Sabato 21 Luglio 2018
   
Text Size

Il "Concerto Bandistico" regala un concerto a Cassano

DSC 0174 927-iloveimg-resized

Un regalo in musica a Cassano, il giorno della Vigilia di Natale.

Regalo apprezzatissimo, a giudicare dai tanti appassionati presenti, dagli applausi scroscianti, dai volti di chi magari si intende poco di musica ma non rimane impassibile di fronte a tanta bravura.

Questa mattina, in piazza Garibaldi, il Complesso Bandistico "Città di Cassano" dell'Associazione "Santa Maria degli Angeli" di Cassano delle Murge ha regalato ai cassanesi una bella mattinata di musica con melodie che hanno spaziato dai classici brani natalizi alle note di Cohen e Adam per passare ai valzer di Strauss e Shostakovich. 

I musicisti, diretti dal Maestro Giuseppe Smaldino, si sono impegnati a fondo per questo concerto (che ripeteranno il prossimo 5 gennaio 2018 nella Chiesa Madre di Sammichele di Bari) e il risultato è stato davvero strepitoso.

L'iniziativa è stata voluta da "REAZIONE A CATENA", il gruppo di commercianti che ha ideato il Mercatino di Natale in Villa, alla quale l'Associazione "Santa Maria degli Angeli" ha aderito in maniera del tutto gratuita: un vero regalo di cui i cassanesi sono stati grati.

 

 

DSC 0174 927-iloveimg-resized copy

 

IMG 20171224 120303-iloveimg-resized

 

IMG 20171224 121604-iloveimg-resized 1

IMG 20171224 113852-iloveimg-resized

 

 Un ringraziamento ad Angelo Donato Stano e Nicola e Cinzia Sardone per le foto.

Commenti  

 
#1 Bellini 2017-12-25 18:16
Volevo complimentarmi con questi ragazzi con la musica nel sangue come lavoro, come passione, come hobby, che continuano a mantenere vivo la tradizione della musica della banda nel nostro Paese. Purtroppo è una tradizione che pian piano sta scomparendo come già è successo nei paesi a noi limitrofi quindi bravi ragazzi continuate così, continuate a fare quello che vi piace senza che nessuno vi metta bastone tra le ruote....w la banda w Cassano!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI