Martedì 17 Settembre 2019
   
Text Size

SS. Crocifisso: quest’anno non ci sarà la cavalcata

ss crocifisso cassano

E’ stata annullata dagli organizzatori la tradizionale cavalcata che accompagna l’immagine del Crocifisso e della Madonna Addolorata nella processione del 14 settembre.

L’Associazione “Amici del cavallo” e la Pro Loco “La Murgianella” hanno, infatti, deciso di non proseguire con la manifestazione a causa degli alti costi che comporta l’organizzazione della sicurezza, richiesta dalle stringenti norme e sulle quali incombe il parere della Prefettura di Bari.

Tutto il percorso della cavalcata, ad esempio, va transennato, per impedire l’accesso al pubblico dunque parliamo di centinaia e centinaia di transenne; và poi prevista la presenza di personale “specializzato” (i cosiddetti “steward”) in gestione delle manifestazioni: almeno una ventina al costo di 100 euro ciascuno.

Ogni cavallo, cavaliere e palafreniere, inoltre, debbono essere personalmente assicurati e pare che la Prefettura a tal proposito non accetti una assicurazione cumulativa da parte degli organizzatori, com’è sempre accaduto.

Ostacoli burocratici e soprattutto economici insormontabili, dunque, per gli organizzatori – tutti volontari, vale la pensa sottolinearlo – che dunque hanno gettato la spugna e comunicato agli organi competente la rinuncia all’organizzazione.

Dovrebbe, invece, svolgersi regolarmente la processione religiosa.

Commenti  

 
#30 Teodosio 2019-09-12 11:37
Hai capito bene, cara Teodolinda. Si legge tra le righe...
 
 
#29 Teodolinda 2019-09-11 23:03
Chi si nasconde dietro cassanese dok dalla difesa accorata de Giustino che sta bene dove sta. Il sospetto che sia una autocelebrazione
 
 
#28 volavola 2019-09-11 18:18
La sicurezza prima di tutto. Concordo con FALSA POLITICA ,non riesco a trovare il nesso tra una sfilata di cavalli con cavalieri(non sta a noi giudicarli personaggi)e la processione,sin quando fosse stata la rappresentazione di un qualcosa di storico ,culturale e/o religioso ci poteva anche stare.Non è che sotto sotto è una scusa perchè nessuno vuol pulire i bisognoni dei su citati animali? Un saluto
 
 
#27 Franco Campanale 2019-09-09 15:02
La sicurezza è fondamentale, non è che si può continuare ad ignorarla solo perchè lo si è fatto per anni.
Ma trovare un po' di soldi per mantenere le tradizioni in sicurezza non mi sembra un'impresa impossibile, non stiamo parlando di milioni.
 
 
#26 Cittadino cassanese 2019-09-08 21:37
Oggi 8 settembre, una vera bomba alle 22:30 annuncia l'inizio di un nuovo, ennesimo, inutile "spettacolo" di fuochi pirotecnici! E basta! È vero che a Cassano ormai si fa poco o nulla, ma non è della cavalcata o dei fuochi che ha bisogno il paese per svegliarsi!
 
 
#25 Abc 2019-09-08 13:35
Buuuuuuuuuuuuuuu
 
 
#24 E tutti che ci credo 2019-09-07 13:14
Agli altri paesi si fanno, trovate una scusa migliore che lo so che è questione di soldi
 
 
#23 FALSA POLITICA 2019-09-07 11:55
A giudicare dai commenti, sembra che il presente ed il futuro di Cassano dipenda dalla cavalcata. Sono state previste delle misure atte a garantire la sicurezza che non possono essere ignorate, perché altri paesi non le adottano. Poi, ma di quale cavalcata storico/religioso/culturale stiamo parlando? A me sembra una passerella per fior di personaggi.
 
 
#22 Assurdo 2019-09-07 09:17
Sta finendo tutto in questo paese....tradizioni, buona educazione, buona gente, buone aziende, sta rimanendo solo lo schifo ....
 
 
#21 Per Roberto 2019-09-07 07:45
Bravo! Se non si sanno fare o non si vogliono fare le cose è meglio non farle oppure paghassero
 
 
#20 Roberto 2019-09-07 06:23
Sicuramente una manifestazione pericolosa, per fortuna che questa volta si è agito senza aspettare la disgrazia, bravi. Niente sicurezza niente evento.
Gli animali non sono persone e un cavallo che da di pazzo è ingestibile, se poi si trova nella folla di gente, ancor di più.
 
 
#19 Dash 2019-09-06 19:39
Fate schifo.....ma che stiamo a fare ancora qui.....andiamocene tutti....facciamo stare solo l'amministrazione a cassano....
 
 
#18 Vito Campanale 2019-09-06 19:02
Organizzare qualcosa di bello sta diventando impossibile. La TRADIZIONE dovrebbe essere qualcosa di altamente tutelato, di incoraggiato... e invece, quando c'è da smantellare qualcosa non ci si pensa due volte.
 
 
#17 smile 2019-09-06 17:59
Come si fa solo a Cassano trovano il pelo nell'uovo per qualsiasi cosa!!il comune può anche uscire qualche spicciolo svegliaaaaaa far finire una tradizione,senza parole !!
 
 
#16 Dd 2019-09-06 16:33
Max Diglielo alle forze dell'ordine
 
 
#15 Max 2019-09-06 15:18
Qui nn vedo transenne ed è agosto 2019
https://www.canale85.it/ostuni-br-la-cavalca-di-santoronzo-diretta-su-canale-85/
 
 
#14 Verace 2019-09-06 14:43
Capisco le regole, condivido le norme di sicurezza ma... allora mettete anche in sicurezza tutto il territorio, le scuole, il centro sportivo, le strade piene di buche, i marciapiedi e pulite il paese e la murgia. Guardate sempre il pelo nell'uovo ma mai la trave nel c.. o
 
 
#13 Cassanese dok... 2019-09-06 13:40
Ma non erano quelli che si mettevano in evidenza é dicevano che avrebbero fatto meglio del passato... Non sono quelli che hanno parlato male del priore Giustino quando organizzava la festa del Ss. Crocifisso é imponeva che ogni cavallo per partecipare dovevano essere assicurati? Ebbene abbiamo notato che il sig. Giustino ha fatto un passo indietro dal momento in cui vi erano altre persone che senza aver diritto nell'organizzazione si sono fatti promotori di organizzare ed i risultati a sentire questa testata si sta perdendo la tradizionale cavalcata incorporata nella festa del SsCrocifisso ultra millenaria così facendo si perde un pezzo di storia... Io non credo che i cassanese vogliono questo... È c'è da dire che la festa va organizzata dalla confraternita di cui la festa è di appartenenza in quanto è in essere e non da dovuti laici al massimo possono collaborare attenendosi a quello che lo statuto delle confraternite e delle nostre feste cita... Ed il parroco deve prendere atto unire la confraternita tutta ed ascoltare tutti affinché non si perda Enon va persa quella che è una tradizione religiosa, culturale del nostro paese.... Date voce a chi è responsabile di tale festa.. Per farsi una buona riuscita ... La confraternita del Crocifisso sono coloro che organizzano ne lassociazioni dei cavalli e nientemeno la proloco.. Il parroco don Francesco é tenuto a farsi che tutto questo non si perda ed a fare in modo che tutti i confratelli ed specialmente il sig. Giustino organizzare la festa...
 
 
#12 Robin Hood 2019-09-06 13:24
Nn capisco il nostro paese vicino di casa Acquaviva delle fonti ha da poco ultimato i festeggiamenti della loro padrona Madonna di Costantinopoli, hanno organizzato una processione spettacolare con tanto di cavalcata senza alcun problema, si arriva nella nostra ridente cittadina Cassano Murge è tutto un gran problema..... ma le amministrazioni competenti dove sono?
 
 
#11 Jbg 2019-09-06 13:20
Che schifo veramente.... Non ho parole..ho fatto bene ad andare via da questo paese
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.