Venerdì 15 Novembre 2019
   
Text Size

Pittbull attacca un cagnolino e la sua padrona a "Le Terrazze"

download

Tragedia sfiorata ieri mattina presso il complesso residenziale “Le Terrazze” a Cassano delle Murge dove all’improvviso un cane di razza “pittbull” – senza guinzaglio né museruola – ha aggredito un altro cane, di piccola taglia, che passeggiava assieme alla sua padrona.

La donna, nel tentativo di strappare dalle fauci della bestia più grande il suo cagnolino, ha riportato piccole ferite ed escoriazioni ma se non fossero intervenuti prontamente altri due uomini ad aiutarla (tra cui il padrone del “pittbull”), se la sarebbe vista davvero brutta.

Stando ad alcune testimonianze di residenti all’interno del complesso  da diversi giorni la presenza del “pittbull” era stata segnalata all’amministratore del condominio ma senza conseguenze nonostante episodi del genere si siano già verificati: qualche anno fa un altro cane di grossa taglia aggredì e uccise uno più piccolo senza che i pur tempestivi soccorsi potessero far nulla. Altri fatti dalle conseguenze meno gravi si ripetono spesso tanto che non mancano liti, aggressioni anche fisiche e denunce fra condomini.

Stavolta ad andarci di mezzo è stata una donna che solo l’immediato aiuto ha salvato dalla ferocia del cane.

Pare siano stati allertati anche i Carabinieri che non sono intervenuti perché non c’erano feriti gravi di mezzo ma è certo che il caso non finirà qui ma si andrà innanzi all’Autorità Giudiziaria per salvaguardare i diritti delle persone di non essere aggrediti da esemplari canini che vanno portati al guinzaglio e con la museruola.

 

Foto d'archivio

 

Commenti  

 
#15 Luigi 2019-10-15 10:49
Vi piace possedere un cane, pagate le conseguenze e muti. Vabbè che la maggior parte delle volte sono i vicini e chi non ha il cane, la vera parte lesa.
 
 
#14 xy 2019-10-13 21:15
Purtroppo come hanno già scritto fanno che c..o gli pare e piace.Nel condominio sono circondati da cani che stanno sui balconi e abbaiano in continuazione anche quando passano quelle pochissime volte qualche vigili che ovviamente non glie ne frega più di tanto.Gente che dovrebbe vivere non in paese ma nelle masserie più luride.
 
 
#13 Amici pelosetti 2019-10-13 20:52
Nel mio caso non do la colpa al comune, ma qui si naviga nel menefreghismo più totale. Se si iniziano a fare controlli a tappeto il comune per primo ne andrà a giocare!
 
 
#12 Anonimo 2019-10-13 19:10
La steee!!
 
 
#11 Facciamo chiarezza 2019-10-13 16:22
Ma non dovete prendervela con il Comune. In questo caso,è necessario e sufficiente denunciare il proprietario del cane!!!!!si tratta di rapporti tra privati.
 
 
#10 rispo a falsaPolitic 2019-10-13 15:42
Il canalone, se quello che ho capito io, dovrebbe essere proprietà privata dell’acquedotto Pugliese, non pubblico
 
 
#9 Amici pelosetti 2019-10-13 15:18
Da proprietario regolare (con microchip) di due cani, chiedo controlli dal comune. Se iniziano a fare le multe per i cani senza microchip per le feci Non raccolte e per cani lasciati liberi (piccola o grande taglia che sia) vedrete come le cose inizieranno ad andare meglio ed entreranno anche soldi al comune...
Invece no, dormiamo su tutto!!!
 
 
#8 Aggiungo 2019-10-13 15:09
Per la legge italiana e per gli animalisti ,il pittbull è scagionato, non ha colpe.Per cassano poi è tutto concesso. In questo manicomio succedono cose da pazzi.!!!!
 
 
#7 Gino 2019-10-13 14:39
senza parole :o :o
 
 
#6 Angels 2019-10-13 13:07
In questo casi bisogna attivare il servizio veterinari del ASL che devono accettare il possesso dei requisiti sanitari del cane in questo caso il pitbull oltre all’omessa e custodia dello stesso. E comunque alla base di tutto ciò vi è la mancanza dì prevenzione da parte della Polizia Locale e Carabinieri che pattugliando le strade dovrebbero di loro iniziativa intervenire segnalando al servizio veterinario.
 
 
#5 Pitbull 2019-10-13 12:26
Status simbol del malandrinò
 
 
#4 Disgustato 2019-10-13 12:08
Ho letto e sono rimasto senza parole,se volete avere i cani dovete tenerli come si deve con museruola e guinzaglio...sopratutto un pitbull
 
 
#3 Cittadino stanco 2019-10-13 11:11
Non è il primo episodio.....e l'amministrazione interpellata con tutti i mezzi non risponde.
Vergognatevi gentaglia
 
 
#2 FALSA POLITICA 2019-10-13 08:39
La causa è sempre la stessa: la mancanza di controlli. Fatevi un giro sul canalone tra la via del Convento e via Santeramo, vi accorgerete di quanti cani padronali scorazzano liberamente. Chi volesse fare una passeggiata o correre in questo spazio pubblico deve mettere in preventivo di essere aggredito da qualche cane padronale con il rischio di pestare non solo il padrone, ma anche qualche escremento, il che spesso è la stessa cosa. Senza parlare dei cani liberi di abbaiare ininterrottamente tutta la notte. Siamo uno dei paesi al mondo con il maggior numero di leggi, a se accadono queste drammatiche vicende è perché nessuno controlla. Per questo ognuno si sente autorizzato a fare quel c...o che gli pare sicuro di rimanere impunito, con la diretta conseguenza di trovarci a vivere in un paese dove proliferano incivili, delinquenti, evasori e corruttori. Le regole sono importanti, ma vanno rispettate e fatte rispettare, altrimenti il nostro paese assomigliera' sempre più ad una giungla.
 
 
#1 Sain 2019-10-13 07:08
Totale immobilismo del sindaco e le notizie a Cassano le fanno i cani
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.