Martedì 18 Giugno 2019
   
Text Size

Scuole: nessun danno dopo la scossa di terremoto

scuola via gramsci picnik

Nessun danno nè alcuna criticità per le scuole cassanesi, dopo la scossa di terremoto di questa mattina. Domani, dunque, scuole regolarmente aperte e lezioni per tutti gli studenti e gli alunni.

Il sopralluogo dei tecnici comunali e dell'Assessore al patrimonio Michele Campanale presso i diversi plessi degli istituti di pertinenza comunale non ha evidenziato alcun danno alle strutture, come abbiamo appreso dallo stesso Assessore.

Domani stesso l'Ufficio Tecnico produrrà una relazione dettagliata sull'evento sismico e sui conseguenti sopralluoghi, da conservare agli atti. 

La scossa, registrata dall'INGV alle 10.13 nei pressi di Barletta e del valore di 3.9 della scala "Richter" è stata distintamente avvertita in tutto il Barese, anche se è durata appena 3 secondi.

Ma tanto è bastato per scatenare il panico fra molti genitori degli alunni che con un passaparola tencologico sulle diverse piattaforme di messaggistica si sono avvertiti l'un l'altro con u  solo ordine: prendere e portare via i bambini da scuola!

Eppure in tutti gli Istuti cassanesi la situazione era tranquilla: scattato il Piano di Emergenza, previsto per i casi come questo, gli alunni, guidati dagli Insegnanti e dal personale tecnico-amministrativo, hanno diligentemente eseguito quanto previsto dalle indicazioni di emergenza.

Al Liceo "Leonardo da Vinci" c'è stato chi, addirittura, non ha neppure avvertito il breve sisma, proseguendo normalmente le lezioni!

Ma prima ancora che la Sindaca Maria Pia Di Medio firmasse l'ordinanza di uscita anticipata dalle scuole, comunicandola alle Direzioni Didattiche, i genitori avevano portato via in anticipo i propri figli.

Tutto rientrato nella norma: domani c'è lezione. 

 

Commenti  

 
#9 x commento 8 2019-05-25 17:15
di quale verità parla...mi sfugge. cmq anche da come scrive lei cara signora, si intuisce perfettamente che è la diretta interessata, la cittadina attiva e critica (solo dietro la tastiera)....per quanto riguarda le arance le usi per assumere vitamine, potrebbe averne bisogno il giorno in cui le sue maldicenze saranno talmente tante che avveleneranno lei stessa.
 
 
#8 x commento 7 2019-05-24 17:24
...la verità le brucia parecchio! Per reagire così credo che sia il diretto interessato o qualcuno a lui molto vicino. Per sua informazione non appartengo alla categoria in cui mi ha posizionato... Nel fango ci sguazza bene anche lei nonostante le stia arrivando fino al naso. Sono un cittadino che purtroppo osserva, ragiona e trae delle conclusioni. Diverse dalle sue. Non si preoccupi, quando succederà, vi porterò le arance.
 
 
#7 x commento 6 2019-05-23 07:50
lei appartiene evidentemente a quelli che, cotta o cruda, non gli va mai bene nulla...continui così, mi raccomando, a rimestare nel fango, luogo in cui lei si trova certamente a suo agio.
 
 
#6 cittadini di Cassano 2019-05-22 20:35
Sul gruppo facebook "Cittadini di Cassano Murge" un consigliere di maggioranza, per evidenti voglie di protagonismo, ha pubblicato l' ordinanza della sindaco prima che venisse pubblicata sul sito istituzionale o sul profilo facebook ufficiale del Comune (quest' ultimo quasi sconosciuto ai più ed utilizzato maggiormente per propaganda pro-maggioranaza o solamente per le dirette dei consigli comunali). Lo stesso consigliere però si lamenta sempre se i Cittadini pubblicano le lamentele sulla giunta di cui lui ne fa parte sui social e non si rivolgono con le giuste procedure per far risolvere i problemi che loro, con i paraocchi, non vedono in tutto il paese. Chi di dovere dovrebbe verificare questa situazione e porgere le scuse ai cittadini per la non tempestiva comunicazione... Cittadini di Cassano Murge su facebook non è un canale ufficiale e non tutti sono iscritti...
 
 
#5 Rappr_di classe 2019-05-22 11:34
Confermo in toto quanto asserito dal sig. Brunelli. Sul gruppo dei rappresentanti di classe +++MODERATO+++ del consiglio di istituto ha comunicato di andare a prendere i bambini da scuola, causa ordinanza, una mezz'ora prima che la stessa fosse realmente emanata.
 
 
#4 svegliatevi 2019-05-22 08:03
prima di scrivere queste amenità vi converrebbe informarvi meglio, ed è tutto dire visto che dovreste essere voi ad informare gli altri, 1)scuola media, figlio di 12 anni recuperato in villa a seguito sua telefonata, fatto evacuare dalla direzione scolastica
2)scuola primaria, figlio di 10 anni recuperato nel cortile della scuola, a seguito evacuazione, su comunicazione di un rappresentante dei genitori, entrambi senza zaini e giacche.
la prossima volta magari li lascio a spasso così avrete modo di esercitare un altro po di sarcasmo fuori luogo
ps: si buttano decine di giornate scolastiche per elezioni, ponti, feste ed idiozie simili, se per una volta mezza giornata viene persa x un principio di precauzione in modo da verificare la staticità di un edificio pubblico che ospita centinaia di minori non mi sembra un grave misfatto, fosse successo qualcosa a seguito di una mancata evacuazione stareste ora qui a gridare allo scandalo
 
 
#3 Viviana 2019-05-21 19:10
Ma perchè scrivere cose non vere? Non c'è stato nessun passaparola tra genitori. I genitori sono andati a prendere i figli solo dopo aver ricevuto dai rappresentanti di classe che hanno.inoltrato il messaggio della rappresentante di istituto che annunciava l'ordinanza del sindaco. È forse non sapete neanche che ragazzi e bambini sono stati fatti uscire senza prendere nulla, neanche i giubbino, con l'ordine perentorio di non poter rientrare assolutamente in classe. Infatti zaini e materiali sono ancora lì. Quindi per favore informatevi bene e non fate passate per esauriti.

RISPONDE G. BRUNELLI

Da diverse fonti qualificate abbiamo appreso con assoluta certezza che l'Ordinanza è stata emanata DOPO il passaparola.
 
 
#2 Michel 2019-05-21 19:04
Passaparola tecnologico...siamo riusciti a migliorare i mezzi di comunicazione ....per i contenuti da comunicare, c'e' tanto da fare
 
 
#1 Cittadina 2019-05-21 18:44
E i bambini di Norcia allora dovrebbero restare a casa sempre. Mamma mia quanda moss!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI