Raccolta differenziata, l'Assessore Briano diffida l'ASV

briano

Prima diffida per la ASV, la società subentrata alla Tradeco nella gestione della raccolta differenziata dei rifiuti sul territorio cassanese.

Questa mattina, infatti, senza alcuna comunicazione preventiva al Comune, l'ASV ha sospeso la distribuzione dei nuovi kit per la raccolta mandando su tutte le furie l'Assessore all'Ambiente Carmelo Briano.

Che ha diffidato la ditta e convocato, tramite l'Aro Ba/4, un tavolo tecnico per discutere dei diversi problemi riscontrati già nei primi giorni del subentro: kit differenti dal capitolato d'appalto, bidoncini bianchi invece che blu (per la carta), bustoni per la plastica anzichè il bidone giallo e via di seguito.

Il tutto nel giorno stesso in cui il Sindaco di Santeramo Fabrizio Baldassarre annuncia una considerevole diminuizione della Tassa Rifiuti per la popolazione santermana, servita dalla stessa ASV che opera a Cassano.

Ma non era tutta colpa della Regione Puglia se la Tari non diminuiva? 

Il prossimo 28 marzo, comunque, le aziende ASV S.p.A. e la capogruppo Teknoservice Srl sono state convocate al tavolo tecnico presso la sede operativa dell'Unicam al quale parteciperà l'Amministrazione Comunale cassanese "al fine di salvaguardare l'interesse della collettività amministrata", si legge in una nota.