Lunedì 09 Dicembre 2019
   
Text Size

Cani maltrattati nel Foggiano giunti a Cassano

cani

Militari appartenenti al Gruppo Carabinieri Forestale di Foggia a seguito di una segnalazione pervenuta alla centrale operativa 1515, hanno scoperto un allevamento di cani dove non erano rispettate le più basilari norme per il benessere degli animali.

All’interno dell’allevamento, del tutto privo di autorizzazioni, sono stati ritrovati 22 cani, per lo più cuccioli, a cui era stato praticato il taglio della coda e delle orecchie, pratiche vietate dal Regolamento di Strasburgo del 1986 recepito con Legge 201/2010.

Gli animali inoltre apparivano visibilmente denutriti e con evidenti ferite. I Carabinieri Forestali, con l’ausilio del servizio veterinario e il supporto dei Carabinieri della Stazione di San Ferdinando di P., hanno sottoposto a sequestro preventivo l’area dove erano detenuti gli animali e deferendo all’Autorità giudiziaria il proprietario per il reato di maltrattamento di animali e detenzione di animali in condizioni non idonee alla loro natura e produttive di gravi sofferenze.

Per evitare ulteriori sofferenze agli animali gli stessi sono stati allontanati e affidati alla società NBC Service di Cassano delle Murge.

 

Commenti  

 
#4 paradosso 2019-01-28 07:52
Come siamo buoni con la migrazione canina! ????????????
 
 
#3 Realtà 2019-01-28 07:26
Li portano a Cassano perché qui abbiamo tante "cagnare" disposte ad accudirli. Riempiono casa, dentro e fuori. Di conseguenza, rumori e schiamazzi giorno e notte, disturbo della quiete a tutte le ore, feci e tanto altro ovunque, in giardino, ai confini delle abitazioni. Dei vicini e della legge chi se ne frega!!! Ci è bell cassen, covo dell'illegalità in tutti i sensi!!!
 
 
#2 Non ci credo 2019-01-26 20:14
Si non ci credo che i carabinieri non hanno altro da fare che occuparsi del benessere degli animali!!! E di quello delle persone???? Perché Non si accorgono di tante azioni illecite di qualsiasi genere avvengono alla luce del sole? Se si prova a chiamarli al telefono intervengono solo se c'è un morto e poi si occupano di venti animali che da foggia vengono portati a cassano a più di 100km?? Booooh che fine stiamo facendo????
 
 
#1 volavola 2019-01-26 19:44
Ormai è risaputo, accogliamo di tutto,cani,cinghiali,lupi e gente agli arresti domiciliari dal foggiano era in trasferta a Cassano. Sarà l'aria buona della foresta,boh!!! Un saluto
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.