Martedì 27 Ottobre 2020
   
Text Size

Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/laboratorio_bimbi_1.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/laboratorio_bimbi_1.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

“MANGIANIMANDO”, LE FAVOLE IN TAVOLA

laboratorio_bimbi_1

 

Il narrare e l’animare storie che “girano intorno ed arrivano dentro” al mondo del cibo e del comportamento alimentare è un mondo che si è aperto, una possibilità che si è affacciata e che si è inteso sviluppare con questo percorso creativo/narrativo.
Con l’ausilio del gioco teatrale, la valigia e la pentolona cariche di alimenti portate dalla conduttrice si sono trasformate in un micro-teatro.

Nello spazio laboratorio, dopo essere stati accolti in cerchio, i bambini hanno ascoltato un racconto: le parole di una storia portano in altri mondi, altre situazioni, altri tempi dentro cui entrare e creare, pescando dal proprio immaginario e dalle proprie esperienze, scenari e possibilità di identificazione diversi per ciascuno, da vivere ed esprimere con il corpo, da scambiare con gli altri attraverso le parole, i suoni, il gesto, il segno.

...Il toccare, l’annusare, l’osservare i cibi con occhi diversi hanno stimolato la fantasia, i bambini hanno esplorato  il mondo alimentare, scoprendo le differenze, le funzioni e i benefici dei vari cibi.

Si sono inventate storie diverse sui temi della sana alimentazione, come la storia di “Camilla e il suo capriccio”. I bambini sono stati coinvolti attivamente durante la narrazione e ciò ha permesso a tutti di aggiungere un pezzo di storia,  frutto della fantasia più immediata.

...Coperte e teli colorati hanno riempito lo spazio vuoto dove si è potuto stare sdraiati, giocare con il corpo, ascoltare, incontrare e inventare storie, disegnare, in un luogo e in un tempo speciali.

Dopo aver ascoltato il racconto si è “fatto finta di essere” ...e i bambini con stoffe e cappelli colorati si sono trasformati in personaggi e sostenuti dalle parole dell'insegnante, hanno trovato una personale relazione con il racconto e l'hanno espressa mettendola in rapporto con gli altri, cogliendone i contenuti profondi con l’immediatezza della gestualità.

Alla narrazione e al gioco corporeo è seguita una proposta grafica come raccolta dell’immaginario e traccia di memoria dei bambini. Usando carta e pennarelli ognuno ha disegnato il cibo preferito.

Infine ogni bambino a turno  si è trasformato in un cuoco speciale: non ricordava le ricette. Così gli altri suggerivano gli ingredienti per preparare: la pizza di patate, le orecchiette e cime di rapa..

Il laboratorio si è svolto in una compagine accogliente, quella della Biblioteca “A. Perotti” e ha coinvolto un gruppo di bambini dell'ultimo anno scuola dell’infanzia e delle prime classi della scuola primaria.

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.