Rifiuti, slitta a data da destinarsi il nuovo calendario

rifiuti raccolta differenziata

Slitta a data da destinarsi l'entrata in vigore del nuovo calendario per la raccolta differenziata dei rifiuti sul territorio di Cassano, che sarebbe dovuto partire ieri, 21 marzo.

A comunicarlo, con una nota, la Sindaca Maria Pia Di Medio e l'Assessore all'Ambiente Carmelo Briano, sulla base di una relazione di servizio effettuata dalla Direzione dell'effettuazione del contratto che ha riscontrato non meglio precisate difficoltà da parte della ditta ASV, sia per quanto riguarda l'approvvigionamento delle nuove attrezzature che dei mezzi.

"Le utenze che hanno ritirato le nuove attrezzature dovranno utilizzare le stesse, compreso le buste per plastica-metalli da lt. 110 per i due turni di raccolta", spiega la nota del Comune: "il quantitativo di buste per plastica-metalli sarà integrato all’occorrenza dalla A.S.V. S.p.A. mediante ritiro presso la piattaforma per conferimento rifiuti di Viale Magna Grecia-Via Calabria.

Le utenze che possiedono uno o più immobili riportati sulla stessa cartella della tassa rifiuti hanno diritto a ritirare un kit per la raccolta differenziata per ogni immobile posseduto, ad esclusione di cantine, depositi e autorimesse pertinenziali.

A tal fine è necessario presentarsi presso i punti di distribuzione delle attrezzature esibendo la cartella/avviso di pagamento della tassa rifiuti, dove sono specificati gli immobili tassati.

Per le nuove utenze, con iscrizione dal 18/03/2019, è necessario presentarsi presso i punti di distribuzione delle attrezzature esibendo la denuncia di iscrizione alla tassa rifiuti.

Resta invariato il nuovo numero verde 800.036.459 per informazioni e prenotazioni ritiri gratuiti a domicilio di ingombranti e RAEE (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche) e l’accesso al Centro Comunale di conferimento rifiuti.

 

Immagine6