Domenica 19 Agosto 2018
   
Text Size

Gasolio sporco: segnalati casi anche a Cassano

gasolio1 copy

Anche a Cassano si segnalano casi di “gasolio sporco” ovvero poco raffinato che ha messo nei guai diversi automobilisti in tutta la Puglia.

In redazione sono giunte diverse segnalazioni da parte di lettori che raccontano le proprie amare vicissitudini, con auto in panne, danni al motore fra i 200 ed i 500 euro nonché appuntamenti saltati, problemi sul lavoro e riorganizzazione delle giornate, vitale per chi deve viaggiare.

Ma anche sulle pagine cassanesi dei social-network il dibattito è apertissimo e in quasi tutti i casi sotto la lente di ingrandimento c’è un particolare distributore di carburanti che pare abbia fornito gasolio sporco, molto probabilmente alla stessa insaputa del gestore.

Ovviamente non daremo indicazioni dato che sulla vicenda la magistratura e le forze dell’ordine stanno già operando.

La Procura di Lecce (dove sono stati segnalati i primi casi, nei giorni scorsi) indaga per frode in commercio e violazione della disciplina sui carburanti e la Guardia di Finanza nelle scorse ore ha effettuato i prelievi in alcuni distributori ma con tutta probabilità anche le altre Procure pugliesi si muoveranno, soprattutto dopo un esposto presentato dallo Sportello dei diritti di Giovanni D’Agata, che aveva puntato l’indice contro un presunto mixaggio errato di additivi”, come rivela “La Gazzetta del Mezzogiorno”, mentre un altro esposto verrà presentato dal Codacons e l’associazione Codici informerà l’Autorità Garante della concorrenza e del mercato.

Da quel che al momento pare abbastanza certo è che nella raffineria di Taranto una partita di diesel sia stata miscelata, seppur erroneamente, con della benzina e questo ha dato problemi ai motori”.

Cosa accade in questi casi?

Il motore non parte oppure “borbotta“, gira male e poco dopo l’auto si ferma. Alcuni se la sono ‘cavata’ con la pulizia del serbatoio, del filtro e degli iniettori, un costo dell’intervento che si aggira sui 400 euro. In altri casi invece è andata peggio: è risultato compromesso tutto il sistema di iniezione ed è stato necessario sostituirlo insieme alla pompa. I costi di riparazione salgono sopra i mille euro.

E allora come comportarsi?

Risponde il presidente di Konsumer Puglia: “Invitiamo tutti gli automobilisti coinvolti a conservare le ricevute relative ai rifornimenti effettuati e le fatture degli, eventuali, interventi effettuati presso le officine, con la specifica delle operazioni. Ricordiamo a chi non avesse copia della ricevuta del rifornimento, che, nel caso fosse stato effettuato con bancomat o carta di credito, è possibile risalire alla data, all’importo e al gestore presso cui è stato effettuato”.

In attesa che le analisi in corso sui campioni di gasolio prelevato presso alcuni impianti possano svelare le cause di questi improvvisi “fermi” stradali.

 

Commenti  

 
#20 G. Locorriere 2018-01-20 11:05
E bene saper che con buona probabilità la fonte di approvvigionamento dei carburanti può essere lo stesso per tutte le compagnie e quindi possono essere alternativamente coinvolti tutti i distributori .....purtroppo come spesso succede l'intervento per bloccare la distribuzione è tardiva e quasi mai con assunzione di responsabilità .....praticamente ieri ho fatto il pieno di gasolio sulla via di Acquaviva,ho percorso 300 km e non è successo niente.......sono stato fortunato.
 
 
#19 veritiero 2018-01-12 14:59
alla total erg di via bari ci son sempre stati dubbi sulla qualità del gasolio(voci di paese) a cui non ho mai creduto e infatti faccio molte volte gasolio lì
ma che alla fine del mese di dicembre varie auto hanno avuti problemi in seguito a quel gasolio è un dato di fatto!
non è semplice passaparola io personalmente ne conosco 3 che bestemmiano ancora per gli iniettori (700 euro)
 
 
#18 Marcolino 2018-01-12 10:47
Anche io ho sempre fatto rifornimento alla TotalErg per anni e non è mai successo niente, questa volta si ed è giusto segnalarlo agli utenti ed alle autorità, non è stato simpatico rimanere a piedi in autostada di sabato sera con due bambine piccole al seguito, la macchina stracarica, chiamare il carro attrezzi e amici e parenti per proseguire il viaggio...!!!
 
