Lunedì 17 Dicembre 2018
   
Text Size

Neve, domani e dopodomani chiuse le scuole cassanesi

scuola chiusa copy

Le scuole cassanesi di ogni ordine e grado resteranno chiuse per tutta la giornata di domani 28 febbraio 2018 e di giovedì 1 marzo 2018.

Il Sindaco Maria Pia Di Medio ha firmato poco fa l'Ordinanza di chiusura dei plessi a causa della nevicata di questa mattina e delle avverse condizioni meteo delle prossime ore notturne, con gelate e temperature che potrebbero arrivare a -6 C°.

Per ragioni di sicurezza e per salvaguardare l'incolumità di coloro che arrivao da fuori paese, si è deciso per l'interruzione delle lezioni.

Salvo contrordini, quindi, le scuole riapriranno venerdì 2° marzo. 

Con altra Ordinanza il Sindaco ha poi disposto l'apertura del COC (Centro Operativo Comunale di Protezione Civile) per l'emergenza neve che ha sede presso il Comando della Polizia Municipale di Cassano (piazza Moro n. 31): per ogni richiesta di informazioni o emergenza ci si può rivolgere attraverso telefono (080.32.11.600 oppure 340.674.0329), fax (080.32.11.620).

Oppure email ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  ).

Al COC affluiranno le richieste di aiuto e soccorso e da lì si dirameranno le disposizioni necessarie. 

Commenti  

 
#19 piesse 2018-02-28 18:19
A parte le polemiche sterili di chi vorrebbe lo spalatore personale e delle opinioni, che lasciano il tempo che trovano, sugli orari di chiusura delle scuole... ebbene questa "emergenza" ha messo in luce quanto già ampiamente prevedevo: l'incapacità organizzativa di questa amministrazione.
Se c'è una catastrofe naturale nessuno accuserà l'ammonistrazione della catastrofe, piuttosto dei danni e delle vittime che una mancata programmazione, un mancato coordinamento ed una mancata informazione questi causano.
Intanto un'allerta meteo della protezione civile merita dal giallo in su un minimo di attenzione e tutta la popolazione andrebbe informata, tutta!
Poche settimane fa c'è stata un'allerta arancione completamente ignorata...
Quando viene aperto il COCO questo dovrebbe essere il punto di riferimento dei cittadini. Ora chiedo ai saputelli dell'amministrazione. Un cittadino da dove dovrebbe sapere dell'esistenza del COC e come contattarlo?
I cittadini di Cassano sanno come comportarsi in caso di alluviuone, grossa nevicata, incendio, terremoto? Ovvero è stata fatta informazione? No, rispondo io, nessuno informazione: se malauguratamente ci fosse una catastrofe piangeremmo danni e vittime.
Ora vediamo a cosa sta succedendo in queste ore.
Il COC si insedia ad emergenza scoppiata ma fortunatamente la protezione civile si era già adoperata. Del COC non si sa nulla se non fosse per l'iniziativa dei giornalisti. Nessun comunicato viene fatto sul meteo, sullo stato delle strade extraurbane e nessun provvedimento circa il transito del traffico pesante.
Questa notte è prevista neve, forse l'ultima. Anche stavolta nessun comunicato.
Il sindaco, e chi per lei in sua assenza, è responsabile di ogni vita umana di questa città.
L'alluvione di 11 anni fa, l'incendio apocalittico di 12 anni fa e la nevicata dello scorso anno dovrebbero averci insegnato molto ed invece questo Sindaco agisce sempre DOPO. Con costi più alti...

Un dettaglio infine: vomitevole l'arroganza della risposta della maggioranza al PD che è vero che dovrebbe tacere per sempre ma non aveva tutti i torti ed ha fatto quello che l'opposizione non ha fatto e che mi auguro faccia in Consiglio COmunale.
 
 
#18 FALSA POLITICA 2018-02-28 15:45
X #15: Credo che lei abbia interpretato male le mie affermazioni. La mia critica e' rivolta, principalmente, a coloro che si lamentano e poi non fanno nulla per cambiare le cose, visto che si finisce sempre per eleggere i soliti irresponsabili, incapaci e, spesso, impresentabili sotto il profilo penale. Nello specifico non me la sento di accusare l'amministrazione se una leggera nevicata ha ingenerato panico al pari di una catastrofe nazionale, per la quale tutti contemporaneamente si sono riversati per le strade a prelevare i figli da scuola o per aver letteralmente abbandonato i posti di lavoro, mandando in tilt il gia' inefficiente e precario apparato organizzativo e di soccorso. Mi lasci, comunque, dissentire sul fatto che la gestione delle emergenze, piccole o grandi che siano, esuli dalle competenze amministrative. Molte catastrofi si sarebbero potute evitare se fossero state messe in atto azioni preventive di manutenzione e controllo del territorio da parte delle amministrazioni, ma tutti sappiamo benissimo che cio' non avviene per mancanza di risorse economiche, spesso dissipate e sperperate dai nostri bravi politici, per cui il nostro risulta essere un paese in continua emegergenza: alluvione, terremoto,ambientale metereolocica e chi piu' ne ha ne metta.
Fortunatamente questa volta e' andata bene.
 
 
#17 Pintus 2018-02-28 15:25
X comm 16
E se succede un catastrofe naturale, é colpa dell’amministrazione??? Ma statt citt. spero faccia 6 metri di neve quanto prima...
 
