Mercoledì 20 Giugno 2018
   
Text Size

Parcheggio selvaggio in piazza Aldo Moro

auto 1-iloveimg-cropped

A cosa servono quei segnali di divieto di sosta in piazza Moro? E la riparazione delle basole, recentissima, che funzione ha se non quella di spendere inutilmente soldi dei contribuenti cassanesi? “Facciamo una colletta ed eliminiamoli del tutto”!

La provocazione è del gruppo consiliare “Primavera Cassano” così come le foto che vedete a corredo di questo articolo: le ha postate ieri sulla pagina Fb richiamando uno scandalo che di mattina, di sera e di notte si ripete ogni giorno dinanzi agli occhi (impotenti, quando non complici) delle Istituzioni civiche (Il Municipio) e le forze dell’ordine (la Polizia Locale) in piazza Moro, cuore del centro storico cittadino.

Quello che una volta era il “salotto buono del paese”, si sta da tempo trasformando in un grande parcheggio, preda di automobilisti indisciplinati, in spregio di qualunque regola del vivere civile nonché della storia che quella piazza, quei palazzi e quelle chiese racchiudono.

 

auto 2

 

Ma d’altra parte coloro che dovrebbero vigilare sul rispetto di quei divieti di sosta, spesso volgono lo sguardo dall’altra parte: fanno finta di non vedere, tollerano oppure, scoraggiati, entrano in quei “palazzi del potere” e pensano ad altro: prima o poi quell’auto andrà via!

Peccato che subito dopo ne arriverà un’altra e un’altra ancora e come spesso accade l’imitazione anche di chi non rispetta la legge la fa da padrone.

Togliamo i divieti di sosta, apriamo ad un parcheggio, sferza il gruppo di Teodoro Santorsola che da vicesindaco dell’Amministrazione Gentile fu uno dei promotori della chiusura al traffico di gran parte della piazza, chiusura molto contestata dalle opposizioni dell’epoca (dove sedevano l’attuale Sindaco Maria Pia Di Medio e il consigliere Ignazio Zullo) che una volta in Municipio fecero togliere le famose “colonnine”  per “liberare Cassano”.

Come spesso accade, però, le intenzioni hanno svolgimento molto diverso nella pratica quotidiana e così da una piazza “liberata” si è passati ad una piazza nuovamente occupata, questa volta dalle auto.

 

 

 auto 4

Potrà esserci una utile “via di mezzo” fra necessaria mobilità e rispetto delle regole e soprattutto della bellezza dei luoghi e della loro storia?

E’ così difficile rispettare un divieto di sosta?

O ci vuole sempre il Vigile pronto col fischietto in bocca a ricordarci che non siamo soli ma viviamo in una comunità?

E per chi ha il potere di sanzionare, è possibile chiedere che non si stanchi di farle rispettare?

Commenti  

 
#30 cittadino 2018-02-14 18:58
un'altro esempio...........Via C.Chimienti.....una giungla!
 
 
#29 La notte 2018-02-13 19:23
L'incivilta' è palese,ma le sanzioni vanno applicate.CREDO SIA UN BARZELLETTA,QUASI UN SIPARIETTO FANTOZZIANO CHE DI FRONTE CI SIA IL COMANDO DEI VIGILI,FARÒ QUALCHE FOTO E LO DIFFONDERO'A LIVELLO REGIONALE E NAZIONALE
 
 
#28 Piccola considerazio 2018-02-13 18:36
Se vi piace potete anche prendervela con l'attuale amministrazione, ma la realtà dei fatti la sappiamo tutti quale è!
Potete chiudere la Piazza, ma pensate di risolvere il problema dell'inciviltà delle persone?!?!?
Credete così di risolvere il problema della gente che parcheggia "ad angolo" difronte al Bar in Villa, o chi parcheggia di fronte al marciapiede del Bar Gardenia, quasi occupando il loro stesso acecsso al Bar
Allora, cercate di essere obiettivi, il problema non è l'Amministrazione, non è la PM ma SIAMO NOI!!!!!
Però a fare polemica siamo i numeri 1
 
 
#27 x commento 7 jerry 2018-02-12 18:19
Il suo commento mira a spaccare le opposizioni, non credo che cascheranno! Tutta l'opposizione sta facendo un buon lavoro, sempre attenta e puntuale. Brava!
 
 
#26 Rea Attiva 2018-02-12 10:53
Perché puntare il dito sulla locale polizia municipale? In questo modo spostate il problema andando alla disperata ricerca di un colpevole!
I Vigili non posson mica piantonare la piazza 24 ore su 24! Preoccupiamoci invece del degrado del paese, dello scarso senso civico di alcuni automobilisti, della mancanza di un piano urbanistico a Cassano, della ignavia, da parte della locale amministrazione, nella valorizzazione del centro storico, creando delle aree pedonali. Ricordo che la Sindaca, ha fatto propaganda elettorale dicendo che avrebbe ‘liberato’ la piazza! Se questa é la libertà, preferisco che vietino l’accesso alla piazza!!
 
 
#25 Zenigata 2018-02-11 22:57
Pintus, ci sto!!!
E il primo vigile urbano che viene a rompere i *******, lo faccio discutere con i proprietari delle due auto nere eheheheh!
 
