Senza biglietto, aggredisce l'autista che gli dice di scendere

ambulanza copy

Gli chiede il biglietto di viaggio, ma viene aggredito e sfregiato al volto.

E’ accaduto poco fa, in piazza Garibaldi, alla fermata dell’autobus, a Cassano.

In manette è finito un uomo di colore, ignota la nazionalità, che cercava di prendere l’autobus per Bari assieme a due donne.

Una volta salito sul mezzo, gli è stato chiesto dal controllore il titolo di viaggio ma non avendolo l’uomo – stando ad alcuni testimoni oculari – ha cominciato a gridare, inveendo contro i due dipendenti della Sita. E dalle parole si è passati subito ai fatti.

L’uomo, infatti, quando gli è stato detto che non poteva prendere l’autobus ha aggredito il conducente, sferrandogli pugni in faccia, dinanzi ad allibiti testimoni che hanno cercato, assieme al controllore di fermarlo. Ma è stato tutto inutile: l’uomo, secondo quanto racconta un testimone al nostro giornale, avrebbe addirittura sfregiato l’autista, aggredendo anche il controllore ed alcuni passeggeri che cercavano di fermarlo e riportarlo alla calma, inutilmente.

Mentre le due donne si sono allontanate, sono arrivate le forze dell’ordine che hanno portato via l’aggressore; personale del “118”, giunto sul posto con due ambulanze, ha provveduto alle prime cure dei feriti.