 
#16 x15 2018-02-28 12:50
Cosa non è catastrofico?
Ma lei esce dal paese? Qui non si tratta di contare i centimetri di neve caduta.
Si tratta di valutare i rischi ed i rischi non li corrono solo gli alunni delle scuole ma anche lavoratori e studenti che ogni giorno lasciano il paese.
Stamattina non si sapeva nulla sullo stato delle strade a cominciare dalla via per Altamura.
Proprio perchè è stato un piccolo evento naturale ho i brividi a pensare cosa potrebbe succederci con una grossa calamità gestita da sto branco di incapaci: questa classe dirigente non ha classe e non sarà mai davvero dirigente. Si salvi chi può!!!
 
 
#15 X #12 FALSA POLITICA 2018-02-28 11:23
Mi scusi ma ritengo che il suo commento sia fuori luogo.. cosa c'entra la classe dirigente locale con l'emergenza neve?? ma Lei sa come funziona la macchina amministrativa?? capisco il disagio dello scorso inverno per una nevicata straordinaria e direi epocale ma qualche centimetro di neve non mi sembra poi così catastrofico... che dire, ogni occasione è buona per denigrare!
 
 
#14 volpe 2018-02-28 07:38
Disagi totali ovunque dalle strade ai treni CHE VIAGGIANO SU BINARI DI ACCIAIO!E il nostro presidente del consiglio ha detto che la macchina dello stato ha funzionato per l'emergenza neve!Se potevo dovevo chiedere MA DOVE A CASA TUA?
 
 
#13 Kimieny 2018-02-27 23:33
Mio figlio poteva morire!!
 
 
#12 FALSA POLITICA 2018-02-27 22:54
Premetto che sono pienamente d'accordo con tutte le vostre rimostranze, ma mi chiedo e vi chiedo:come si può sperare che le cose cambino se si continua a scegliere la stessa classe dirigente che ha proiettato il nostro paese nel degrado più assoluto? Ci stiamo apprestando ad una nuova elezione, quale occasione migliore per tentare di cambiare le sorti di questo paese? Secondo i sondaggi si profila il riaffermarsi degli stessi che, dopo averci rovinato l'esistenza, sfoggiano soluzioni inverosimili . La lamentela fine a se stessa sottende l'ipocrisia e rasenta l'imbecillita', con il risultato che tutti i mali che ci attanagliano c'è li meritiamo tutti.
 
 
#11 Pintus 2018-02-27 21:51
Uffaaaa ma al posto di criticare pure se nevica, non potete mettervi a trombare due panzerotti, che con la neve azzeccano???
Tenetemi informato che nel caso li fate, neve ghiaccio o tempesta, io arrivo in dieci minuti :-)
 
 
#10 Gino 2018-02-27 20:48
Confermo quanto detto da antonello 2 ore di coda stamattina tra sannicandro e cassano
e non si è visto nessuno
 
 
#9 ice man 2018-02-27 18:37
per la cronaca, ad acquaviva stamattina le scuole erano aperte e mio figlio è uscito alle 12.00 solo perchè c'era un autobus che partiva dopo pochi minuti...quindi anche lì sono stati fatti uscire prima gli studenti, ma solo i fuori sede. finitela di scrivere idiozie sui paesi vicini, sono esattamente come il nostro. se poi vi piacciono tanto, perchè non vi ci trasferite???
 
 
#8 antonello 2018-02-27 17:46
stamattina 2 ore di coda tra sannicandro e cassano,a causa di un pullman che non riusciva a camminare e auto ferme sul ciglio della strada.Nonostante varie telefonate ai vigili e ai carabinieri,non si è visto nessuno !! Tutto lasciato alla buona volontà degli automobilisti.Addirittura alla 3 telefonata ai vigili,mi è stato risposto che non era competenza loro ma dell' area metropolitana! VERGOGNA
 
 
#7 Giuseppina 2018-02-27 17:44
Ogni occasione è buona per polemizzare...ma non sapete fare altro?
 
 
#6 Collina S.Lucia 2018-02-27 17:30
Grazie per aver spazzato con i mezzi il tratto di strada su in collina, ma il SALE
ve lo siete dimenticati? Sta già ghiacciando tutto, domani mattina non potremo scendere.....PERFAVORE portate il SALE, lo spargo io, ma portatelo.
 
 
#5 piesse 2018-02-27 16:32
Siamo all'ennesimo capolavoro... le allerte meteo le hanno lette tutti, la app del meteo sullo smartphone la hanno pure gli anziani... e qui si agisce sempre dopo.
Non si previene mai, ma si cura.
E meno male che siamo guidati da un medico.
Ma siamo guidati?
Direi decisamente di no.
 
 
#4 Cittadino dop 2018-02-27 15:58
Esagerato .... volete i voti dei bidelli e maestri ?
 
 
#3 Genitore indignato 2018-02-27 14:51
Veniamo derisi dai paesi limitrofi sveglia. Non si possono far uscire alunni da scuola sapendo che vengono da fuori creando disagi e preoccupazioni per i genitori
 
 
#2 Antonio42 2018-02-27 14:43
Sono soltanto chiacchiere 6 incapace tu e LA tua truppa. ....
 
 
#1 padre 2018-02-27 14:09
Meno chiusura ingiustificate (assemblee sindacali, ponti lunghi, ecc.) e più chiusure per motivi di sicurezza. Ci vuole così tanto? Dov'è la capacità di programmazione?! In un'azienda moderna sareste già fuori organico.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI