Licenziato dalla “Murgia Servizi”, l’UGL lo assiste

download

Sarà la sede cassanese dell’Unione Generale del Lavoro (UGL) a tutelare gli interessi dell’operaio licenziato qualche giorno fa dalla “Murgia Servizi Ecologici”, il sig. Agostino Ragone.

La società cassanese - che partecipa con una quota minoritaria all’Associazione Temporanea fra Imprese assieme alla “Tradeco” di Altamura per la gestione dei servizi di raccolta dei rifiuti sul territorio di Cassano - contesta all’operaio un lungo periodo di assenza dal luogo di lavoro e a parere del sindacato l’avrebbe licenziato senza una giusta causa.

“Dopo anni di lavoro – spiega una nota del sindacato Ugl - il Sig. Agostino Ragone (operatore ecologico), residente nel Comune di Cassano delle Murge, conosciuto dai cittadini, si ritrova ingiustamente licenziato per motivi ancora da definire , dopo un lungo periodo di degenza per problemi personali subiti sul posto di lavoro (minacce, aggressioni verbali, vessazioni, mobbing), il tutto dimostrabile da querele e denunce con prove testimoniali e documentali.

Il Sindacato U.G.L. di Cassano delle Murge rappresentato dal Dirigente sindacale Sig. Roberto Loschiavo si è reso subito disponibile a prestare assistenza al suo iscritto e tutelarne i diritti per disporre al più presto possibile il reintegro sul posto di lavoro, considerato il grave periodo di crisi e vista la grave difficoltà economica del lavoratore”.