Martedì 11 Agosto 2020
   
Text Size

Miguel Gotor a "Scuola 4.0" del Liceo di Cassano

93255844_3074640972601929_5581859134195630080_o

Docente di storia, saggista, già Senatore del PD: Miguel Gotor domani, giovedì 16 aprile alle 18.00, sarà tra gli ospiti dello spazio di attualità curato e condotto dagli studenti dell'I.I.S.S. "Leonardo da Vinci" di Cassano delle Murge denominato "Scuola 4.0" in diretta sul profilo Facebook "Liceo Cassano".

Di padre di origine spagnola, è nato e cresciuto a Roma dove vive tuttora. Insegna Storia moderna presso il dipartimento di studi storici dell'Università di Torino; si occupa di storia della vita religiosa fra Cinque e Seicento, in particolare di santi, eretici e inquisitori, e di storia degli anni Settanta del Novecento. Ha collaborato alle pagine politiche e culturali del quotidiano “La Stampa”, “Il Sole 24 ore” e “la Repubblica”.

Nel 2008 ha vinto il Premio Viareggio per la saggistica con "Lettere dalla prigionia" volume dedicato agli scritti che Aldo Moro produsse durante il suo sequestro a opera delle Brigate rosse.

Alle elezioni politiche del 2013 è stato eletto al Senato con il Partito Democratico in Umbria, dove era capolista. Nel febbraio 2017 ha lasciato il Pd ed è stato tra i fondatori di Articolo 1 - Movimento Democratico e Progressista (MDP).

Alle elezioni politiche del 4 marzo 2018 ha sostenuto la lista Liberi e Uguali, per la quale si è candidato alla Camera dei deputati nel collegio plurinominale Lazio 1 senza risultare eletto.

Per l'occasione il professor Gotor presenterà il suo ultimo saggio "L'Italia nel Novecento" (Einaudi).

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.