Covid-19, prorogata l'Ordinanza della Sindaca

50064749627_ba26a23e0a_k (1)

 La Sindaca di Cassano delle Murge Maria Pia Di Medio ha prorogato fino all'8 ottobre 2020 l'Ordinanza delleo scorso 22 settembre stante le condizioni di emergenza da Covid-19 nel nostro paese con 17 casi conclamati di positività e 35 sotto osservazione.

Nella stessa si ribadisce l’obbligo di quarantena domiciliare per tutti i soggetti positivi alla Covid-19. È fatto anche obbligo di isolamento fiduciario a coloro che siano entrati in contatto diretto con persone positive al tampone o per coloro che siano ancora in attesa dell’esito degli accertamenti sanitari già effettuati.

È obbligatorio, in ogni ora del giorno, il corretto utilizzo della mascherina su tutto il territorio comunale, anche all’aperto, laddove non sia possibile evitare aree affollate o assembramenti.  Sono vietati gli assembramenti, all’aperto e al chiuso, in ambienti pubblici e in spazi o locali privati.

Sono, dunque, vietate le feste di qualunque genere, sia in locali pubblici che privati.

Resta consentita l’attività di ristorazione nel rispetto delle norme per il contenimento del contagio (rispetto del distanziamento sociale, uso dei dispositivi di protezione individuale, igienizzazione frequente delle mani).

Pubblici esercizi ed attività commerciali dovranno informare la clientela degli obblighi imposti dalle norme nazionali, regionali e dell’Ordinanza Sindacale.

I trasgressori delle norme previste dall’Ordinanza potranno ricevere una multa dai 50,00 ai 500,00 euro, in misura proporzionata all’entità della violazione.