Martedì 23 Ottobre 2018
   
Text Size

Emergenza neve: la situazione in paese

cassano con neve 5

E' il ghiaccio il nemico n.ro 1 in queste ore e in quelle della prima mattinata, su Cassano e dintorni. Se, infatti, già da ieri alle 13.00 non nevica più, le temperature abbassatesi fino a -5C° hanno ghiacciato la neve residua lungo i bordi delle strade ed i marciapiedi e rese scivolose le strade.

Nel corso della mattinata, con l'innalzamento delle temperature, la situazione sta lentamente migliorando. 

Le strade extraurbane sono percorribili quasi tutte ma con gomme termiche o da neve la Cassano-Altamura. Regolari le corse della SITA.

Le scuole resteranno chiuse oggi e anche domani su Ordinanza della Sindaca Maria Pia Di Medio.

Ricordiamo, infine, che per ogni informazione e richieste è attivo il COC (Centro Operativo Comunale di Protezione Civile) attraverso telefono (080.32.11.600 oppure 340.674.0329) e fax (080.32.11.620) oppure email ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  ).

 

L'emergenza neve, poi, riattizza polemiche e scontri politici.

 In un post del Pd cassanese l'Amministrazione comunale viene duramente attaccata per quanto successo ieri: "Una città allo sbando, una amministrazione impreparata e inadeguata - scrive il Pd -  Quanto dimostrato oggi è imbarazzante....Fermi nonostante si sapesse da giorni quanto fossero insidiose le condizioni meteo, si è preferito non assumersi nessuna responsabilità, in assenza del sindaco,restardo immobili e mettendo a rischio la sicurezza dei bambini mentre la giunta ammirava il panorama. Cittadino, elettore tutto questo solo e unicamente x te..!".

 Questa la replica della lsta "X TE": "Ci piace immaginare il segretario cittadino del Pd, Davide Pignatale, scrivere post su Facebook comodamente adagiato sulla sua poltrona preferita, con sulle gambe una morbida e calda copertina di flanella mentre l’ambiente attorno è riscaldato dai bagliori delle lingue di fuoco che sinuosamente danzano nel caminetto… bene! Contenti per lui… noi invece siamo attivi e presenti. Lo stesso sindaco, che avrebbe potuto non presentarsi al comando della Polizia municipale, ha scelto di contribuire a rendere la nostra comunità un luogo presidiato e in costante monitoraggio per l’emergenza neve e ghiaccio. Ieri è stata presente in Comando dalle 10 e 45 sino al pomeriggio dopo una riunione in Regione a Bari per questioni inerenti la nostra comunità insieme a molti del gruppo di maggioranza “X te”. 

Da subito, già nei giorni in cui il prefetto di Bari ha pubblicato la nota recanti le disposizioni in materia di traffico veicolare, la nostra attenzione è stata massima con la preparazione e la conseguente attivazione dei mezzi spargisale.
Pertanto, ci sembra quanto meno fantasioso che la nostra Città sia allo sbando… la dimostrazione è palese: lungo le strade comunali i mezzi spargisale hanno presidiato il territorio. Un’ulteriore conferma? La neve non è diventata ghiaccio. I mezzi spazzaneve poi si sono attivati durante la nevicata di ieri. Abbiamo fatto male? Forse no! Perché abbiamo preferito non chiudere la scuola nella giornata di martedì? Semplice. Il bollettino meteo dava rischio giallo, ossia medio. Utile ricordare che le strade erano completamente sgombre e percorribili. Le ordinanze di chiusura degli istituti scolastici, è sempre doveroso ricordare, sono concertate con i dirigenti scolastici e sono una scelta a scopo precauzionale per garantire la sicurezza dei ragazzi e degli operatori della scuola. Pertanto è evidente che noi non siamo rimasti minimamente a guardare fuori dalle finestra imbambolati ad osservare i candidi fiocchi scendere dal cielo, come invece qualcun altro avrà probabilmente fatto! Le scelte vanno ben ponderate e concertate per il bene della collettività. Poi tutto quello che ne deriva, ce ne rendiamo conto, fa notizia e soprattutto gossip. Ma questo è il duro destino di chi è sotto i riflettori e soprattutto di chi fa… non di certo di chi è semplicemente a guardare!"

Commenti  

 
#27 peppes 2018-03-02 08:13
Pipp, perdonami, gli autocorrettori di computer e smartphone fanno questi scherzi, ti sei divertito? Sono felice per te.
A riempire un cinema di certa gente non ci vuole nulla.
Ah ma cosa c’era di anomalo in Lega Nord? Cosa c’è, fai finta di nulla? Non lo dite ai vostri elettori?
Il candidato VOSTRO all’uninominale è della LEGA NORD; voi sostenete la Lega Nord, metà consiglio comunale vota la LEGA NORD!!!
1000 voti prenderete.


PS: auguri zio Giovanni...
 
 
#26 pipp 2018-03-01 19:15
peppes - il tuo ultimo commento #23 denota un pò di dislessia mal curata :....Capriola ... Lega nord ... si vergheranno ...l'unica cosa che hai azzeccato è il cinema pieno e questo la dice lunga sullo stato vigile delle menti cassanesi...il 5 marzo ci risentiamo.
 
 
#25 x24 2018-03-01 17:49
dovresti dissociarti proprio dal pd
 
 
#24 Tesserato pd 2018-03-01 14:42
Sono un sostenitore del Pd ma mi dissocio da questi signori cassanesi che pensano di dirigere il partito locale.
Inadatti sia a fare maggioranza e governare il nostro paese ma anche a fare opposizione da un pc.
 
 
#23 peppes 2018-03-01 08:13
Il cinema pieno per la Capriola dice lunga sullo stato comatoso delle menti di tanti concittadini che voteranno Lega Nord.
I vostri nipoti si vergheranno di voi. Che schifo.
 
 
#22 Pintus 2018-02-28 23:16
quanda cazz d moss p nu pikk d nev...poi chissa perche a sciare in montagna gli piace a tutti...e la non si scivola!?? Meh facitm nu c...z d piacer
 
 
#21 8cmdineve 2018-02-28 22:48
Mi scusi Signor Pignatale, glielo devo proprio dire,fare minoranza significa fare una opposizione costruttiva
Queste uscite infelici le fanno veramente fare una brutta figura, ancora di più che danno l'impressione che una volta in più voi crediata che i cittadini siano delle marionette.
Mi ricordo ancora le parole di Emiliano a quel povero contadino di Santeramo isolato da una settimana sotto la neve: "forza un pò di pazienza ancora"
E lei ha il coraagio di montare tutto questo castello per 4 ore di neve?!?!?!
Per favore ritorni al silenzio che è meglio
 
 
#20 Sin 45 2018-02-28 21:54
Il pd locale è il peggio che la politica di Cassano ci poteva propinare negli ultimi 3 anni.
Non ho ancora capito se è il segretario ad averlo affossato il Pd cassanese o i volponi con le strategie del cavolo.
 
 
#19 Coccodè 2018-02-28 20:54
Ma nel coc sta la stessa tipa che l'anno scorso non ha visto la neve? E la Pubblica Assistenza cosa ha fatto? La solita pulizia ai cancelli degli amici? Stiamo nella cacca e salvi solo perché ha smesso di nevicare
 
 
#18 solopericassanesi 2018-02-28 18:33
caro PD, l'anno scorso voi non sapevate da dove cominciare vedi tanto che ci sono persone da voi chiamati in emmergenaza per spalare la neve, ancora oggi non hanno ricevuti compensi per il lavoro svolto....a dimenticavo si uno solo amico dell'allora assessore al bilancio....
 
 
#17 Nero 2018-02-28 18:21
Pignatele dove eri quando fece un metro ai lasciato la popolazione sotto un metro di neve. Dov'era il Pd adesso volete il voto.
 
 
#16 Dilemma 2018-02-28 18:19
Pigna e pd locale statevi almeno in silenzio.
Non so se siete stati peggio voi o questa amministrazione
 
 
#15 Cittadini 2018-02-28 15:36
Io credo che ci si è adoperati all'emergenza neve.

L'unica cosa è non di poco vorrei sottolineare che non bisogna eccedere con le ordinanze di chiusura scuole. Ne facevate una solo x un giorno e poi si vedeva le previsioni parlavano già di sole oggi quindi le scuole chiuse domani a chi beneficiano?

Credo ci sia troppo superficialità nel fare e disporre.
Tutto qui.
 
 
#14 scocciato 2018-02-28 14:55
abbiamo visto il pd che ha fatto lo scorso annoemiliano disse che era tutto sotto controllo con un metro di neve e ora criticate per un pò di neve ma state zitti che fate piu figura
 
 
#13 Spinelli Vito Grazio 2018-02-28 14:40
Posso proporre a tutte queste persone che non fanno altro che sprecare il proprio fiato, dicendo parole vane e sciocche, di recarsi a settembre ad Acquaviva per gonfiare la tradizionale e storica mongolfiera, almeno lì sarebbe utile, anzi doppiamente utile perché eviterebbe anche di accendere il fuoco e ridurre l'inquinamento.
Io abito in una zona del paese che è sempre stata abbandonata a se stessa, lo scorso anno abbiamo visto lo spalaneve dopo che noi cittadini abbiamo ripulito il tutto, ma cosa più importante anche lo scorso anno era stato diramato un bollettino che prefigurava un'evento eccezionale, ma non si è fatto nulla, quest'anno c'è stata organizzazione e coordinamento, il sindaco che prontamente avete attaccato, posso assicurarvi personalmente, nonostante fosse distratta giustamente e legittimamente, dalla perdita del caro dottore, era preoccupata, in costante contatto e aggiornamento con il personale preposto.
Concludo non con il mio solito invito,questa volta cambio, cortesemente collegate lingua e cervello.
Grazie
 
 
#12 PD o DP 2018-02-28 14:39
Vedete il mondo al contrario. Ma quale emergenza? Per un paio di ore di neve pretendete che si vi pulisca anche il pianerottolo della vs casa, prendete la pala e spalate....poi prendete la zappa e andate a zappare PD e compagni.
 
 
#11 Mc 2018-02-28 13:14
La risposta di questa maggioranza è vergognosa!!!
A me stamattina alle sei chi ***** mi doveva dire se le strade erano percorribili visto che davanti casa era tutto ghiacciato con 8 gradi sotto zero? Per andare a Bari mi sono messo in macchina e per fortuna andava tutto bene ma mia moglie verso Altamura di problemi ne ha avuti!!! La strada era percorribile a fatica ma non è stata chiusa al traffico pesante!!!
Le fosse successo qualcosa vi avrei portato in tribunale e chiesto i danni milionari!
Me ne sbatto che avete buttato il sale!!!
Gestire una emergenza significa informare i cittadini su ogni stato della crisi e voi non lo avete fatto.
 
 
#10 Cittadina 2018-02-28 12:29
Ma l'anno scorso il pd dove si trovava quando ci fu emergenza neve?Ma poi che neve abbiamo avuto?
 
 
#9 peppes 2018-02-28 11:42
Nel ’68 uno dei motti era "l’immaginazione al potere”.
Oggi invece è calzante ed appropriato “l’improvvisazione al potere”.
Troppe lacune, troppi ritardi, troppa superficialità.
La buona amministrazione non c’è mai stata dal 2009 al 2014, è stata una buona favola da raccontare in campagna elettorale per screditare una amministrazione che con tanti limiti ha governato fino al "colpo di stato”.
L’assenza, più o meno giustificata del Sindaco in questi mesi, ed in questi giorni, doveva esaltare le qualità della squadra.
Invece ha messo in evidenza l’incapacità di tutti.
Una squadra che lavorava in silenzio, come amano dire queste persone, non doveva far trovare una intera popolazione priva di punti di riferimento in ore critiche.
Il COC costituito in piena emergenza e non prima, non si sa come contattarlo (parlo di vie ufficiali) e nemmeno un comunicato da questo COC sullo stato delle strade, l sui pericoli, sugli interventi.
Io non voglio le dimissioni, io le pretendo: INCAPACI!
 
 
#8 Come dite 2018-02-28 11:35
Ma ado k ste la neve ..
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI