Martedì 21 Gennaio 2020
   
Text Size

Bankitalia commissaria la Banca Popolare di Bari

Banca popolare di Bari-2

La Banca d’Italia ha disposto lo scioglimento degli organi con funzioni di amministrazione e controllo della Banca Popolare di Bari e la sottoposizione della stessa alla procedura di amministrazione straordinaria, ai sensi degli articoli 70 e 98 del Testo Unico Bancario, in ragione delle perdite patrimoniali.

Lo spiega in una nota lo stesso Istituto barese che a Cassano ha una storica filiale, in via Vittorio Emanuele III e forti legami con l'ex Presidente Marco Jacobini che sulle Murge cassanesi possiede un "ranch" e non ha mai lesinato aiuti per iniziative pubbliche e private in veste di sponsor o benefattore. 

Bankitalia ha nominato Enrico Ajello e Antonio Blandini commissari straordinari e Livia Casale, Francesco Fioretto e Andrea Grosso componenti del comitato di sorveglianza. A questi ultimi, si legge nella nota, è affidato il presidio della situazione aziendale, la predisposizione delle attività necessarie alla ricapitalizzazione della banca nonché la finalizzazione delle negoziazioni con i soggetti che hanno già manifestato interesse all’intervento di rilancio della banca.

«La banca - si legge nella comunicazione con cui, sul sito della banca, si è dato conto dell'avvio dell'amministrazione straordinaria - prosegue regolarmente la propria attività. La clientela può pertanto continuare ad operare presso gli sportelli con la consueta fiducia».

 

Commenti  

 
#5 Pinko 2019-12-16 07:26
Scusate ma fino a ieri la Banca d'Italia dormiva?Dove stava? Tutti in galera i responsabili
 
 
#4 ....PRE..PRESIDENTE 2019-12-16 04:15
ai cassanesi gli basto la lavata di faccia alle fughe del fronte del convento per farli calmare...
'''non hanno capito il gesto'' narro' qualche noto e' una banca etica la popolare di bari.. ..... e mi fermo qui
potrei risultare diffamatorio e faccio la fine degli utenti tari che a loro volta esagerano pur di dare fiato alla bocca ma con ragione di farlo!!
comunque in questo fantomatico stato di diritto non dico i dipendenti ma pure se sgridi tuo figlio sei perseguibile penalmente
...con qualche utile scappellotto ogni bimbo puo diventare condotto..
cit. mia nonna
...dagli tutti i diritti e saranno dei fritti
cit. bisnonna
 
 
#3 Aria nuova 2019-12-15 09:39
Questo serva da lezione ai Cassanesi, VERA aria nuova pure da noi.
 
 
#2 Sponsor Benefattore 2019-12-14 18:46
Né uno né l’altro: quando si amministrano così sciaguratamente i risparmi della povera gente scatta la rabbia per l’arroganza e la protervia di una vita di false devozioni per Santi e Madonne.
Semplicemente: VERGOGNA!
 
 
#1 giuann 2019-12-14 16:11
A me per concedere un mutuo hanno chiesto anche gli esami del sangue, ai loro amici questi baroni concedevano tutto senza fiatare, salvo poi essere messi a bul.
Adesso attendiamo con ansia l'uscita di scena dell'altro barone e della sua corte.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.