Martedì 17 Settembre 2019
   
Text Size

SEQUESTRATE ARMI IN UNA CASA DI CASSANO. ARRESTATE DUE PERSONE

guardia_di_finanza.jpg

Armi appartenenti a clan baresi sono state sequestrate questa mattina dai militari della Guardia di Finanza in una casa ed in un terreno agricolo di Cassano.

 

I militari hanno arrestato due persone e ne ha denunciate altre tre.

 

Sequestrati, una pistola mitragliatrice Skorpion, due pistole calibro 9 e 22, diversi caricatori, una canna di pistola, 325 munizioni per armi di vario calibro ed un giubbotto antiproiettile. Secondo gli investigatori, con l'operazione e' stato inferto un duro colpo alle organizzazioni baresi.

 

L'operazione è stata compiuta in particolare nei territori di Cassano delle Murge, Acquaviva delle Fonti e Laterza. Sono stati 35 i militari impiegati. In un immobile in costruzione è stata poi trovata una pistola Steyer calibro 22, con caricatore, nascosta sotto la sella di un ciclomotore, una pistola perfettamente oliata ed efficiente custodita in un bavaglino per bambini. Numerose cartucce calibro 12 sono state trovate in un muretto a secco nel territorio di Cassano Murge, mentre a Laterza è stata recuperata sul posto di lavoro del più giovane degli arrestati (già detenuto per fatti gravi) una pistola calibro 9, custodita in un armadietto dove l’uomo lasciava i suoi oggetti personali. Tutte le armi saranno sottoposte a indagini balistiche per verificare se siano state impiegate in episodi di sangue avvenuti nel Sud-est barese nell’estate 2008.

 

 


Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.