Venerdì 12 Agosto 2022
   
Text Size

Arrestato dipendente comunale, avrebbe sottratto 34mila euro

GUARDIA-FINANZA

I militari della Guardia di Finanza di Bari hanno eseguito un’ordinanza cautelare, emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale, nei confronti di A.S, funzionario del Comune di Bitetto in servizio nel nostro Ente da alcuni mesi.

Il dipendente è stato sottoposto agli arresti domiciliari, mentre per tre suoi familiari, la moglie e due figli, è scattato l’obbligo di dimora nel comune di residenza e di presentazione alla polizia giudiziaria. Oltre alle 4 misure cautelari personali, le Fiamme Gialle baresi stanno eseguendo il sequestro dei beni del dipendente pubblico per un importo pari al profitto del reato di peculato, allo stato, accertato.

I reati contestati sono peculato falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici e ricettazione. I fatti sarebbero stati commessi a Bitetto, Cassano delle Murge e Grumo Appula nel periodo compreso settembre 2017 e novembre 2019.

Il procedimento, fondato su accurate indagini del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Bari, nasce all’indomani della denuncia presentata a maggio 2021 dal Sindaco e dal Segretario generale del Comune di Bitetto.

Secondo l’impostazione accusatoria, accolta dal gip, l’ex dipendente, nella sua qualità di funzionario addetto alla predisposizione dei mandati di pagamento in favore dei fornitori di beni/servizi all’Ente locale e avendo per ragione di ufficio la disponibilità di denaro del Comune, si sarebbe appropriato indebitamente della somma totale di circa 34mila euro, canalizzandola mediante 45 bonifici dai conti correnti bancari comunali in favore dei conti correnti propri e dei suoi familiari. Ciò sarebbe avvenuto attraverso la falsificazione da parte del funzionario dei mandati di pagamento (atti pubblici ‘fidefacienti’) in favore dei creditori del Comune di Bitetto, inserendo in tali documenti, al posto degli Iban identificativi dei conti correnti dei fornitori, gli Iban identificativi dei conti correnti propri, di sua moglie e dei suoi 2 figli.

Per eludere eventuali sospetti il funzionario avrebbe compilato i mandati indicando nella causale del pagamento, a titolo esemplificativo, forniture di energia elettrica, di acqua, acquisto di arredi scolastici o ‘affidamento del servizio triennale inerente la gestione integrata della salute e sicurezza’. Pertanto, anche i familiari del funzionario pubblico si sarebbero impossessati di denaro delle casse del Comune di Bitetto con la finalità di acquistare per sé o, comunque, per il congiunto disponibilità finanziarie di provenienza delittuosa, in ragione sia degli importi, sia delle causali dei versamenti che in alcun modo avrebbero potuto trovare una giustificazione sui loro conti correnti.

Commenti  

 
#7 strisc 2022-06-24 12:35
anzi come dice sal sicuramente avrà il ruolo di gestione delle finanze di tutta la puglia
 
 
#6 strisc 2022-06-24 12:33
x commento 5. bene la tua precisazione anche se nn cambierà il risultato
 
 
#5 X strisc 2022-06-23 15:17
Tutto quello che vuoi ma i fatti sono stati commessi al comune di BITETTO.
 
 
#4 Sal 2022-06-23 13:54
A comm. 3 strisc, essendo un dipendente pubblico molto probabilmente non verrà licenziato e forse alla fine di tutto avrà un incarico migliore.
 
 
#3 strisc 2022-06-22 12:12
e vabbè dai su cosa volete che sia.. tanto il posto di lavoro gli rimane e forse la cosa piu brutta che passerà sarà i domiciliari, magari davanti ad un 65 pollici comprato con quei soldi e un bel climatizzatore x nn fargli sentire il caldo, sempre comprato con i soldi di noi cassanesi tutti. nn so chi è ma gli volevo mandare un grande GRAZIE!! in tutto questo aspetto con ansia il commento di lorenz riguardo la provenienza del soggetto in questione.
 
 
#2 Pascoli 2022-06-21 16:18
Ma come si fa ad essere così pirla?
Ti fai da solo i bonifici sul conto corrente di maglie e figli prelevando dai conti correnti del Comune? Oltre che disonesto sei pure un pò pirla! E' evidente che tutto viene tracciato, se fai cose così prima o poi finisci dentro. Se vuoi rubare i soldi al comune almeno fatti eleggere!
 
 
#1 Piripicchio 2022-06-20 15:18
Delinquente. Non bastano più i soldi dello stipendio ma devono anche rubare.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.