Venerdì 18 Ottobre 2019
   
Text Size

Banda della BMW nera: catturato un componente

carabinieri bella foto

Da diverse settimane i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno  predisposto un articolato dispositivo, nella provincia di Bari e Bat, finalizzato a prevenire e reprimere i reati contro il patrimonio in genere ed in particolare quelli commessi da gruppi organizzati i quali, con la tecnica delle scorrerie, nell’arco di una stessa notte sono soliti colpire  attività commerciali, bar, tabaccherie, distributori di carburante.

In  particolare, negli ultimi tempi, si era posta all’attenzione una batteria di ladri-rapinatori che utilizzavano autovettura BMW SW per commettere le loro azioni.

I dispositivi operativi, nelle scorse notti, avevano più volte intercettato i malviventi, i quali però erano sempre riusciti a far perdere le loro tracce attraverso l’intricata viabilità della provincia meridionale di Bari.

Tuttavia, proprio tali osservazioni hanno consentito di ricostruire gli itinerari abituali della banda e prevederne, al contempo, le mosse.

E’ proprio in questo quadro che si inserisce l’intervento eseguito nella nottata dai Carabinieri di Triggiano.

Infatti alle 03.00, in quel Comune, una pattuglia congiunta costituita da militari delle Stazioni CC di Triggiano e Cellamare in transito lungo Corso Vittorio Emanuele, ha incrociato una BMW serie 530 SW nera, con targa risultata oggetto di furto denunciato presso i CC di Noci il 1° febbraio scorso.

La BMW, rubata a Cellamare nel gennaio scorso,  con 4 individui a bordo,   alla vista della pattuglia, ha cercato di dileguarsi in direzione di Capurso e ne è nato un inseguimento. 

La Centrale Operativa del Comando Provinciale di Bari, immediatamente allertata, ha dato la direzione di fuga alle altre autoradio sul territorio ed una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Triggiano l’ha intercettata in Capurso via Bari, riuscendo a bloccarla a seguito di un violento impatto.

I malviventi, infatti, allo scopo di sottrarsi al controllo, dopo una repentina inversione di marcia, speronavano l’autoradio, finendo fuori strada. 

Uno dei malfattori è stato immediatamente arrestato, dopo un breve inseguimento a piedi,  mentre gli altri complici sono riusciti, per il momento, a dileguarsi scappando a piedi per le campagne circostanti.

L’arrestato è un pregiudicato di origine albanese di 23 anni residente a Cassano delle Murge: si chiama Miceli Klodian.

Dovrà rispondere di tentato omicidio, resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e ricettazione ed è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Bari.

Nell’auto sono stati rinvenuti e posti sotto sequestro:  una pistola a tamburo con 5 cartucce  a salve,  due cartucce per fucile cal.12, attrezzi da scasso, centraline universali e una lastra in acciaio posta a protezione della parte posteriore del veicolo.

Dopo lo scontro due militari sono rimasti feriti e sottoposti alle cure  dei sanitari dell’ospedale “Di Venere” di Bari, riportando lesioni giudicate guaribili in 15 giorni.

L’autoradio coinvolta nel sinistro ha riportato ingenti danni.

Le ricerche dei fuggitivi eseguite anche con personale del 6 Nucleo Elicotteri di Bari  hanno dato esito negativo.

I rilievi tecnici sono stati eseguiti da personale della Sezione Investigazione Scientifiche del Comando Provinciale di Bari. Sono in corso indagini.

 

GUARDA IL VIDEO

carabinieri feriti

I due Carabinieri rimasti feriti (Foto di Elena Ricci)

 

 

Commenti  

 
#56 complimenti 2019-03-14 12:49
x ennio e commenti vari.

Eccoci qui, appena un mese dopo, a conferma di quanto dicevamo ....
https://www.repubblica.it/esteri/2019/03/14/news/frank_cali_boss_della_famiglia_gambino_e_stato_ucciso_a_new_york-221515220/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P3-S1.8-T1

Naturalmente, a noi italiani perdoniamo tutto. La mafia italo-americana non è quella di 80 anni fa, è ancora oggi.
 
 
#55 Franco Campanale 2019-02-14 11:04
No, non è ancora chiaro.
Non è chiaro come si confrontano quattro spiccioli con voragini di migliaia di miliardi di euro.
Piuttosto, è chiaro che se le dimensioni delle migrazioni diventano consistenti, non può essere una questione solo italiana, ma ci deve essere una politica comune europea, non solo di accoglienza, ma soprattutto di prevenzione dei problemi (come dice qualcuno, a chiacchiere, risolvere i problemi "a casa loro").
Quindi bisogna insistere sempre più con l'europa perchè si costruisca una reale collaborazione a tutti i livelli, non solo nella creazione di regole economiche.
 
 
#54 Ennio 2019-02-13 17:01
X franco campanale. Cosa centra? Per accogliere ci vogliono risorse economiche ingenti!ci vogliono strutture,uomini,logistica.soldi a debito non me stanno più. Il governo per elemosinare quei decimali di deficit in Europa ha passato mesi a contrattare con i burocrati. Proprio perché non possiamo fare più debito e siamo in condizioni disastrate.ora ti è chiaro purché l'italia non può più permettersi.di accogliere?
 
 
#53 Franco Campanale 2019-02-13 15:27
Cosa c'entra eventualmente l'accoglienza con i problemi del paese
(gente che dorme in macchina con i bambini,debito pubblico alle stelle,recessione,disoccupazione)
creati da decenni di malgoverno e malcostume generale?
 
 
#52 potatore 2019-02-13 13:11
rocco non cantare vittoria.Adesso cerco di fare un po il quadro della situazione per me reale(sono modesto).Qui a Cassano e in tutta Italia abbiamo accolto gli albanesi e gente di tutte le razze e paese.TI E' CHIARO QUESTO?Gente che piu' o meno ha trovato un lavoro e una sistemazione.Ora quello che gli Italiani non stanno tollerando che dopo aver pagato le tasse e resa un po forte economicamente la nazione,questi per vivere percepiscono 36 euro al giorno e giocano a pallone e oziano tutto il giorno mentre un artigiano percepisce una pensione intorno alle 700 euro.E' una cosa sensata?Ai tuoi idoli non qli va di lavorare e stanno sempre a cazzeggiare in villa?E se qualcuno trova qualche lavoretto e' super sfruttato!SPERO CHE TU ABBIA CAPITO QUAL E' IL PROBLEMA DEGLI ITALIANI!!
 
 
#51 ennio 2019-02-13 10:40
Quindi dire che l'accoglienza scriteriata di questi anni ha creato problemi significa essere razzisti?vi state ridicolizzando da soli.
 
 
#50 Complimenti 2019-02-13 10:06
X Ennio.

Con pacatezza? Ma se mi hai dato del delirante e non hai risposto su nemmeno uno dei dati e delle ragioni che ti ho esposto!


X Lucertolina, commento 49.

Penso che hai ragione, accetto il tuo consiglio. È davvero triste constatare questo odio creato ad arte contro persone sfortunate, rifiutandosi di distinguere i delinquenti dagli innocenti: tutti immigrati, tutti delinquenti. Questa è l'equazione nel cuore di certi nostri compaesani.
 
 
#49 Lucertolina 2019-02-13 09:01
X complimenti. Caro concittadino, renditi conto che questi qui a Cassano non ti daranno mai ragione, perché sono convinti che appena cacciamo gli immigrati vivremo in un mondo felice, senza debito pubblico, senza disoccupazione e senza delinquenza. È sconfortante, ma si sono convinti e tu con tutti i tuoi argomenti non li smuoverai di un dito. La società ha un cancro, il razzismo, ma è convinta sia colpa di altri. Te la ricordi la favola di Fedro, il lupo e l'agnello? Ecco, siamo li. Quindi lascia perdere e basta, che il Signore aiuti questo sfortunato Paese.
 
 
#48 Realtà 2019-02-13 08:39
Luciana vai a dormire vai, fuori luogo i tuoi commenti.

Tornando in tema, ricordate che a questi albanesi chi ha insegnato a rubare auto sono stati gli italiani. Gli albanesi quando sono venuti erano scalzi e in Albania si davano alla campagna e alla vita contadina, non capivano 2+2.
Adesso vanno in giro con auto di lusso, hanno case di proprietà e fanno la bella vita che noi italiani ci sognamo.
Quindi meditate, non è tutta farina del loro sacco. Gli italiani ci hanno messo l'arte del rubare, gli albanesi il resto.
 
 
#47 ennio 2019-02-13 07:52
Il vero razzismo é accoglierli per sfruttarli.razzismo é trattarli come bestie nei CARA.razzismo é ammassarli nelle periferie creando ghetti.non dargli speranze é razzismo.
 
