ad erogare con bonifico il contributo mentre per gli altri richiedenti sarà la Tesoreria Comunale ovvero la filiale cassanese della Banca Popolare di Bari a pagare le somme dovute alle famiglie.

Ricordiamo che questi contributi fanno riferimento all'anno 2018 con fondi della Regione Puglia - che stanziò la somma complessiva di € 8.357.151,20 - erogati dal Comune: a Cassano furono assegnati poco più di 26mila euro.