Venerdì 14 Dicembre 2018
   
Text Size

Festa Patronale: predisposte le misure di sicurezza

DSCN0050-iloveimg-resized-iloveimg-cropped

A tre giorni dall’inizio della Festa Patronale di Cassano, la macchina organizzativa del Comitato Festa Patronale – presieduta da don Francesco Gramegna e dal Presidente delegato Damiano Baldassarre – sta mettendo a punto gli ultimi dettagli in materia di sicurezza per i cittadini che affolleranno dall’1 al 4 agosto le strade e le piazze cassanesi.

Dopo i fatti tragici della finale di Champions League di Torino, con un morto e oltre mille feriti, la oramai famosa “Circolare Gabrielli” (dal nome del Capo della Polizia che l’ha emessa) obbliga ad una serie di adempimenti, anche se molto flessibili: chi ha parlato, in queste settimane, di “allarme” o di “impossibilità a svolgere qualunque manifestazione” o non ha letto il testo oppure ha trovato una buona scusa per far nulla: un paravento dietro il qualche si stanno nascondendo Amministrazione pubbliche senza idee e Polizia Locale che non vuol lavorare.

Per quanto riguarda Cassano, dunque, nei quattro giorni della Festa è stato predisposto un Piano di Emergenza, con la presenza di mezzi dedicati – ambulanze e auto medica – in collaborazione con i volontari e il Servizio sanitario nazionale. Saranno indicate, tramite apposita cartellonistica, le vie di fuga e le vie di esodo e saranno presenti nei varchi principali gli “steward” – anche qui ricorrendo alle Associazioni di volontariato – che vigileranno sull’afflusso di gente, intervenendo in caso di necessità unitamente alle forze dell’ordine.

Come si vede, tutto sommato si tratta di misure che non comportano grandi stravolgimenti nè molte spese in più ma che garantiscono una maggiore tranquillità.

Confermato, poi, il divieto di vendere bevande in lattine o vetro: solo bicchieri di plastica o cartone, se si vuole andare in giro sorseggiando qualcosa, altrimenti si dovrà bere al bar o nei locali dedicati, così come prevede l’Ordinanza del Sindaco Maria Pia Di Medio.

Infine, per quel che riguarda la logistica, è previsto che per martedì 1° agosto il mercato settimanale di frutta e verdura non si svolga in piazza Galilei – come normalmente avviene – ma in piazza Merloni per la presenza della secolare Fiera delle merci varie.

 

 

Commenti  

 
#7 Efficenza 2017-08-03 14:55
Quando si garantiscono le misure di sicurezza oltre a inserire segnaletica orizzontale che indicano vie di uscita, bisogna anche garantire un manto stradale decente, provate a salire la strada che da piazza garibaldi sale verso campanile chiesa madre e capirete di cosa sto' parlando!
 
 
#6 AbbiFede 2017-07-31 22:31
Se le misure di sicurezza sono dello stesso tipo dei cartelli "Via di fuga" posizionati stasera in piazza stiamo messi proprio bene!!
Colore verde scuro, non illuminati, senza alcun segno grafico!! Solo un laconico VIA DI FUGA, posizionati ad altezza d'uomo, tant'è che stasera, con la piazza non certo piena, si scorgevano a malapena.
Eppure ci dovrebbero essere degli standard da rispettare, i cartelli di solito sono illuminati o in materiale riflettente e posizionati in modo da essere chiaramente visibili anche tra la folla.
Aspetto di vedere le barriere anti tir in polistirolo e gli steward (che poi sono sempre gli stessi che fanno anche altre cose) già ubriachi!!
 
 
#5 Assurdo 2017-07-31 16:51
Intanto qualcuno se solo avesse pensato e si fosse informato sulle condizioni meteo del 1/8 avrebbe potuto spostare gli orari dello storico mercato come dicono , dal tardo pomeriggio fino a sera , così sicuramente ci sarebbe stata più gente per gli affari e meno malori tra le persone a causa del caldo. Cosa che domani sicuramente accadrà ! Purtroppo trovare persone che pensano e riflettono è ormai difficile Per quanto riguarda la sicurezza troppi film polizieschi fanno male alla psiche . I piedi vanno tenuti a terra ma siete davvero ridicoli. :lol: :D
 
 
#4 Enzo 2017-07-31 16:26
Tanto per "quanto siamo civili a Cassano"!?
 
 
#3 Temporale 2017-07-31 12:15
Per commento n#2....scommetto che hai pensato a me....ma oltre a non essere "frustrato" come scrivi tu...non sono nemmeno "Donato Trump" che sicuramente ti risponderà a dovere :lol:
Questo ti deve far comprendere che i cittadini che sono stufi sono tanti e di tutti i colori politici.
È assolutamente lecito porsi le domande sulla sicurezza...cosi come è assolutamente lecito controllare l'operato dei nuovi Amministratori....sono finiti i tempi nei quali i cittadini non si informavano....quindi al massimo quello che è frustrato sei tu che non puoi più fare i propri comodi senza essere scoperto????????????...la cuccagna è finita amico....
 
 
#2 X Donato 2017-07-30 22:51
Chi sei uno dei tanti delusi Delle ultime votazioni che sfogano con questi stupidi commenti la rabbia che hanno dentro???
 
 
#1 Donato Trump 2017-07-29 22:00
Consiglio alla sindaca Di Medio, come misure di sicurezza durante l' immane affluenza di pellegrini per la famosissima nel mondo "festa della Madonna", l' installazione delle ormai indispensabili "barriere anti-tir", metal detector con varchi controllati per accedere in Piazza Moro e naturalmente un paio di cecchini.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI