Venerdì 10 Luglio 2020
   
Text Size

Smarrito il gatto Isidoro: ricompensa a chi lo trova

gatto (1)

Lo scorso 10 giugno Isidoro, gatto rosso chiaro di 1 anno castrato di recente, ha sfondato una zanzariera ed è riuscito a scappare dall'abitazione della volontaria che lo stava stallando situata a Contrada Fra Diavolo n.25 a Cassano,  subito dopo la Valle di Pietraluna. 

Nonostante le  ricerche giorno e notte non è stato ancora trovato  "Abbiamo fatto già denuncia di smarrimento essendo dotato di microchip
n.380260044189997 - spiega una volontaria che ha lanciato l'appello -  Aiutateci a ritrovarlo per favore condividete e chiunque lo avvisti chiami al 3478763155". 

È prevista una ricompensa in caso di recupero.


gatto

Commenti  

 
#16 xy 2020-06-29 19:42
mi correggo sul commento STERILIZZANO anzi che' castrano,Chi sa chi sono i veri animali
 
 
#15 xy 2020-06-27 19:56
Bravo e attenta riflessione sig Marsico.Domanda:SE LI CASTRANO COME CONTINUERA' LA SPECIE?SI ESTINGUERANNO.Chi sa chi sono i veri animali
 
 
#14 Gatti Nicola 2020-06-18 18:34
Bravo Angelo!!!!pensiero e riflessioni corrette!
Oggi si ha più cura degli animali che non degli esseri umani! Pochi si preoccupano delle persone che hanno grosse difficoltà economiche e di salute che non escono di casa da tanti anni.
Ma che società è questa??
 
 
#13 Renzo 2020-06-18 07:52
Volavola, ma smettila, sempre commenti inopportuni.

Scusate ma il gatto ha rotto la rete per scappare....ma lasciatelo libero, non capisco perché lo cercate, fategli fare la sua vita da gatto. Ci vuole tanto a capirlo che con i padroni non vuole stare?
Basta, argomento chiuso, libertà!!!!
 
 
#12 volavola 2020-06-17 17:52
A Santo Maddio, il suo sofismo più di tanto non mi convince perchè io vedo soltanto un tizio dotato di un buon paraocchi bravo nel confondere l'intelligenza umana.P.S. Detentore:"Chi detiene,ovvero possiede, ha a disposizione o custodisce qualcosa (legalmente o abusivamente)presso di se ". Volendo estendere la forma passiva si può applicarla agli animali paragonandola a detenzione .Un saluto.
 
 
#11 Scacarella Felice 2020-06-17 14:44
Commenti al top! :)
 
 
#10 Verità 2020-06-17 08:01
Beh, più che smarrito, forse ha provato ad evadere eheheh. Tutti abbiamo bisogno della libertà e nessuno dovrebbe essere sottomesso e tenuto in prigionia, animali compresi. A meno che sei un essere pericoloso, vai messo in gabbia.
 
 
#9 Santo Maddio 2020-06-17 00:25
È sempre un incommensurabile piacere notare come nei commenti venga baldanzosamente innalzato il fiero vessillo dell'analfabetismo funzionale. La proiezione della sfera sessuale umana nulla ha a che vedere con l'etologia del gatto, è tuttalpiù specchio del proprio Es freudiano, ma tranquillo Angelo caro, la tua passione per il BDSM non ci turba affatto. Ok BOOMER :-)

Interessante notare la scelta di vocaboli della signora volavola con il suo asettico "detentori di animali" che denota una totale assenza di emozioni in un rapporto umano-animale, cosa che implica che suddetta signora non abbia capito un beneamato nulla e che quindi stia parlando completamente a sproposito.