 
#17 Gasoline 2018-01-11 22:11
Sono anni che metto il gasolio alla TE e mai un problema.!!! Guarda un po' c'è il problema ad un auto e con il passaparola i problemi aumentano a più auto
 
 
#16 Marcolino 2018-01-11 19:59
Buonasera, anche io ho fatto il rifornimento alla TotalErg di via Sannicandro il 30 dicembre e ho avuto un guasto durante il viaggio in autostrada. Personalmente ho presentato un esposto alle autorità, mi hanno consigliato di conservare tutte le ricevute (riparazione, carro attrezzi) utili per documentare la vicenda e anche il gasolio che è rimasto nel serbatoio. La macchina è ancora dal meccanico perché il gasolio ha compromesso diverse parti meccaniche
 
 
#15 vedo nero 2018-01-11 14:52
alla fine dei conti i gasoli sono uguali a tutti i distributori?Allora quando fanno la pubblicita' e' ingannevole?
 
 
#14 Micky 2018-01-11 00:01
Purtroppo anche io ho avuto danni alla mia auto per lo stesso problema. Fatto rigfornimento il giorno 27 dicembre 2017 alla Tamoil di Cassano sulla S.P. per Acquaviva. Il giorno dopo inizio ad avere primi problemi fino a doverla lasciare all'officina autorizzata. Giorno 8 gennaio ritirata l'auto dopo aver pulito serbatoio e vaer cambiato filtro nafta. Inviata raccomandata per richiesta risarcimento danni alla Tamoil.
 
 
#13 Alex 2018-01-10 17:57
Ho fatto gasolio lunedì sera al distributore di via Sannicandro ed ho percorso una decina di km ma fino ad ora non ho avuto nessun problema mi devo preoccupare? Dopo quanti km percorsi si verifica il danno all auto...da subito? Grazie
 
 
#12 Bullo 2018-01-10 14:28
Quando avete fatto benzina ?
 
 
#11 Nicola c47 2018-01-10 12:42
Evitare di fare rifornimento x un po dai tre distributori di Cassano
 
 
#10 Nicola c47 2018-01-10 12:40
Ok grazie
 
 
#9 Nicola c47 2018-01-10 12:39
Evitate di fare rifornimento nei pressi di cassano ...ci sono splo tre distributori e quindi x un po di tempo si puo fare rifornimento da altra parte
 
 
#8 Pasquale 2018-01-10 11:59
Anch'io ho fatto rifornimento alla TE e la mia BMW sta in officina x il problema del gasolio
 
 
#7 Nicola2 2018-01-10 10:57
Io ho fatto ieri rifornimento al distributore di via sannicandro il primo e stamattina l'auto sta in officina!!!!!per il gasolio incriminato
 
 
#6 c@ss@nese 2018-01-10 10:27
Insomma i danni ci sono, il tempo passa, ma non si può far nulla.
 
 
#5 vito 2 2018-01-09 20:15
gentilmente fate il nome del distributore di cassano per me una simile spesa significa non poter arrivare a fine mese
 
 
#4 Ovidio 2018-01-09 20:04
Cioè non si riesce a sapere il o i distributori.Non si puo'o possono fare nomi?Beh andiamo avanti così!
 
 
#3 vedo nero 2018-01-09 18:52
ma perche' non date un indizio della pompa che si evita di andare?ps.via bari,via acquaviva,via santeramo ecc.Purtroppo loro col gasolio e le compagnie petrolifere non centrano,lavorano solo nel bar.

LA REDAZIONE

Non ci sono indicazioni univoche, a quanto risulta a noi.
 
 
#2 X Fanco 2018-01-09 17:59
Gentilmente si può sapere dove hai fatto gasolio, così almeno cerchiamo di starne alla larga....
 
 
#1 Fanco 2018-01-09 15:11
Buongiorno, a me é andata molto male, dopo aver fatto rifornimento qui a Cassano ho percorso circa 15 Km e la mia macchina si é fermata. Portata in officina con il carroattrezzi, mi è stata diagnosticata la rottura della pompa gasolio e iniettori a causa del gasolio+annessi e connessi. Ho intenzione di chiedere il risarcimento danni al distributore e avendo saputo che ci sono altri automobilisti cassanesi nella mia stessa condizione, vorrei mettermi in contatto con loro, se possibile anche tramite la redazione. Saluti (cominciamo bene il 2018! ...)

LA REDAZIONE

Saremmo ben lieti di fare da divulgatori fra tutti gli automobilisti cassanesi che hanno avuto problemi con i mezzi.

Chi vuole potrà inviare nome, cognome, telefono e indirizzo mail a e la redazione si farà carico di comunicare a ognuno i dati.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI