"Il Tesoro" di Chimienti sul National Geographic

IlTesoroNascostoDelleIsoleTremiti-2-scaled

 

Da domani, 1° aprile sarà disponibile su nationalgeographic.it  il documentario 'Il Tesoro nascosto delle Isole Tremiti', sulla spedizione guidata da Giovanni Chimienti, biologo cassanese, alla ricerca di un tesoro naturale sommerso: una foresta inesplorata di corallo nero sui fondali delle Isole Tremiti.

Una rara varietà di corallo, già conosciuta dagli antichi greci, che cresce a grandi profondità: per trovarlo servono immersioni a più di 100 metri sotto il livello del mare.

Al largo delle isole Tremiti sono state ritrovate soltanto piccole colonie, ma mai un'intera foresta. Una simile scoperta aprirebbe moltissimi scenari di ricerca scientifica e di conservazione dell'area, che ha bisogno di essere protetta soprattutto dalla pesca illegale. 

 

Giovanni Chimienti è Biologo Marino e Zoologo presso il Dipartimento di Biologia dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, e National Geographic Explorer è nato a Cassano delle Murge, laureatosi all'Università degli Studi di Bari.

I suoi studi sono incentrati soprattutto sui coralli e sugli ambienti marini profondi, che esplora mediante immersioni subacquee e, alle maggiori profondità, utilizzando veicoli filoguidati detti ROV.

Nel corso delle sue esplorazioni ha lavorato in numerosi Paesi, dall’Indonesia alle Bermuda, passando per Svezia, Inghilterra,  Francia, Germania, Marocco, per lo studio degli habitat marini profondi. Collabora con la FAO per le Nazioni Unite e con la General Fishery Commission for the Mediterranean and Black Sea in qualità di esperto di coralli di profondità.

Per i suoi studi, Chimienti è stato premiato, tra gli altri, dall’Accademia Nazionale dei Lincei, dalla Mediterranean Science Commission, dalla Deep-Sea Biology Society, dal Regional Activity Centre for Specially Protected Areas (RAC/SPA), dalla PES Foundation e dal Principe Alberto II di Monaco.