Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/ulivo_bruciato.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/ulivo_bruciato.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

INCENDIO DI FERRAGOSTO: LE AUDIZIONI IN REGIONE CONTINUANO MA ARRIVANO I TAGLI ALLA PREVENZIONE

ulivo_bruciato.jpg

Sarà una sottocommissione (composta dai consiglieri regionali Ignazio Zullo, Vincenzo Montanaro e Donato Pentassuglia), a proseguire nel lavoro di approfondimento dei dati e delle informazioni richieste dai componenti della V Commissione consiliare che – su richiesta del consigliere Zullo – ha convocato l’audizione dei referenti di Protezione Civile, Corpo Forestale dello Stato, Vigili del Fuoco, assessorati regionali all’agricoltura e foreste ed all’ambiente, con riguardo alla prevenzione degli incendio boschivi.

 

La proposta di istituire una commissione ristretta che esamini la documentazione fornita dagli enti interessati per giungere alla stesura di un documento di sintesi finale da presentare al Presidente del Consiglio, anche per l’eventuale discussione da parte dell’aula, è stata avanzata ed accolta dal presidente della Commissione Piero Mita. “E’ un modo per superare la fase di ascolto che questa commissione ha esaurita e per entrare nel merito di un problema che interessa l’intera regione”, ha sostenuto Mita.

 

La commissione tra l’altro sta esaminando tutta la documentazione inerente l’incendio che lo scorso Ferragosto divampò sulle Murge cassanesi (nella foto di Enzo Patino un particolare agghiacciante della devastazione operata dal fuoco) distruggendo centinaia di ettari di macchia e mettendo in pericolo i villeggianti che in quel periodo alloggiano i residence cassanesi.

 

Al dibattito hanno partecipato tutti i commissari; Pentassuglia, in particolare, ha stigmatizzato l’assenza alla riunione del referente dell’assessorato all’agricoltura; Michele Ventricelli ha posto il problema del coordinamento delle autorità coinvolte in caso di incendi, mentre Zullo ha posto l’accento sui pochi controlli che vengono svolti dalle autorità preposte.

Da parte dell’ing. Giuseppe Tedeschi, dirigente del servizio protezione civile, sono stati forniti i primi dati richiesti dalla Commissione ed anche una sommaria descrizione delle iniziative che saranno assunte in vista della prossima stagione.

 

Il mancato rifinanziamento della 388 significa che la Puglia non può disporre più di 6/7 milioni di euro che impegnavamo in azioni di prevenzione – ha detto Tedeschi – tuttavia la Regione Puglia, sta procedendo all’acquisto di 4 aerei ‘Fire Boss’ in collaborazione con le regioni Basilicata e Molise. Si tratta dello stesso tipo di aerei utilizzati lo scorso anno e dislocati in Capitanata. Per la prossima estate, inoltre, entrerà in funzione un sistema di rilevamento meteo di innesco degli incendi basato su mappe probabilistiche per meglio organizzare la lotta a terra contro gli incendi boschivi”.

 

La Protezione civile regionale sottoporrà a test sperimentali anche un sistema satellitare per monitorare l’andamento degli incendi in corso. Dati e formazioni aggiuntive sono stati richiesti in merito all’attuazione da parte dei comuni dei piani di fuga, impianti di evacuazione, quantità di volontari e società impegnati nel servizio antincendio.