Covid-19, sanificazione per gli uffici comunali

comune

Saranno eseguite con ogni probabilità nella giornata di domani le operazioni di sanificazione degli ambienti del Municipio di Cassano delle Murge, in piazza Moro.

Si teme, infatti, che una o più persone, senza sintomi da Covid-19 dunque asintomatiche ma che potrebbero essere venute in contatto con il giovane risultato positivo al test, ieri pomeriggio, abbiano frequentato gli Uffici Comunali.

In via precauzionale, dunque, l’Amministrazione ha deciso di procedere alla sanificazione degli ambienti. Una misura precauzionale certamente ma che tuttavia appare un po’ tardiva dato che per tutta la giornata di oggi molti (ma non tutti) dei dipendenti comunali si sono comunque recati al lavoro e l’accesso al Municipio prima è stato inibito al pubblico tranne che per le urgenze poi consentito a tutti.

Mattinata confusa, dunque, alimentata dalle continue voci che si rincorrono su possibili nuovi contagi: voci non confermate parlano di almeno altri 3 giovani risultati positivi al tampone che nei giorni scorsi avrebbero partecipato ad una festa privata e che poi avrebbero frequentato alcuni locali e iniziative che nei giorni scorsi si sono svolte a Cassano.

Pare, dunque, smentita – stando anche ad una nostra fonte - la provenienza “estera” da parte di un presunto “paziente zero cassanese” che, infatti, sarebbe tornato da un viaggio in un Paese europeo lo scorso 16 agosto dunque ben oltre un mese fa.

Intanto, anche per prevenire qualunque possibile altra complicazione un locale di recente inaugurato a Cassano, il bistrò “New Post” di piazza Moro ha deciso di chiudere e sanificare gli ambienti dato che in diversi, fra i giovani che risulterebbero positivi in queste ore, avevano partecipato sia alla serata inaugurale che nei giorni successivi. Ad annunciarlo gli stessi proprietari del locale. 

Tornando ai "positivi", si tratta di persone asintomatiche che ora sono a casa, in quarantena fiduciaria, in attesa che trascorso il periodo prescritto possano eseguire nuovamente il tampone ed al secondo negativo potranno essere considerate guarite.