 
#24 Pintus 2018-02-11 11:33
Per Zenigata,
Effettivamente hai ragione, pero non si puo farla vincere a questi.
Io proprrei di parcheggiare tutti quanti e di riempire la piazza di macchine per protesta. Almeno cosi “valorizziamo la piazza”
 
 
#23 Grazie di medio 2018-02-11 10:55
Ma chi comanda alla Polizia Municipale?
Il Sindaco?
Il Comandante?
E' possibile che dopo l'esperienza di De Benedictis, per non avere rogne Amministrazione e Comandante sono i vigili che si autogestiscono?
E' possibile conoscere tramite Lei Sig. Santorsola, con una interpellanza, come funziona la Polizia Municipale oggi?
Vengono date delle disposizioni?
A chi? Per fare cosa?
Possiamo sapere attraverso Lei, Santorsola, cosa fanno questi signori?
Dicono di essere pochi, d'accordo! Non crede Sig. Santorsola che, proprio perché sono pochi dovrebbero essere sul territorio e non in ufficio a girare e voltare carte?
E' possibile che le carte le facciano altri impiegati?
E poi, viste le dimensioni ridotte della Polizia Municipale è possibile che le carte le facciano il personale impiegatizio del comune?
Date le condizioni, è possibile unire la Polizia Locale ad un altro settore del comune?
Oppure si tratta di un compromesso tra chi amministra e questi signori?
Attendo di conoscere le sue decisioni.
Saluti consigliere Santorsola.

Grazie di medio
 
 
#22 Riflessione 2018-02-11 02:32
L'inciviltã non c'entra nulla con un'amministrazione comunale.
 
 
#21 Zenigata 2018-02-10 23:37
Pintus, volevi vedere le targhe di quelle macchine nere per fare che? Andare a rimuoverle? Ma lo sai di chi sono? Che vuoi i problemi a cui sviano i vigili urbani? Eheheh. Quelle macchine scottano, ecco perché sono lì e nessuno dice e fa nulla! Ahiooo
 
 
#20 frcdro 2018-02-10 22:22
Le auto parcheggiate non possono passare inosservate dai vigili, i quali hanno la sede praticamente lì di fronte!! se lavorassero un po' e provassero a far rispettare qualche regola, tempo due giorni e nessuno parcheggerebbe più sulla piazza!!!
 
 
#19 MR 2018-02-10 10:49
TEODORO subito sindaco.....a Gravina però, vai vai che forse ce la fai, non c'è due senza tre.
 
 
#18 sanleo 2018-02-10 10:33
Per non parlare della sistematica occupazione quasi permanente dei posti riservati ai disabili da auto prive di pass. Eppure è ben noto che l'importo delle sanzioni per tale infrazione è il doppio rispetto alle sanzioni normali per divieti di sosta.
 
 
#17 non va 2018-02-10 10:15
per commento 2: è come spazzare una stanza emettere tutto sotto il tappetto...questo in sintesi è quello che hai proposto , e cosi non va! che facciamo la piazza pulita e tutto il centro storico ( che è bellissimo) lo lasciamo pieno di cacche, escrementi di piccioni e quant'altro? ma che ragionamenti sono questi?
 
 
#16 X #15 2018-02-10 09:54
Se ti sei recato/a a vigili per una denuncia, perché ti sei rivolto/a alla dipendente che ha difficoltà (non vedente) e non al dipendente "muto"?
Forse, consapevole del suo handicap, l'hai voluta mettere in difficoltà?
Piuttosto, da cittadino/a, potresti segnalare alla Di Medio che una persona non vedente, per ovvie ragioni, non può stare ad uno sportello, poiché è evidenze che quel tipo di handicap non permette di interagire con l'utenza in modo appropriato, adeguato e soprattutto in piena autonomia. Tali condizioni lavorative potrebbero costituire pregiudizio per il lavoratore e per gli altri.

E poi, cosa centra la piazza con le auto in divieto di sosta con i dipendenti allo sportello?

Perciò, quando vai la prossima volta in quell'ufficio, rivolgiti al "muto", vedrai che saprà darti le risposte che meriti, in quanto cittadino/a che paga le tasse.

P.S. In quell'ufficio è bene che chiunque entri stazioni per esigenze di servizio e non per dire chiacchiere o per passare il tempo.
 
 
#15 Grazie di medio 2018-02-10 08:39
Ma cosa possiamo pretendere sig santorsola.
Il rispetto della civiltà parte da chi opera.
Mi sono recato nel comando dei vigili x una denuncia e trovi una impiegata che si sforza di dare tutte le informazioni possibili con le sue difficoltà ed uno sedotto accanto con le mani giunte che ti guarda muto..... ma in quel momento sicuramente sta pensando: questo è un altro cittadino che paga le tasse e mi paga lo stipendio x star seduto senza a far nulla. Povero fesso.

Grazie di medio
 
 
#14 x tutti 2018-02-09 18:39
Como mai si dà sempre la colpa all'Amministrazione7 Stamattina i vigili,al mercato.erano indaffarati a controllare le auto parcheggiate in divieto di sosta e fare le multe.xchè non si comportano allo stesso modo x quanto riguarda la piazza7 C'è qualcuno che che lo vieta7
 
 
#13 Che bello Santorsola 2018-02-09 15:37
Quanto sei bello Santorsola!!!
Ma ricordati sempre che spunta in cielo, poi in faccia gli va!!!
Il tuo problema è sempre stato quello!!! Pensare che i cittadini sono una massa di marionette pronti a seguire le tue parole.
Ma come fai proprio tu a parlare di civiltà, ma ti sei dimenticato delle tue lunghe lunghe chiacchierate al telefonino guidando il motore , e se non bastasse chiedi anche a tuoi nuovi amichetti di partito dove parcheggiano quando devono fare colazione prima di andare al loro bel posto fisso delle 9 del mattino
L’opposizione deve essere coerente
 
 
#12 Pintus 2018-02-09 15:37
Che poi potevate lasciate visibile la targa, almeno si poteva sapere chi é e andavamo noi a rimuovere le auto!!!
 
 
#11 Manuel 2018-02-09 13:49
Mi mettete le strisce gialle davanti al comitato?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI