Un mese all'inizio della scuola ma per le Medie è ancora attesa

scuola media picnik

 

Nessuna novità per quel che riguarda l’assegnazione dei lavori di ristrutturazione della Scuola Media, ad ormai meno di un mese dall’inizio delle lezioni, previste per il 18 settembre.

Ferragosto e le giornate estive hanno rallentato di molto le attività presso il Comune di Cassano tant’è che la Commissione giudicatrice della gara d’appalto non ha ancora assegnato i lavori che sono, quindi, ancora “sub iudice”: dopo l’assegnazione temporanea alla prima delle ditte in graduatoria, che abbia presentato la documentazione in ordine, occorrerà attendere altro tempo per l’assegnazione definitiva, fatti salvi, cioè, i diritti delle altre ditte nel proporre eventuali ricorsi contro la gara. Tempi che dunque potrebbero ancora allungarsi fino all’inizio del nuovo anno scolastico.

Si resta comunque nel campo delle ipotesi: in questi giorni l’Ufficio Tecnico Comunale era sguarnito e nonostante diversi solleciti e interrogativi dall’Assessore ai Lavori Pubblici Angelo Giustino non sono arrivate risposte.

Dove faranno lezione i ragazzi delle Medie, allora?

C’è, a questo punto, la concreta possibilità di doppi turni, possibilità che fin da subito i genitori degli alunni hanno rigettato al mittente quando a proporla, l’anno scorso, fu l’Amministrazione Di Medio.

Il sempre rigettato “piano B” si profila all’orizzonte come l’unica prospettiva plausibile.