Domenica 23 Settembre 2018
   
Text Size

Scontro fra Segretario e Funzionari in Municipio

31899040 10216375230717734 8537691997085892608 n 1

Momenti di altissima tensione, questa mattina, in Municipio. Dove è accorsa addirittura una ambulanza del “118” per verificare le condizioni di salute della responsabile della Ragioneria, Isabella Liguigli.

La Funzionaria, dopo aver avuto un acceso diverbio con il Segretario Generale del Comune, Nicola Sorgente ha avvertito un malore, nel suo ufficio, per cui ha allertato suo marito, infermiere presso l’Ospedale “Miulli” di Acquaviva mentre alcuni dipendenti chiamavano il “118”.

La Liguigli è stata assistita dal personale medico e pare gli sia stato consigliato un periodo di riposo, a causa del forte stress.

Ma quali sono stati i motivi scatenanti della vicenda?

Per capirci qualcosa, occorre fare un passo indietro, ad una settimana fa.

Stando alle informazioni raccolte, venerdì scorso vi fu un’altra accesa discussione presso l’ufficio del Segretario Generale fra lo stesso dott. Sorgente, la Liguigli e Donato Acquaviva, responsabile agli Affari Generali e vice-segretario. In quest’ultima funzione, il dott. Acquaviva  aveva dato il parere favorevole a due diverse Delibere di Giunta e lo stesso aveva fatto, per quel che riguarda la parte contabile, anche la Liguigli. Si trattava di contributi da erogare a due diverse associazioni per altrettante iniziative, proposte e approvate dalla Amministrazione Di Medio.

Secondo il Segretario Generale, invece, quel parere positivo non andava dato ed ha contestato ai due funzionari la loro scelta; ne è nata una accesa discussione al termine della quale sia Acquaviva che la Liguigli hanno deciso di ritirare il loro parere dagli atti di Giunta. Una scelta che deve aver urtato non poco la Sindaca Maria Pia Di Medio, tanto che la stessa ha chiesto al Segretario di fare marcia indietro, stando a quanto racconta “Radio Municipio”. Una “marcia indietro” che ovviamente non poteva non coinvolgere anche i due responsabili.

A quel punto i Funzionari si sono visti spiazzati: quel parere positivo andava dato o no? Se no, perché? E se prima era stato fatto ritirare, perché poi gli si chiedeva di confermarlo?

Aria tesa, dunque, da diversi giorni e oggi la goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Nell’ufficio del Segretario Generale, il dott. Sorgente convoca la Liguigli per chiarire questa ed altre vicende.

Il dott. Acquaviva non c’è, è in malattia dunque la riunione è a quattr’occhi.

Ben presto l’atmosfera si fa incandescente.

Dalla porta, chiusa, si odono urla, improperi e quant’altro e ad un certo punto gli impiegati vedono la responsabile della Ragioneria uscire dalla stanza rossa in volto, andandosene urlando, in preda ad un chiaro crollo di nervi.  Da qui in poi la storia è quella che vi abbiamo raccontato prima: la chiamata disperata a suo marito che arriva trafelato in Comune e minaccia querele a chi continua a prendersela con la moglie, la telefonata al “118”, l’ambulanza che arriva e presta i primi soccorsi.

Su che cosa si sono detti i due “alti papaveri” del Comune in quella stanza, le versioni divergono. “Radio Municipio” dice che il Segretario avrebbe sollecitato la Liguigli a concedere le indennità per la Posizione Organizzativa al dott. Acquaviva mentre la seconda versione parla di divergenze su alcuni provvedimenti adottati dall’Ufficio Ragioneria che secondo il Segretario Generale sarebbero non del tutto ortodossi.

In tutto questo “bailamme” gli amministratori che fanno? Dove sono? cosa dicono?

Sempre stando a “Radio Municipio”, la situazione di forte frizione fra i Funzionari e il Segretario è da sempre a conoscenza del Sindaco e degli Assessori: tutti avrebbero promesso un intervento risolutore ma nulla, finora, è accaduto. Anche oggi, per dire, c’era chi, fra i componenti della Giunta, prima dava ragione a uno, poi all’altra, a seconda delle versioni che venivano raccontate, della simpatia per questo o quell’impiegato, senza una direzione univoca e precisa.

Nessuno prende una decisione, nessuno indica una direttiva e si assume la responsabilità di farlo. 

Un clima, quindi, di scontro perenne che fa male a chi lavora in quella casa municipale e a chi poi deve subire uno stallo decisionale e programmatico sotto gli occhi di tutti i cittadini.

 

Si ringrazia Alessio Gravinese per il fotomontaggio.

 

 

 

Commenti  

 
#30 COMI 2018-05-11 17:40
Va bene, ma poi come è andata a finire? che provvedimenti sono stati presi? Nei confronti di chi?
 
 
#29 Scacarella Felice 2018-05-09 09:27
E io che credevo che erano volate le mani in faccia ...!
 
 
#28 volavolavola 2018-05-07 21:04
finalmente vengono al pettine i nodi dei contributi dati solo a chi mi fa piacere , andate a fondo vi prego
 
 
#27 X commento 26 2018-05-07 20:52
Beata ignoranza...
I bei tempi in cui per il Natale ed il Carnevale uscivano dalle casse del Comune 30 milioni di lire. C’era Leporale & c. c’erano tutti!!!
E qui ci sta chi crede alle favole...
 
 
#26 soloperi cassanesi 2018-05-07 18:31
se le associazioni facessero il proprio dovere di volontariato senza essere pagati io vi dico che poche ne vedremmo in lizza. se si vuol fare una manfestazione si deve fare chiedendo un contributo ai cittadini come facevano al carnevale o al prime natale vivente senza chiedere niente al comune.quando tonino carnevale e vigilio e con altre persone chiedevano alle aziende o hai commercianti per fare il carnevale e il natale vivente....ora vogliono tutti un contributo alla faccia del volontariato
 
 
#25 Le iene 2018-05-07 14:27
Viene da chiedersi
Ma la responsabile il parere lo mette xche lo dice il sindaco o xche è legale?
 
 
#24 tutti giornalisti 2018-05-07 08:22
Tutti giornalisti e tutti possessori della legalità.
Ma se non sapete come sono andati realmente i fatti che cavolo criticate?
magari quelle persone stavano mettendo in luce loschi comportamenti o magari non volevano essere complici di comportamenti poco leciti, visti i precedenti su alcuni atti.
Quando sapremo come sono andati realmente i fatti, allora si che potremo dire la nostra.
 
 
#23 Ben fatto 2018-05-06 22:13
Finalmente una persona competente che vuole far rispettare la legge.
Bravo segretario!
Quanto al comportamento della dirigente tutto da dire!!!!
Le scenate da povera donnina che mi sento male e vado al pronto soccorso dove il marito infermiere ha già allettato mezzo ospedale a discapito di veri casi urgenti!!!
Povero sud, povera Italia.
Se non è in grado di affrontare una discussione e di far bene il sul lavoro, la responsabile può rinunciare al posto.
X commento 10:ormai da molti anni vige la parità dei sessi quindi non capisco perché non si deve poter discutere anche animatamente con una donna!!!!!!!
 
 
#22 Grazie 2018-05-06 10:10
I cittadini ringraziano radio municipio. ... perché in questo modo hanno fatto emergere gli imbrogli altrimenti si sarebbe nascosto tutto.

Continuate a denunciare e vedrete che la legalità arriva.
Grazie radio municipio
 
 
#21 antony50 2018-05-06 00:00
e sempre un fattore di soldi, brutta bestia, andrete tutti all'inferno.
 
 
#20 Cittadino cassanese2 2018-05-05 21:22
Ma la signora in questione adesso è anche in infortunio?
 
 
#19 Pure la radio!! 2018-05-05 17:18
Non bastava la webtv, mo teniamo pure “Radio Municipio”!!
 
 
#18 Willy 2018-05-05 15:16
Quindi stamattina invece di lavorare o si mangia o si fa lite
Che vergogna
 
 
#17 Buona amministrazion 2018-05-05 13:25
Carissimo segretario
Forse è il caso di far fare dei corsi al sindaco e giunta x spiegare che i contributi non vanno dati a pioggiiiaaaa dietro promesse ma secondo precise norme.

+++
 
 
#16 Sindaco 2018-05-05 13:24
Sindaco i suoi cari dipendenti consiglieri se li tenga stretti così andrete a fondo insieme.
 
 
#15 la feccia bis 2018-05-05 10:05
Al comune di Cassano da qualche tempo è valsa la regola che chi si alza prima comanda. Stima per il dott. Sorgente, vada avanti con la legalità.
 
 
#14 Presidente 2018-05-05 08:53
Ma la calzetta in qualità si segretario QUESTO lo capisce o è complice

Tanto non firma.
 
 
#13 Mafia pura 2018-05-05 08:52
Ma non lo capitè che i contributi sono il pagamento delle promesse elettorali.

Insomma lasciateci lavorare
 
 
#12 Pintus 2018-05-05 08:34
Quella é la « vend’a chien » andate a lavorare massa di nullafacenti...
 
 
#11 ma che freddo fa.... 2018-05-05 08:25
Di Medio mettiti in riga che la Buriana è in arrivo e non farà sconti a nessuno.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI