Mercoledì 23 Maggio 2018
   
Text Size

Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/gallery/2009/puglia_fuori_strada.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/gallery/2009/puglia_fuori_strada.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

PUGLIA FUORI STRADA:VALORI E TRADIZIONI

puglia_fuori_strada
Giovedi 16 luglio, nella piazzetta di San Rocco, si è tenuto un ‘incontro di presentazione del libro: “Puglia fuori strada”, edito dalla Progedit.
All’incontro erano presenti Lidia Pentassuglia, che ha interpretato alcune poesie presenti nel libro, Vittorio Stagnani, e Gino Dato, editore e geologo.

Gli spettatori dell’incontro, sono rimasti affascinati e soprattutto colpiti dalle parole di Vittorio Stagnani,che ha descritto il suo libro,come un “libro che ha sapore”. Le bellezze naturali della Puglia, sono valorizzate  attraverso la raccolta di racconti e avventure in una Puglia ,che non è quella delle cartoline  e degli itinerari ufficiali,ma  la terra dei sentieri e dei tratturi,dei boschi e delle pietraie,delle dune e delle gravine; la Puglia selvaggia da poter ripercorrere  a piedi o a cavallo. Dal Gargano,passando per le Murge ,delle gravine ; la Puglia  della” Civiltà Rupestre”,sino alle Serre Salentine.Lo stesso Stagnani ha narrato la storia dello scazzamurrid,il simpatico folletto dispettoso, vestito di panno con un cappello e senza scarpe. Il misterioso folletto farebbe follie pur di possederne un paio,alcune leggende  raccontano che a colui che gliene regala,rivela il luogo dove è nascosto il tesoro.

Questa leggenda è legata all’origine delle doline,le valli di origine carsica,presenti nella nostra regione.
Un’altra famosa leggenda su cui l’autore si è soffermato,è quella della fata della casa,considerata la protettrice delle case,si dice che aiuta gli inquilini della casa simpatici e rispettosi,spaventa invece,i componenti della famiglia che non ci credono o che ne parlano male.
Ancora oggi ,entrando in casa come ospiti,non è difficile sentire da parte di un anziano frasi di buon augurio “buonasera alla casa” oppure “buonasera alla padrona di casa”.

All’interno  del libro sono presenti acquerelli  e singolari appunti di viaggio. Dalle pagine scaturiscono,emozioni luci,colori,sapori ,personaggi ,luoghi e momenti offerti a piene mani. Nel libro,vi è una selezione di notizie storiche,geologiche e architettoniche,paesaggistiche,curiosità tali da renderlo adottabile,come testo di lettura,nelle scuole.
La bellezza dei sentieri,”ti tocca l’anima”,così è stato descritto dall’autore,  il paesaggio naturalistico pugliese,facendo riferimento a Castel del Monte e alle Masciare,le streghe presenti in quel luogo.

La Puglia è descritta con dolcezza e amore, tutti quelli che sapranno interpretare il libro,saranno in grado di capire la passione dell’ autore per la sua amata Puglia.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI