Domenica 21 Ottobre 2018
   
Text Size

Francesco Arena al "Maxxi" di Roma per ricordare Moro

Arena per Moro

Un'installazione firmata da Francesco Arena - artista che da anni ha scelto Cassano delle Murge come luogo di vita e di creatività - renderà omaggio dal 16 marzo al 9 maggio al museo "Maxxi" di Roma alla memoria di Aldo Moro, a 40 anni dalla strage di via Fani, dove l'altro giorno è stata imbrattata la lapide commemorativa.

Realizzata in legno e collocata nella galleria che ospita la collezione permanente del museo romano, con ingresso libero dal martedì al venerdì, l'opera di Arena riproduce in dimensioni reali, in tutto 3,24 metri quadrati, l'opprimente spazio nel quale Moro fu tenuto prigioniero.

E la sua esposizione al pubblico, annunciano dal museo, durerà esattamente 55 giorni, tanti quanti furono quelli in cui lo statista democristiano rimase prigioniero delle Brigate Rosse prima che venisse ucciso e che il suo corpo venisse fatto ritrovare nel bagagliaio di una Renault Rossa parcheggiata nella capitale in pieno centro storico.

Durante i 55 giorni di esposizione, saranno organizzati incontri con storici, studiosi, giornalisti, scrittori: per non dimenticare.

"Avevamo già in programma questa celebrazione, ma oggi più che mai ci sembra necessaria- spiega Giovanna Melandri, presidente della Fondazione che gestisce il museo delle arti e dell'architettura del XXI secolo - Anche un'istituzione come il MAXXI deve fare la sua parte per contrastare ogni segnale di imbarbarimento del clima culturale e sociale del nostro Paese. Ci auguriamo che vengano in tanti, soprattutto giovani, ad assistere agli incontri e a vedere con i propri occhi un'opera d'arte che ci fa rivivere in modo profondamente toccante uno dei momenti più tragici della nostra storia recente". 

 

(Fonte e copyright della foto: Agenzia ANSA).

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI