Lunedì 22 Luglio 2019
   
Text Size

Roma-Lecce, muore il macchinista. I legami con Cassano

incidente-treno-cisternino

Si chiamava Giuseppe Campanella, 50 anni, di Acquaviva delle Fonti la vittima dell’incidente ferroviario accaduto questo pomeriggio a Cisternino. Il macchinista era solo nella cabina di guida che è stata completamente distrutta nell’impatto.

L’Eurostar "Freccia Argento", partito da Roma e diretto a Lecce intorno alle 14.00 di oggi ha impattato violentemente un Tir fermo sui binari: secondo una prima ricostruzione, l’autista – un cittadino rumeno di 26 anni – avrebbe attraversato i binari mentre le sbarre del passaggio a livello si stavano chiudendo; non riuscendo, poi, a portare il pesante mezzo dall’altra parte dei binari, avrebbe abbandonato il Tir mentre sopraggiungeva il treno. L’uomo è stato arrestato per disastro ferroviario e omicidio colposo dalla Polizia.

Sul treno, al momento, si contano 25 feriti, non in gravi condizioni, su circa 200 passeggeri.

Campanella era sposato, da oltre vent’anni, con una cassanese, Agnese Catucci, ma sin dopo il matrimonio abitavano ad Acquaviva; la loro unica figlia frequenta il Liceo di Cassano. Aveva moltissimi amici, oltre che colleghi, nel nostro paese, che lo stimavano per la sua professionalità e affabilità sia sul lavoro che nella vita.


Si ringrazia MartinaNews per la foto

Commenti  

 
#12 NAZIONALSOCIALISTA 2012-09-27 17:48
Per la redazione.Spesso i miei commenti non li pubblicate capisco il motivo,io rimango della mia opinione,questa MODERATO la maggioranza di loro hanno dimostrato di essere MODERATO
 
 
#11 operaio 2012-09-26 12:28
perchè questi elementi in germania non vengono accettati?datevi l RISPOSTA!
 
 
#10 1X2 2012-09-26 07:23
IL DANNO E LA BEFFA, ORA CI TOCCA PAGARE ANCHE LE SPESE CHE QUESTO RUMENO CI COMPORTA STANDO IN UN CARCERE ITALIANO!!!! MA SPEDITELO NELLA SUA TERRA E VEDIAMO SE COMINCIAMO A NON FAR ENTRAE PIU' NESSUNO QUI IN ITALIA, CHE QUI CON LA SCUSA DI NON ESSERE RAZZISTA E APRIRE LE PORTE A TUTTI STIAMO DIVENTANDO LA NAZIONE DI PULCINELLA DOVE TUTTI VENGONO E FANNO CIO' CHE VOGLIONO E LA LEGGE ITALIANA LI TUTELA ANCHE!!!!
 
 
#9 schifato 2012-09-26 07:17
siamo stanchi di questa gente senza fissa dimora che vive alle nostre spalle!
vi racconto un piccolo episodio che è successo ieri sera nel negozio dei cinesi su via convento.un ragazzo di colore,dopo aver preso un capo ed essersi recato alla cassa per pagarlo,ha tirato fuori i soldi senza contarli. il negoziante gli ha fatto notare che la somma non era sufficiente e lui gli ha dato altre 20 centesimi con strafottenza,si è preso il capo ed è andato via bestemmiandolo. non vi dico le parole perchè non le pubblicherebero.bene,morale della favola,sapete chi era questo individuo maleducato e prepotente? uno di quelli che si mettono a cercare l'elemosina davanti alla dok.continuiamo,continuiamo pure ad appoggiare questi parassiti!
 
 
#8 stella 2012-09-26 07:06
sapeste quanti ne abbiamo a cassano di gente del genere! sono preoccupata per i nostri figli.....
 
 
#7 dario 2012-09-26 07:04
faccio l'infermiere in un carcere e vi dico che un buon 30% dei detenuti sono extracomunitari. a buon intenditor......
 
 
#6 zante 2012-09-26 07:02
sapete cosa mi è capitato di sentire da gente del genere? noi stiamo in italia perchè è l'unico posto al mondo dove le pene sono leggere o addirittura nulle!
continuiamo pure a dargli ospitalità!
 
 
#5 saba 2012-09-26 06:58
io non ero razzista ma adesso basta!di delinquenti ne abbiamo già noi a sufficienza!
 
 
#4 indignata 2012-09-26 06:56
gira e rigira e stiamo sempre là.questi soggetti costano molto meno di un autista italiano e per di più senza assicurarli!allora io farei andare in galera i datori di lavoro che non si fanno scrupoli pur di risparmiare!
 
 
#3 nazionalsocialista 2012-09-25 18:45
Grazie alla UE,questi MODERATO rumeni circolano liberamente nei paesi dell unione,la maggior parte sono avanzi di galera,irresponsabili,non è la prima volta che alla guida di tir, ubriachi hanno provocato stragi di innocenti.Questa MODERATO di persone vanno MODERATO dalla nostra ITALIA.
 
 
#2 E. Mantegazziani 2012-09-25 16:24
Attenzione perchè questo è un problema gravissimo di cui nessuno parla. Una volta i camionisti erano il top del top in quanto ad affidabilità sulle strade. Da qualche anno, gli unici che accettano di farsi sfruttare, non avendo nulla da perdere, sono sbarbatelli dell'Est Europa, il più delle volte rumeni, senza arte nè parte, spesso pregiudicati, spesso dediti a stupefacenti e superalcolici, del tutto a digiuno del codice della strada. Fate molta attenzione quando vi trovate al cospetto di un TIR, perché al 90% dei casi, chi lo guida è un soggetto pericoloso. Ve lo dico con piena cognizione di causa.
Purtroppo, anche stavolta ci è andato di mezzo un onesto lavoratore innocente.
 
 
#1 cassanese p 2012-09-25 15:11
L'autista rumeno risulta "senza fissa dimora".
Senza voler essere xenofobo, ma io punirei pesantemente gli sciagurati che affidano tali mezzi a gente senza "numero di casa", che viaggiano disprezzando anche le più elementari norme di sicurezza.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.