Lunedì 06 Aprile 2020
   
Text Size

Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/carabinieri_2.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/carabinieri_2.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

SPARATORIA IN VIA GRAMSCI: DUE COLPI DI PISTOLA DOPO UNA LITE

carabinieri_2.jpg

Due colpi di pistola, calibro 7.65, sono stati sparati, questo pomeriggio attorno alle 17.00, in via Gramsci, nei pressi della macelleria dei fratelli Pastore.

La dinamica non è del tutto chiara ed è tutt’ora all’attenzione dei Carabinieri intervenuti dalla Stazione di Cassano e dalla Compagnia di Altamura.

 

 

Alcuni testimoni hanno riferito che dinanzi al negozio c’era un gruppo di uomini che ha cominciato a discutere animatamente, quasi litigando: le urla avrebbero attirato l’attenzione di diverse persone, in una zona piena di negozi e a pochi passi dal Comune dove, presso l’Ufficio Elettorale, gli impiegati stavano predisponendo gli ultimi dettagli per il Referendum di domani. Sentendo urlare, qualcuno s’è affacciato sulla porta del negozio e da qualche finestra.

Fino a quando una persona del gruppo avrebbe estratto una pistola cominciando a far fuoco: l'uomo ha prima sparato un colpo all’interno della macelleria, forse inseguendo qualcuno e con l'intenzione di ferirlo e poi all’esterno. Subito dopo lo sparatore ed i suoi amici sono fuggiti.

Nessuno, comunque, è rimasto ferito.

Alcuni ragazzini che giocavano in zona, all’udire gli spari sono corsi a chiamare i Vigili Urbani al vicino comando di Piazza Moro: all’arrivo della pattuglia, la saracinesca della macelleria era abbassata e tutti i protagonisti della lite e della sparatoria erano fuggiti.

Subito dopo sono arrivati i Carabinieri: dai rilievi sono stati trovati due bossoli di pistola, all’interno e all’esterno del locale. 

I militari  stanno ora cercando di comprendere i motivi del gesto e le intenzioni del gruppo di persone. Alcuni testimoni sono stati interrogati presso la Caserma dei Carabinieri di Cassano ed ora le loro testimonianze sono al vaglio degli inquirenti.

 

 

Si ringrazia per la collaborazione Vito Leogrande

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.