"Teknoservice" querela i cittadini che diffondono false informazioni

TOGHE AVVOCATI

 

Gestione rifiuti urbani. La Teknoservice, azienda affidataria del servizio di igiene urbana dell’Aro Ba/4, passa al contrattacco e annuncia di aver sporto querela nei confronti di alcuni cittadini identificati sui social, in radio e televisione, rei di aver fatto accuse e commenti ritenuti diffamatori.

“La società ha conferito mandato ad un avvocato penalista esperto di reati di diffamazione - spiega l’Avv. Giulia Dicembre, responsabile delle relazioni con gli Enti Locali -  al fine di avviare le azioni giudiziarie in sede penale per la migliore tutela dell’azienda, da deprecabili campagne diffamatorie, messe in atto attraverso trasmissioni televisive locali, pure diffuse sui social network, tese a screditare il corretto espletamento del servizio di raccolta rifiuti nei comuni dell’Aro BA/4. Un atto ignobile.

Tante le illazioni, le mistificazioni e le false informazioni suggestivamente e sapientemente accostate tra loro, che hanno l’unico effetto di incrinare la fiducia dei cittadini e sfiancare i continui sforzi dell’azienda per consolidare il patto “etico” con gli stessi. Siamo impegnati costantemente per incrementare e diffondere la sensibilizzazione alle tematiche ambientali ed il senso civico collettivo, con l’obiettivo comune, di azienda ed Istituzioni locali, di favorire sempre più la raccolta differenziata dei rifiuti in tutti i Comuni dell’Aro BA/4, riducendone l’impatto ambientale ed il relativo costo per la comunità”.