 
#46 ennio 2019-02-13 07:47
X complimenti.
Con pacatezza abbiamo cercato di farti capire che l'accoglienza non è più sostenibile.con esempi reali.di vita reale. Tu continui a fare copia e incolla di articoli sinistroidi.e a parlare di mafia siciliana esportata spostando l'attenzione su altre tematiche.(benaltrismo a profusione).ti irridi da solo perché ti ostini a sostenere che dobbiamo accogliere.abbiamo milioni di poveri in Italia,gente che dorme in macchina con i bambini,debito pubblico alle stelle,recessione,disoccupazione.ti sembrano i presupposti giusti per un Paese come l'Italia per accogliere?ma ti guardi intorno?ragazzi senza occupazione,rassegnati,senza una speranza!ma ti rendi conto di cosa ti sei autoconvinto?
 
 
#45 volavola 2019-02-12 19:37
Sig.ra Luciana, il razzismo,come tutto ciò che è diverso,è insito nella natura umana retaggio di cultura,tradizioni,usi e quindi non di destra o di sinistra.Un saluto.
 
 
#44 Rocco P. 2019-02-12 19:07
Grazie dell'aggancio, caro Potatore.
In effetti quello che cercavo di spiegare a te e ad Ennio e ad altri è che gli immigrati producono oltre il 5% del PIL italiano e pagano circa l'8% di contributi all'Inps, cosa che serve a tenere i conti in equilibrio.
Quindi, non facciamo gli ipocriti e diciamo con chiarezza che gli immigrati ci sono utili.
 
 
#43 Luciana 2019-02-12 16:11
x Volavola.

Non intendevo affatto nascondere i problemi creati dall'altra parte politica. Tuttavia è indubitabile che il fenomeno del razzismo si accompagni storicamente alle ondate di destra.
 
 
#42 potatore 2019-02-12 15:15
X rocco dimenticavo di dirti che l'anno prossimo vado in pensione quindi paga i contributi ai tuoi immigrati che serviranno per la mia di pensione
 
 
#41 potatore 2019-02-12 15:09
rocco il tuo pensiero e quello che hai scritto vola col vento
 
 
#40 complimenti 2019-02-12 11:39
x ennio (commenti vari).

Caro signor ennio, dato che irridi con sufficienza alle mie affermazioni, ti dedico (e ti invito a leggere) questo articolo

http://espresso.repubblica.it/attualita/2019/02/04/news/mafiosi-sicilia-usa-1.331228?ref=HEF_RULLO

I mafiosi siciliani negli Stati Uniti sono più di quelli a Palermo. Magari ti convincerai che la "razza italiana" non è immune da quello che succede nella "razza immigrati". E cerca di rispondermi, se vuoi, con garbo evitando di usare slogan fatti. Io nel post precedente ti avevo dedicato tempo e attenzione, tu invece hai preferito liquidare con qualche battutina (e dandomi del delirante) evidenziando implicitamente che non avevi argomenti.

E comunque complimenti ancora alle forze dell'ordine quando arrestano criminali, sempre e comunque: gli onori vanno a loro non ai pagliacci che indossano con leggerezza le divise di uomini che rischiano la vita ogni giorno. Io non esulto perchè viene arrestato un albanese o un nigeriano o un italiano: io esulto perchè arrestano un criminale.
 
 
#39 volavola 2019-02-11 18:29
Sig.ra Luciana,parlando di ebrei e di razzismo,ricorda bene accadimenti fascisti però dimentica benissimo quelli comunisti. A proposito di migranti consiglio di leggere l'edizione de l'Unità datata 30/11/1946 (basta digitare su Google) per rendersi conto del pensiero comunista.Discorso valido anche per il sig.Rocco. Un saluto.
 
 
#38 ennio 2019-02-11 17:38
Incredulo con i tuoi messaggi hai aperto la fiera del "ben'altrismo".ci mancavi solo tu con "ci sono i delinquenti locali" o i problemi sono altri.
 
 
#37 Rocco P. 2019-02-11 16:51
x potatore.

Ignorante impara a leggere e scrivere.
Tu per primo mi hai mandato a v...., come dici tu, senza alcun motivo. Per cui adesso ti dico: taci pezzente, perché pezzente sei e pezzente morirai. E sei pezzente perché sei solo invidioso, invidioso che gli immigrati lavorino meglio di te. A questo punto, te lo giuro, io preferirò sempre prendere loro: mettendoli in regola. Tu non meriti un bel nulla perchè sei un cafone ignorante.
Avevo parlato con calma, mettendo gli argomenti in fila: invece hai preferito insultarmi, da pezzente qual sei. Meglio mille volte gli immigrati, almeno sono piu educati.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.