Sabato 24 Ottobre 2020
   
Text Size

Operatori ecologici di Cassano in sciopero per premio produzione

WhatsApp Image 2020-07-13 at 08.53.59 (1)

Nuovo stato di agitazione degli operatori ecologici cassanesi impiegati nella Teknoservice: per il 7 e l'8 settembre prossimi, infatti, saranno in sit-in dinanzi alla Prefettura e quindi dinanzi al Comune di Cassano delle Murge. 

"Il Coordinatore della F.P. Cgil Bari Settore Igiene Ambientale Antonio De Leo - si legge in una nota del sindacato - diffida l’Ente ad ottemperare agli obblighi dell’appalto al fine di rispettare l’art. 4 del capitolato tecnico legato, appunto, alla premialità per il raggiungimento della percentuale di raccolta differenziata. Si tratta, inoltre, di una richiesta legittima da parte degli operatori ecologici, poiché le maestranze hanno ottemperato alle richieste dell’Ente nell’esecuzione degli obiettivi. Dopo la prima giornata di sciopero del 13 luglio 2020, ad oggi tutti i lavoratori non hanno percepito la premialità nei tempi stabiliti dall’esercizio dell’appalto di igiene urbana, ponendo i dipendenti in uno stato d’incertezza e difficoltà. Insomma, un atto dovuto. Non permetteremo che, ancora una volta, i lavoratori siano l’anello debole del sistema politico-burocratico. Bisogna, in ogni modo, onorare gli impegni assunti e sottoscritti tra le parti. Non - conclude la nota - ci fermeremo, il giorno 7 Settembre, presso la Prefettura di Bari, chiederemmo di essere convocati dalla in Prefettura per un eventuale tavolo tecnico, al fine di evitare disaggi ai cittadini di Cassano".

Astensione dal lavoro e braccia incrociate per rivendicare il premio di produttività legate al raggiungimento degli obiettivi raggiunti in materia di raccolta differenziata: circa 80mila euro che il Comune di Cassano delle Murge ritiene di non dover riconoscere essendo cambiato il contratto di lavoro. 

 

"Le raccolte dei rifiuti previste in tali giornate non saranno pertanto effettuate", avvisa il Comune di Cassano delle Murge con una nota "restando a carico del gestore Teknoservice Srl la comunicazione agli utenti dell’inizio dello sciopero, dei modi e dei tempi di erogazione dei servizi nel corso dello sciopero e delle misure per la riattivazione degli stessi.

Si invitano pertanto le utenze a non esporre i bidoncini delle raccolte nelle giornate di lunedì 07 e martedì 08 settembre 2020".

 

 

 

 

Commenti  

 
#26 Gvill 2020-09-09 09:28
La Differenziata Di Briano : NON FUNZIONA sono anni che lo dico. L'igiene di questa differenziata non esiste ,caro sig. Sindaco lei dovrebbe essere a conoscenza del significato di Igiene specie in questo momento,ma come al solito non vede non sente e NON FA NULLA per migliorarla,l'unica cosa che sa fare lei e briano,è l'aumentare la Tari. GRAZIE
 
 
#25 Cittadina 2020-09-08 09:30
Se ci fossero i bidoni per strada non si farebbe più la differenziata, ritorneremmo con la sporcizia e le strade maleodoranti con animali randagi e topi. In tutte le città evolute si fa la differenziata a casa e si potenziano i centri di raccolta. È una questione di "cultura" che oggettivamente la maggior parte di noi non ha.
 
 
#24 Jeremy 2020-09-07 16:44
L'attuale SISTEMA di RACCOLTA fa autenticamente schifo. Si fa solo in provincia di Bari. Vi immaginate i cosiddetti bidoncini per strada a Zurigo ?Emiliano, al tribunale di Domodossola dopo le elezioni da cui uscirà triturato. Ma lo stesso discorso vale per Fitto. Bisogna cambiare il mal fatto nell'ultimo decennio!
 
 
#23 colino di sotto 2020-09-07 13:39
Perchè ve la prendete con i lavoratori?
Se le strade o la villa o il centro storico sono sporchi è perchè nessuno organizza la pulizia di quei luoghi.
I lavoratori fanno il loro dovere e almeno quelli che passano dalla mia strada, lo fanno anche con coscienza e disponibilità. Cosa volete, che lavorino oltre il loro orario di servizio per coprire le mancanze di altri?
Nel passato c'erano due operatori per ogni mezzo, uno alla guida l'altro che svuotava i mastelli. Qualcuno ha avuto il colpo di genio di mettere un solo operatore per ogni mezzo, cosa che va bene nelle città con prevalenza di palazzi, dove con una fermata si raccolgono e si svuotano 10-15 mastelli. Nelle zone di Cassano dove ci sono case singole non funziona perchè è un continuo salire e scendere dal mezzo per svuotare 1-2 mastelli. Finito l'orario di lavoro, finita la raccolta e capita di lasciare scoperte intere strade o zone.
Lasciamo stare i lavoratori, le colpe stanno altrove.
 
 
#22 BASTA 2020-09-07 12:13
TOGLIAMOCI QUESTI BIDONI DA DENTRO LE CASE !!!LA DIFFERENZIATA FACCIAMOLA CON I RACCCOGLITORI PER STRADA
 
 
#21 Dario 2020-09-06 23:17
Tasse triplicate....immondizia decuplicata ovunque....nessuno provvede alla raccolta. Basta guardare il bordo strada per valutare il lavoro svolto e come viene organizzato. Solo uno schifo ben organizzato. E noi paghiamo.
 
 
#20 Pintus 2020-09-06 23:00
Angoooor con lo sciopero... Vdit d fadghe... ALLEGR ALLEGR
 
 
#19 Van 2020-09-06 14:18
Io posso capire lo sciopero, i diritti e tutto quanto. Posso capire il 07, ma ci rendiamo conto del giorno 08?? Unico giorno dell'indifferenziato?! Roba da mattiiii
 
 
#18 Piripicchio 2020-09-06 11:59
Io non me la prenderei con gli operatori ma con chi li dirige cmq domani mettiamo fuori i bidoni. BRIANO ma mi faccia il piacere.
 
 
#17 Unico 2020-09-06 11:34
Assessore Briano il paese fa sll schifo, su tutto. Una villa penosa.Si faccia un giro 4 passi a piedi, una pena nessuno fa vede nulla oppure fa finta di non vedere. Aspettiamo le prossime elezioni per mandare tutti a casa. Compreso Lei, con il Sig. Sindaca che non vede nulla. Ci sono tanti problemi, dalla sicurezza in primis, alla pulizia del paese, ivi compreso il centro storico e tutta una merda. Va bene cosi'beato voi.
 
 
#16 Marg 2020-09-06 08:03
Leggano Lor Signori, Amministrazione Comunale, Ditta e Lavoratori, il disposto dell'articolo 340 del vigente Codice Penale, collocandosi autonomamente ciascuno, nella rispettiva riga della precitata norma .......
 
 
#15 Spazzatura 2020-09-06 06:51
Tutti davanti a casa della sindaca e di Briano dovrebbero conferire umido e indifferenziato... Siete un disagio continuo per Cassano,dimettetevi incompetenti!
 
 
#14 Unico 2020-09-05 17:33
Andate a lavorare il paese fa solamente schifo. Pulite la villa, il centro storico, e tutto una merda, fra cani ed altro. Povero Cassano che brutta fine abbiamo fatto.
Direi un grazie ai sig. ri amministratori, alla grande tutto bene solamente per il fine mese. Mai visto un signore in villa per vedere lo schifo, forse non hanno la faccia. Il pesce puzza dalla testa....
 
 
#13 Occhio 2020-09-05 17:11
Prestate più attenzione per ciò che siete pagati. Rispettate il ruolo che vi spetta :svuotate bene i bidoncini, quando sversate a terra, è vostro dovere raccogliere!
 
 
#12 X Angy 2020-09-05 14:34
Aspetta e spera. Anni ed anni di disservizi con ditte diverse. Noi paghiamo 365 giorni di servizio. Abbiamo visto solo aumenti grazie a Briano
 
 
#11 Angy 2020-09-04 19:55
È un servizio pubblico non potete farlo noi la tassa dei rifiuti la paghiamo comunque visto così scioperiamo anche noi nei pagamenti
 
 
#10 Pulizia 2020-09-04 18:50
Una buona parte meriterebbe di andare a casa altro che premio
 
 
#9 addolorata 2020-09-04 17:18
Io esporrò il bidone perché il malcontento deve essere evidente..e non riguarda solo gli operatori ecologici,ma l’intera collettività.
L’amministrazione deve darsi una mossa ,in modo particolare l’ass. Briano
 
 
#8 Fracchia 2020-09-03 17:09
Il centro storico pieno di merda di cani e spazzatura ovunque erbaccie. E volete il premio. Mvitv a fadga che venite pagati profumatamente.
 
 
#7 volavola 2020-09-02 17:47
Ben detto "Sconcertato", purtroppo il premio di produzione è previsto in tutti i contratti.Meno male che il premio si riferisce alla differenzazione e non alla produzione dei rifiuti perchè sarebbero stati capaci di andare a prenderli nei paesi vicini pur di guadagnare ed allora si che avrebbero lavorato volentieri.Un saluto.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.