Giovedì 16 Agosto 2018
   
Text Size

Prevenzione incendi boschivi: la Di Medio firma l'Ordinanza

incendi 1

La sindaca Maria Pia Di Medio ha firmato un'ordinanza (la n. 25/2018) per la prevenzione degli incendi boschivi, per la manutenzione delle aree incolte e per le bruciature delle stoppie sull'intero territorio comunale.

In sintesi, è obbligo dei proprietari, conduttori, enti pubblici e privati titolari della gestione, manutenzione e conservazione dei boschi, entro il 15 giugno, di eseguire l'apertura e la ripulitura dei viali parafuoco, in particolare lungo il confine con piste forestali, strade, autostrade, ferrovie e terreni seminativi, per il pascolo, terreni incolti e cespugliati.

I soggetti in questione devono provvedere a proprie spese a tenere costantemente riservata una fascia protettiva nella loro proprietà, larga almeno cinque metri.
 
I proprietari, i gestori ed i conduttori di campeggi, villaggi turistici, centri residenziali, alberghi e strutture ricettive – si legge ancora nell'ordinanza - sono tenuti entro il 15 giugno prossimo a realizzare una fascia di protezione larga venti metri e dovranno, inoltre, adottare idonei sistemi di difesa antincendio nel rispetto delle norme vigenti.
 

Dovranno, infine, predisporre apposita cartellonistica ben visibile indicante le vie di fuga.

L'ordinanza conferma che il periodo dal 15 giugno al 15 settembre 2018 è ritenuto di grave pericolosità per gli incendi relativamente a tutte le aree boscate, cespugliate o arborate. Alla luce di questo è fatto divieto assoluto di accensione e bruciatura delle stoppie e di qualsiasi materiale vegetale, su tutti i terreni del territorio comunale prima del 1° settembre.

 

Commenti  

 
#5 Stanco 2018-06-13 06:09
Anche salendo la strada della collina s.Lucia ci sono terreni incolti ben visibili. Perché i carabinieri forestali
e vigili urbani non intervengono facendo multe??
 
 
#4 Miky 2018-06-12 19:19
In collina S.Lucia affianco al canile abusivo c'è una fascia di suolo di proprietà comunale in stato di abbandono. Quando venite a pulirlo? Se va in fiamme e casa mia subisce danni mi pagate tutto, meglio che lo sapete.
Che poi vorrei sapere chi ha fatto acquistare il resto del suolo lasciando quei pochi m2......un campione del mondo sicuramente.
 
 
#3 Franco Campanale 2018-06-12 13:00
Incendiargli il terreno, ovviamente! :D
 
 
#2 al lupo al lupo 2018-06-12 12:31
sarebbe precauzione attivarsi anche per la foresta Mercadante. Vedendo le condizioni del sottobosco non ci vuole granché affinché il nostro polmone verde diventi carbone.
 
 
#1 Nicolac47 2018-06-12 06:55
Se il proprietario del terreno abbandonato non provvede cosa si può fare?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI