Scuola Media, Zullo alla Battista: "è in totale confusione"

zullo

 

Ignazio Zullo risponde alla nota del Pd a firma di Enza Battista, neo Segretaria del circolo cittadino del partito. Dopo l’interrogazione che il Consigliere Regionale ha presentato al Presidente Michele Emiliano sulla concessione o meno della proroga per i lavori alla scuola media “V. Ruffo” da parte della Regione Puglia, il Pd aveva attaccato Zullo facendo riferimento al fatto che mezza Giunta Comunale cassanese milita (o militerebbe) nel suo stesso partito (Fratelli d’Italia) dunque l’interpellanza sui ritardi, secondo il Pd, avrebbe dovuto essere rivolta all’Amministrazione cassanese e non ad Emiliano.

Ecco la risposta di Ignazio Zullo.

La sig.ra Battista è in confusione. Qualcuno l'aiuti, io ci metto del mio.

Ho interrogato Emiliano per sapere se la Regione concederà la proroga del finanziamento per la Scuola media considerato che il termine dei lavori previsto per Aprile 2019 è abbondantemente scaduto e il cantiere non è ancora avviato. La sig.ra Battista se l'è presa a morte perchè a suo dire avrei dovuto interrogare il vice-sindaco Giustino e gli assessori Caprio, Campanale, Briano definendoli miei sodali (?) o amichetti (?) di partito.

Non cita il Sindaco che, passata da Fratelli d'Italia al centrosinistra, per la sig.ra Battista non ha responsabilità nei ritardi della Scuola Media. I colpevoli sono i miei amichetti di partito ma non il Sindaco.

La responsabilità nella confusione che la sig.ra Battista fa sta nell'essere o non essere mio amichetto e non nei ruoli che ognuno di noi assume!

Cerco di aiutarla: se la concessione della proroga dipendesse dal Comune avrei chiesto non agli assessori ma al Sindaco che rappresenta il Comune. Ma la proroga potrà concederla la Regione ed è ovvio che chieda a chi la rappresenta ovvero a Emiliano.

La confusione poi sfocia nella dimenticanza nella sig.ra Battista.

Miei sodali? E quando mai?

Io sono stato eletto all'opposizione al Comune e il gruppo con il quale collaboro SiamoCassano è coerentemente all'opposizione senza inciuci di sorta.

Amichetti di partito?

Sfido chiunque a dire con certezza a quale partito gli amministratori di maggioranza, a parte il Sindaco allo stato del partito di Pisicchio, appartengono perchè si sono susseguiti tanti di quegli annunci di adesione a questo o quel partito che francamente non so come possa la sig.ra Battista esprimersi con tanta sicumera su quel "amichetti di partito".

Quel che è però molto grave è il dimenticare che la sig.ra Battista del PD assessore della Giunta Lionetti di centrosinistra a guida PD, inciuciando con l'allora capo dell'opposizione e attuale Sindaco Di Medio (mai citata nei suoi strali solo perchè da Fratelli d'Italia è passata a sinistra), si è recata da un notaio per aggiungere la propria firma utile a mandare a casa un'amministrazione di centro-sinistra democraticamente eletta dal popolo e guidata da un Sindaco (Lionetti) del PD per poi candidarsi alle elezioni con un candidato Sindaco (Santorsola) con chiara, storica e mai disconosciuta storia di destra (MSI-AN).

Se come la sig.ra Battista afferma ( ed in questo concordo) che la responsabilità dei ritardi per la Scuola Media sia tutta da imputare al Comune e a quelli che lei definisce miei sodali e amichetti di partito deve riconoscere che lei stessa assessore PD con Sindaco PD e amministrazione di centrosinistra ha fatto parte di quel disegno che ha portato al Comune questi miei sodali (?) o amichetti di partito (?).

Io ci ho messo del mio per diradare nella sig.ra Battista confusione e per ravvivare la memoria. Ma ho poco tempo da dedicarle, qualcuno che ha più disponibilità di tempo la aiuti a capire che andando dal notaio quel giorno ha dimostrato inaffidabilità ed incoerenza.