P.S. È lockdown, non blockdown (si prega di leggere con voce ed intonazione di Hermione Granger)
 
 
#8 Cinzia 2020-06-16 22:56
per fortuna è stato ritrovato, alla faccia di chi ha fatto commenti ridicoli
 
 
#7 Annamaria 2020-06-16 22:25
Leggo certi commenti fuori luogo ma non mi meraviglio perché abituata a Cassano a sentire sparare solo scemenze. Dico solo che non mi interessa la vostra opinione, siete nullità per me e vado avanti con il mio operato felice di tutte le centinaia di vite salvate che si godono la cd prigionia in casa con le loro famiglie e sono quasi tutte al nord Italia chissà perché...

Aguzzina felice :D
 
 
#6 Alex.sandro95 2020-06-16 21:12
Eppure io sapevo che il gatto fosse riconosciuto come "animale domestico" anche dalla legge... Chissà perchè lo chiamano così se il gatto è nato per essere libero. Se un gatto viene ritrovato quando è ancora non autosufficiente e magari è anche malato, e cresce in un ambiente domestico o comunque tranquillo, come può essere pronto ai pericoli esterni? Se allargassimo questo discorso a tutti gli animali domestici, perchè un cane dovrebbe essere meno "pronto" a difendersi dai pericoli esterni, e un gatto invece no? Sono specie diverse, ma sempre di animali domestici si tratta. Così come è possibile adottare un cane, è possibile adottare anche un gatto e così via.
Per quanto riguarda lo sterilizzare i gatti adulti... in realtà si sta parlando di una delle pochissime realtà attive sul territorio che si occupa di colonie feline in libertà e di sterilizzazioni dei gatti sul territorio.
Magari si avrebbe più interesse a lasciare i gatti liberi nella natura, se i nostri concittadini (e non solo) la smettessero di avvelenarli, bastonarli, tentare di infilzarli con chiodi, mettergli corde al collo (evento capitato proprio sotto casa mia, e denunciato alle autorità competenti). Un gatto può essere abituato alla "natura" e ai pericoli naturali. Ma finchè non ci sarà un limite alla cattiveria umana, gatti e cani subiranno molto più di quello a cui sono "preparati", loro malgrado.
 
 
#5 Francesco-A 2020-06-16 20:56
Ma certo che alcuni commentatori stanno proprio male, è preoccupante il livello di aggressività in questo paese.
 
 
#4 volavola 2020-06-16 16:55
Chissà come sarebbe la reazione dei detentori di animali se metti il caso i ruoli fossero invertiti. Un saluto.
 
 
#3 Angelo Marsico 2020-06-16 16:11
Ho messo nome e cognome, non rispondo personalmente a lei ignota che non merita considerazioni come aguzzina, ma a tutti coloro che si accingono a limitare la libertà di qualsiasi animale che sa perfettamente badare a sé stesso senza la necessità di un padrone umano. Avete chiesto a Isidoro se avesse voluto essere castrato? Vivere in cattività. Avete appena assaggiato la vostra limitata libertà per il blockdown, immaginate la vostra vita schiavizzata da un essere superiore a voi stessi. Forse anche il fratello micio avrà subito la stessa sorte. Perché non avete provveduto a sterilizzare la mamma? Forse vi piace vivere le vicende intime e private degli animali? Ma con tanto pelo in giro, proprio con dei felini devete soddisfare le vostre indole dominatrici su quelli che sono l'emblema del libero spirito?
Lasciate liberi i gatti, almeno terranno sotto controllo i piccioni. Ed altro... altro che croccantini.
 
 
#2 Annamaria 2020-06-16 10:33
Angelo Marsico a volte è meglio tacere che sparare ca**ate.

Il micio è stato recuperato questa notte e presto raggiungerà il fratello che nel frattempo si gode la sua prigionia sul lettone con la mamma circondato da coccole e per fortuna lontano dagli orrori che succedono a Cassano contro gli animali.

Grazie invece alla redazione per aver pubblicato l'appello.
 
 
#1 Angelo Marsico 2020-06-16 07:33
Bravo Isidoro! Lodevole evasione da umani carcerieri. Che tu sia sempre libero nella meravigliosa natura di cui tu stesso ne fai parte e che per essa sei stato creato. Viva la libertà!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.