Lunedì 06 Aprile 2020
   
Text Size

Warning: getimagesize(images/stories/carabinieri.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/carabinieri.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

EVADE I “DOMICILIARI” E RIENTRA ARRAMPICANDOSI SUI TUBI DEL GAS: PRESO UN 31ENNE ALBANESE

carabinieri.jpg

Forse appassionato delle avventure di “spiderman”, dopo essere evaso dagli arresti domiciliari, per eludere il controllo dei carabinieri e rientrare indisturbato in casa, si arrampica sui tubi del gas per raggiungere il balcone. Il bizzarro stratagemma, però, non è servito ad evitargli l’arresto, perché è stato ugualmente scoperto.

E’ successo ieri notte a Cassano, dove i Carabinieri hanno tratto in arresto il cittadino albanese Paulin Ndrekaj, 31enne, residente a Cassano, con l’accusa di evasione.  

I militari, durante un servizio di controllo, sono andati presso l’abitazione dell’uomo sottoposto agli arresti domiciliari. Dopo aver bussato alla porta e non  ottenuta alcuna risposta, hanno deciso di appostarsi ed attendere il suo rientro. Pochi minuti più tardi, infatti, come intuito, l’uomo ha fatto ritorno. L’albanese, però, forse avvisato da qualcuno, invece di entrare dal portone, si è arrampicato sui tubi del gas installati sulla parete posteriore ed ha iniziato a scalarli repentinamente. A questo punto, i militari, uditi alcuni rumori, si sono portati sul retro dell’immobile e qui hanno sorpreso l’albanese fermo sul cornicione, all’altezza del primo piano, nella convinzione di passare inosservato. Non è stato proprio come sperava, visto che i carabinieri gli hanno intimato di scendere. Vistosi scoperto, l’uomo “ragno” ha ripreso il suo “cammino”, sino al balcone della propria abitazione, sito al terzo piano, dove ha poi invitato i militari a raggiungerlo in casa.

Inevitabile, a questo punto, il suo arresto e il successivo trasferimento presso il carcere del capoluogo.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.