L'ASV come la Tradeco: niente stipendio_AGGIORNAMENTO

Netturbini piccola

Come il lupo della favola, cambia il pelo ma non il vizio di tenere senza stipendio gli operai che ogni giorno tengono pulite le strade di Cassano. 

Anche la ASV, come la Tradeco, infatti, lascia da un mese senza stipendio gli operatori ecologici che non percepiscono gli emolumenti di marzo e che questa mattina, a fine turno, hanno inscenato una piccola protesta nel corso del Consiglio Comunale i cui lavori si stavano svolgendo nella sala di piazza Rossani.

L'Assessore all'Ambiente Carmelo Briano ha ribadito l'estraneità del Comune alla vicenda in quanto dal Municipio partono regolarmente i saldi delle fatture presentate dalla ditta che a sua volta deve pagare gli operai, passaggio che però non avviene o comunque non accade nei tempi giusti.

Esasperazione e deluzione degli operai si tagliano a fette: sui social è tutto uno sfogo, accompagnato dalla solidareità di tanti cittadini che comprendono come lavorare senza essere giustamente pagati non è affatto dignitoso ed è solo per un senso di abnegazione che gli operatori continuano ad effettuare la raccolta differenziata dei rifiuti ed a non incrociare le braccia, lasciando sporco il paese.

Dopo qualche minuto di tensione, gli operai si sono allontanati dall'aula, anche perchè la seduta del Consiglio era stata momentaneamente sospesa e aggiornata al pomeriggio.

La speranza è che la società bitontina paghi quanto prima il dovuto. 

 

AGGIORNAMENTO DEL 19 APRILE 2019

L'assessore all'ambiente Carmelo Briano comunica che nella giornata di ieri gli operatori ecologici, gia' alle dipendenze della ASV. di Bitonto hanno petcepito lo stipendio riferito al mese di marzo 2019.